Scope della Befana

befanascopa8

…un’idea simpatica, facile e veloce da realizzare ….che piacerà moltissimo ai più piccoli: sono sufficienti 1 rotolo di pasta sfoglia e dei wurstel….

befanascopa7

befanascopa6

Ingredienti:

  • 1 rotolo pasta sfoglia
  • 8 wurstel

Preparazione:

Srotolate la pasta sfoglia e ricavatene tanti rettangoli quanti sono i wurstel, indicativamente con un rotolo potete utilizzare 8 wurstel. Con il coltello tagliate ogni rettangolo a strisce verticali ma lasciando un lato integro. Arrotolate la pasta sfoglia dal lato non sfrangiato attorno ad una estremità del wurstel. Con dello spago da cucina fissate la sfoglia al wurstel. Trasferite le scope su una teglia rivestita di carta forno. Cuocete a 220 gradi per circa 15/20 minuti.

befanascopa2
tagliate ogni rettangolo in tante strisce verticali

befanascopa1

befanascopa3
arrotolate la sfoglia attorno al wurstel

Caramelle mou homemade per la calza della Befana

…una ricetta facile facile per preparare delle golosissime caramelle mou: pochi semplici ingredienti ed un termometro da cucina!!! poi una caramella tira l’altra, deliziose, morbide e soprattutto homemade…

caramellebefana7

 

caramellebefana8

Ingredienti:

  • 250 g zucchero semolato
  • 200 ml panna liquida
  • 60 g burro
  • 40 g miele

Preparazione:

Versate in un pentolino lo zucchero, la panna, il burro ed il miele. Accendete il fuoco mescolando in continuazione per evitare che si attacchi sul fondo e per amalgamare bene tutti gli ingredienti. Continuate a fiamma bassa e lasciate caramellare. Ci vuole un pò di tempo…Controllate la temperatura con il termometro, quando avrà raggiunto i 140 gradi togliete dal fuoco. Se non raggiungerete la temperatura giusta poi il caramello non riuscirà a solidificarsi. Versate il composto su una teglia rivestita dicarta forno e lasciate raffreddare. Controllate con un dito: quando il caramello mou si sarà raffreddato ed inizierà a solidificarsi sarà pronto per essere lavorato. Con un coltello ricavatene dei piccoli rettangoli: con le mani velocemente rifinite la forma a mo di caramella più rifinita e rivestitela con del cellophane trasparente o semplicemente con della carta forno. A questo punto le vostre caramelle mou saranno pronte: le potete conservare per diversi giorni se riposte in una scatola di latta o un vasetto di vetro.

caramellebefana1
in un pentolino: panna, zucchero, burro & miele
caramellebefana2
lasciate raffreddare il caramello
caramellebefana4
confezionate ogni caramella con fogli di nylon trasparenti
caramellebefana5
chiudete i lati con nastrini o spago

Centrotavola di rosmarino

…un elegante centrotavola tutto homemade: rosmarino, pasta sfoglia e piccole pigne!!! Per impreziosire la tavola del cenone di San Silvestro….

coronarosmarino6

Occorrente:

  • rami di rosmarino
  • qualche pigna di piccole dimensioni
  • spago
  • 1 candela
  • nastri natalizi

Ingredienti:

  • 1 rotolo pasta sfoglia
  • semi di papavero qb
  • 1 tuorlo d’uovo

Preparazione:

Iniziate dalla corona di rosmarino: per lavorare con più facilità cercate di procurarvi dei rami abbastanza lunghi,  intrecciate fra di loro i rami di rosmarino e legateli con dello spago fino a formare una sorta di cerchio. Trasferite al centro della vostra tavola. Ponete al centro una candela. Sistemate sparse sulla corona le pigne e qualche nastro natalizio.

coronarosmarino5
intrecciate i rami fino a formare un cerchio…

Ora dedicatevi alla pasta sfoglia: stendete il rotolo e ricavatene delle figure natalizie con le forme che avete e preferite. Trasferite le forme su di una teglia rivestita di carta forno. Spennellate con il tuorlo d’uovo sbattuto e cospergete la superficie con i semi di papavero (se preferite potete anche usare quelli di sesamo). Infornate e cuocete in modalità statica a 180/200 gradi per circa 10 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare, poi sistemate anche la pasta sfoglia sulla corona di rosmarino.

coronarosmarino
ricavate le formine natalizie dalla pasta sfoglia…
coronarosmarino1
spennellate con il tuorlo d’uovo e cospargete con i semi di papavero
coronarosmarino3
sistemate anche le forme di pasta sfoglia sulla corona…

 

Scorzette di arancia candite….a modo mio

…queste scorzette, tipicamente invernali e perchè no natalizie, sono veramente versatili  oltre ad essere profumatissime, dolci e colorate, le potrete utilizzare come decorazione su tantissime tipologie di dolci, dai muffin, alle crostate con marmellata di arance oppure sopra cheesecake agli agrumi, mascarpone o ancora con una crema catalana o una bavarese alla vaniglia….insomma potrete sicuramente sbizzarrirvi con la fantasia e creare decori ed inserti colorati e aromatizzati, con una fragranza fresca di arancia….io le utilizzo anche con la frutta: come decorazione sopra una bella coppa di macedonia, sopra la panna montata in una ciotolina con le fragole oppure come decoro di arance già sbucciate (naturalmente bisogna rimuovere anche tutta la parte bianca), come le chiamano le mie bambine: le arance con i capelli!!!!

 

arancecandite3

Ingredienti: per circa 250 g di scorze di arancia

  • 500 g di arance non trattate biologiche
  • 300 g zucchero semolato
  • 500 ml acqua

Preparazione:

Tagliate la buccia delle arance, poi riducetela a striscioline sottili. Prendete le scorze e fatele bollire per una decina diminuti in un pentolino con acqua. Scolatele e fatele raffreddare. Riprendete il pentolino e mettete altra acqua, aggiungete lo zucchero semolato e mescolate per farlo sciogliere, quindi aggiungete a questo sciroppo le scorzette di arancia che avete fatto raffreddare. Fate sobbollire per circa 1 ora, 1 ora e mezzo a fuoco basso, mescolate di tanto in tanto per evitare che si attacchino sul fondo. Quando vedete che le scorze tendono ad aciugarsi troppo spegnete.  Un segreto per accentuare la colorazione delle scorze??? Aggiungete qualche cucchiaio di granatina durante la cottura e mescolate accuratamente. Fate raffreddare e poi conservate in frigorifero in un vasetto di vetro.

arancecandite1
tagliate a listarelle sottili la scorza d’arancia
arancecandite2
fate bollire le scorzette in un pentolino
arancecandite5
conservate le scorzette già cotte in un vasetto di vetro
cioccomuffin1
potete utilizzare le scorzette per decorare muffin, dolci al cucchiaio, torte….

Muffin al cioccolato

Biscotti pan di Zenzero

gingerbread7

…questi biscotti tipici della tradizione anglosassone, che si preparano sotto il periodo natalizio per essere solitamente appesi all’albero di natale, sono ormai immancabili anche nelle nostre case. Vengono chiamati ginger bread e si caratterizzano per il loro sapore ricco & speziato, si possono realizzare in tante forme a carattere natalizio ma ormai la più magica & speciale è sicuramente quella dell’omino: “gingerbread man”…. da decorare con della ghiaccia reale colorata o semplicemente con qualche nastrino… io li ho preparati anche in versione senza glutine utilizzando un mix di farine pronte per dolci gluten free e sono venuti buonissimi!!!!

 

gingerbread5

Ingredienti:

  • 350 g farina (io ho provato anche con un preparato di farina per dolci gluten free e sono venuti buonissimi)
  • 110 g burro
  • 50 g miele
  • 1 uovo
  • 160 g zucchero
  • 5 g zenzero in polvere
  • 5 g cannella in polvere
  • un pizzico noce moscata
  • un pizzico chiodi di garofano macinati
  • un cucchiaino bicarbonato
  • un pizzico di sale

Preparazione:

In planetaria versate la farina, il bicarbonato e tutte le spezie in polvere. Aggiungete anche lo zucchero, il miele ed il burro freddo direttamente dal frigorifero tagliato a dadini. Avviate la planetaria e mescolate l’impasto fino ad ottenere un composto simil sabbioso. Ora aggiungete l’uovo intero e continuate a mescolare. Fate attenzione però a non lavorarlo troppo: appena ottenuto un impasto ben amalgamato e compatto, formatene un panetto e ricopritelo di pellicola trasparente. Riponetelo in frigorifero per almeno mezz’ora.

gigerbread1
farina & spezie in planetaria
gingerbread2
poi…zucchero,miele,sale e burro…
gingerbread3
in ultimo, dopo aver ottenuto composto sabbioso, aggiungete l’uovo…

Trascorso il tempo necessario stendetelo con il mattarello con uno spessore di circa 8/10 mm. Ricavatene le forme che preferite e trasferitele su una teglia ricoperta di carta forno. Se pensate di appendere poi i biscotti all’albero di Natale ricordatevi di creare un piccolo buco con uno stecchino nella parte superiore. Infornate e cuocete per circa 15 minuti a 170 gradi in forno già caldo. Sfornate i biscotti e lasciateli raffreddare prima di spostarli per evitare che si rompano.

gingerbread4

Se volete decorarli con la ghiaccia reale, prendete 1 albume ed iniziate a montarlo con le fruste, incorporate a poco a poco 150 g di zucchero a velo. Continuate a montare fino a raggiungere una consistenza spumosa ma compatta poi trasferite la ghiaccia in una sac a pochè e decorate i vostri biscotti. Potete miscelare la ghiaccia con qualche goccia di colorante alimentare ed ottenere così nuances diverse.

gingerbread8

 

Albero di Natale di rose di pasta sfoglia

…con questo albero di Natale composto da tante piccole rose di pasta sfoglia farcite con salumi & formaggi, stupirete i vostri ospiti con un gustoso & allegro antipasto, bellissimo da vedere e buono da mangiare…potete personalizzare a vostro piacimento la farcia della pasta sfoglia, anche con verdure colorate, funghi, salmone….un perfetto centrotavola natalizio!!!!

alberonatale7

alberonatale10

Ingredienti:

  • 2 rotoli di pasta sfoglia rettangolare
  • 100 g prosciutto cotto
  • 100 g speck
  • 100 g di formaggio morbido spalmabile

Preparazione:

Srotolate la pasta sfoglia e con un coltello ricavate delle striscie rettangolari con un altezza max di 4/5 cm. Prendete ogni striscia e spalmate prima un leggero strato di formaggio, io utilizzo lo squacquerone, ma andrà bene anche un altro formaggio spalmabile e poi con le fette di salumi. Non vi preoccupate se le fette di salumi sborderanno un pò dalla pasta, anzi l’effetto sarà ancora più piacevole dopo la cottura. Ora ripiegate su se stessa ogni striscia rettangolare per formare le rose. Con delicatezza fate una leggera pressione per chiudere la rosa. Disponete tutte le rose su una teglia rivestita di carta forno: partite dalla prima rosa all’estremità superiore poi adagiatevi sotto altre 2 rose, poi ancora sotto altre 3 e così via fino al termine. Un’ultima rosa la posizionerete in basso al centro come tronco dell’albero. Cuocete in forno a 190 gradi per 35/40 minuti. Un segreto per rendere la pasta sfoglia molto fragrante?? Mentre il forno si riscalda e raggiunge la temperatura, riponete la teglia in frigorifero, perchè la pasta sfoglia deve entrare in forno fredda. Controllate comunque la cottura e quando la pasta sfoglia prenderà un bel colore dorato sfornate. Decorate con dei rametti di rosmarino e disponete l’albero proprio al centro del tavolo.

alberonatale1
tagliate a striscie la sfoglia
alberonatale2
spalmate il formaggio
alberonatale3
aggiungete il prosciutto
alberonatale4
arrotolate su se stesso
alberonatale5
disponete le rose in modo da formare un albero di Natale

Ghirlanda con fette di mela essicata

…anche questa ghirlanda l’ho preparata solo con elementi naturali: fette di mela essicate, foglie secche raccolte al parco e delle noci; naturalmente voi potete aggiungere anche qualcos’altro, in ogni modo con poche & semplici elementi potrete creare un elegante ghirlanda da appendere alla porta oppure da regalare ad una amica….

coronamele1

coronamele4

coronamele5

coronamele3

Occorrente:

  • fette di mela essicate
  • foglie secche
  • noci
  • 1 ghirlanda
  • pistola & colla a caldo

Come si fa:

Iniziate posizionando le foglie secche sulla ghirlanda, prima di incollarle fate comunque qualche prova e quando il risultato vi soddisferà incollatele con la pistola, facendo attenzione però a maneggiarle con cautela per non romperle. Proseguite poi con le fettine di mela ed infine con le noci. Decorate con un fiocco tono su tono e la vostra ghirlanda è già pronta per essere appesa.

coronamele7

Ghirlanda con arance essicate & cannella

….anche con pochi & semplici elementi potete decorare una ghirlanda a tema natalizio, reperibili con facilità e a basso costo, poi con un pò di fantasia il gioco è fatto: con una pistola e la colla a caldo potete assemblare fette di arancia essicata, foglie, stecche di cannella, noci e quant’altro….

coronaarance1

coronaarance3

 

coronaarance7

Occorrente:

  • 1 ghirlanda
  • fette di arancia essicata
  • foglie secche (bellissime quelle del caco)
  • stecche di cannella
  • noci
  • filo di iuta

Come si fa:

Per prima cosa iniziate a posizionare sulla ghirlanda gli elementi più grandi, fate comunque prima delle prove, poi quando il risultato vi soddisferà, attaccateli con la colla a caldo. Poi continuate con gli elementi più piccoli fino alle rifiniture. In questo modo otterrete una bellissima ghirlanda, originale, senza avere speso cifre esorbitanti e soprattutto avrete utilizzato elementi tutti naturali e quindi creato una ghirlanda ecosostenibile. Con la fantasia potrete creare molte ghirlande diverse utilizzando quello che trovate nel giardino ed al supermercato: foglie secche, piccoli rami, bacche, frutta secca, frutta semplicemente essicata nel forno, pigne…. che potrete anche regalare alle amiche in occasione del Natale.

coronaarance6
iniziate incollando gli elementi più grandi….
coronaarance9
…proseguite con i più piccoli

Biscotti con caramelle

caramelle9

…provate a cucinare con i vostri bambini, questi simpatici e particolari biscotti di pasta frolla che hanno uno strato centrale praticamente trasparente: si ottiene facendo cuocere delle caramelle secche sbriciolate posizionate appunto al centro del frollino…sono davvero graziosi e si prestano anche per essere appesi come decorazione sull’albero di Natale, oppure io li regalo confezionati in allegre scatole natalizie!!!

caramelle10

Ingredienti:

…per la pasta frolla…

  • 250 g farina
  • 125 g burro
  • 100 g zucchero a velo
  • 2 tuorli
  • un pizzico di sale
  • scorza di mezzo limone
  • se scegliete la versione al cacao, sostituite 30 g di farina con 30 g di cacao in polvere

…per la decorazione centrale…

  • caramelle dure in gusti assortiti qb

Preparazione:

Iniziate preparando la pasta frolla: in planetaria oppure in una ciotola impastate la farina con il burro ancora freddo ed un pizzico di sale, per ottenere un composto simil sabbioso. A questo punto aggiungete i 2 tuorli d’uovo, lo zucchero a velo e la scorza di limone. Se scegliete la versione al cacao: aggiungete il cacao in polvere direttamente alla farina e continuate con i tuorli e lo zucchero a velo ma senza aggiungere la scorza del limone. Impastate per amalgamare tutti gli ingredienti ma non dilungatevi più del necessario per non riscaldare troppo con le mani l’impasto. Formate un panetto, avvolgetelo nella pellicola trasparente e poi lasciatelo raffreddare qualche ora in frigorifero. Intanto prendete le caramelle e schiacciatele con un mortaio. Trascorso il tempo necessario stendete la frolla con il materello con uno spessore di circa 3 mm. Con uno stampo per biscotti ricavatene le forme che più preferite: l’importante che per ogni forma utilizzate 2 stampi uguali ma di diversa dimensione per poi ottenere la parte centrale vuota del biscotto. Se decidete di utilizzare i frollini come decorazione dell’albero ricordatevi di creare con uno stecchino un piccolo buco nella parte superiore dove poi, dopo la cottura infilerete un nastrino per poterlo appendere. Posizionate le sagome dei frollini su una teglia rivestita di carta forno. Ora al centro di ogni biscotto sistemate l’equivalente circa di una caramella schiacciata. Fate attenzione a riempire con cura tutto lo spazio ma senza esagerare, al fine di ottenere il miglior risultato possibile. Infornate i biscotti a 180 gradi in forno già caldo per circa 10 minuti. Controllate spesso e appena vedete i biscotti dorarsi sfornateli. Aspettate che si raffreddino prima di spostarli, in modo che la parte centrale di caramella abbia il tempo di solidificarsi. Una volta raffreddati divertitevi a preparare divertenti confezioni regalo oppure ad appenderli all’albero di Natale.

 

caramelle4
ricavate i cuori e con una forma ancora più piccola svuotate il centro del biscotto
caramelle6
riempite il centro con le caramelle schiacciate

caramelle7

caramelle8

 

Scroccadenti con gocce cioccolato fondente

…gli scroccadenti sono dei tipici biscotti romagnoli, molto croccanti perchè dopo la cottura vengono tagliati e poi rimessi in forno a “biscottare”….in verità dovrebbero essere preparati con le mandorle, ma questa versione con il cioccolato è sicuramente la preferita dei bambini e potete utilizzare proprio questa variante per confezionare dei piccoli sacchettini regalo in occasione delle feste di Natale!!!

cantucci1

 

Ingredienti:

  • 300 g farina
  • 250 g zucchero
  • 3 uova
  • 150 g gocce ciocccolato fondente
  • mezza bustina lievito
  • aroma vaniglia

Preparazione:

Mettete le uova, lo zucchero e l’aroma di vaniglia in una ciotola oppure in planetaria ed iniziate a montarli fino a quando non otterrete un composto spumoso. aggiungete la farina setacciata ed il lievito. In ultimo aggiungete anche le gocce di cioccolato. Amalgamate bene gli ingredienti e formate dei panetti rettangolari. Disponeteli su una teglia rivestita di carta forno. Cuoceteli a 170 gradi per circa 15/20 minuti in forno già caldo. Una volta cotti sfornateli e tagliateli a fettine regolari per ottenere la classica forma dei cantucci. Rimettete subito i biscotti nel forno ancora caldo, ma spento, in modo che si “biscottino” ma non si brucino, per una mezz’oretta.

cantucci3
potete confezionare gli scroccadenti in semplici sacchetti decorati con centrini di carta
cantucci4
con poca spesa comunque un gran bell’effetto