Frullati Estivi

IMG_20170717_112625

IMG_20170717_112719

…i frullati sono ancora più golosi degli smoothies, che si preparano solo con frutta o verdura, perchè prevedono anche l’aggiunta di latte, yogurt oppure gelato. Davvero golosi, ideali per una pausa fresca all’insegna del gusto, per un carico di energia ma anche di vitamine, considerata la presenza di frutta fresca. Profumati & colorati fanno venire l’acquolina in bocca solo a vederli!!!   Con un pò di fantasia si possono preparare frullati sempre diversi, essendo un pò più dolci e sicuramente golosi rispetto agli smoothies fanno impazzire anche i più piccoli!!! E’ sufficiente un frullatore e della frutta fresca, poi via libera all’aggiunta di yogurt o latte, anche nelle forme vegetali, quindi latte di soia, di mandorle, di riso, di cocco, oppure anche gelato, per i più golosi…

IMG_20170717_112248

…qualche precisazione: il frappè si definisce tale solo se fra gli ingredienti viene aggiunto anche il ghiaccio, mentre il milkshake si chiama così perchè esige la presenza fra gli ingredienti del latte. Non indispensabilmente deve trattarsi di latte vaccino, si possono tranquillamente usare anche tutti gli altri tipi di latte: di soia, di riso, di cocco, di mandorla, attenzione solamente al gusto, perchè utilizzando questi tipi di latte è chiaro che il gusto del vostro milkshake sarà notevolmente influenzato, ma non necessariamente si tratta di un inconveniente, anzi…

IMG_20170717_112351
pesca albicocca & yogurt
IMG_20170717_112436
kiwi & yogurt bianco, ananas banana & latte
IMG_20170717_112512
ciliegie & yogurt

Ingredienti & preparazione:

Sostanzialmente si tratta di prendere la frutta, eliminare le parti non commestibili e frullarla nel frullatore assieme a latte yogurt o gelato, fino ad ottenere un composto cremoso liscio ed omogeneo, abbastanza liquido, tanto basta da essere bevuto anche con una cannuccia. Considerato che anche l’occhio vuole la sua parte perchè non utilizzare anche dei simpatici bicchieri in vetro trasparenti, per poter ammirare anche i colori, con tappo e cannuccia incorporata che si trovano facilmente anche al supermercato a buon prezzo. Di seguito vi propongo qualche accostamento di ingredienti un pò più inusuale….

 

Frullato goloso: banana & cacao

  • 1 banana
  • 2 cucchiai di cacao amaro in polvere
  • 1/2 bicchiere di latte di soia

 

Frullato ai frutti rossi:

  • 100 g fragole
  • 100 g mirtilli
  • 100 g more
  • 100 g lamponi
  • 2 vasetti yogurt bianco

 

Frullato mele, pere & cannella:

  • 3 mele
  • 2 pere
  • 250 ml latte
  • 1 cucchiaino cannella
  • 2 cucchiaini di miele

 

Frullato esotico:

  • 250 g yogurt
  • 300 g polpa melone
  • 300 g polpa pesca
  • 200 g polpa mango

 

Frullato avocado & banana:

  • 1 banana
  • 1 avocado
  • 250 ml latte di riso

 

IMG_20170717_112551

IMG_20170717_112636

Confettura di fichi & noci

IMG_20170813_093107

IMG_20170813_093423

IMG_20170813_093359

…con un pò di anticipo rispetto agli ultimi anni, sarà per l’estate particolarmente calda e soleggiata, ho già raccolto un bel quantitativo di fichi maturi e dolcissimi, sarà per l’idea, l’intuito ed i consigli di Annabella….non ho saputo resistere!!! Il bello della cucina è anche questo: condividere con le amiche ricette e consigli!!! Così mi sono messa subito all’opera per preparare una versione un poco diversa della solita confettura di fichi, se possibile ancora più golosa che prevede l’aggiunta anche delle noci. E devo ammettere davvero buonissima: immaginatevi di spalmarla sulle fette biscottate in una fredda mattina d’inverno…oppure di utilizzarla accostata ad un formaggio morbido su una fetta di pane scuro…

IMG_20170812_175755

IMG_20170812_175714

IMG_20170812_175720

Ingredienti:

  • 1 kg fichi maturi
  • 100 g noci
  • 1 limone
  • 200 g zucchero

IMG_20170813_093437

IMG_20170813_093445

Preparazione:

Prendete i fichi, sbucciateli e tagliateli a pezzi, versateli in una casseruola capiente ed aggiungete lo zucchero ed il succo di un limone. Essendo i fichi di per sè dei frutti molto dolci, soprattutto se maturati sull’albero,  preferisco non utilizzare molto zucchero, perchè poi la confettura risulta troppo dolce per i miei gusti, quindi sono arrivata al compromesso che 200 g siano sufficienti per ogni kg di fichi. Mettete sul fuoco e fate cuocere, mantenendo la fiamma bassa, mescolate di tanto in tanto per evitare che si attacchi sul fondo. Portate a bollitura e continuate la cottura per almeno 30/45 minuti, fino a quando il composto risulterà della giusta consistenza. Se preferite una confettura con i pezzi di frutta, mescolate con delicatezza per evitare di ridurla ulteriormente, se invece preferite una consistenza più omogenea lavoratela spesso durante la cottura utilizzando anche una forchetta e schiacciandola con i rebbi. Per verificare il grado di cottura della confettura, versatene un cucchiaino su di un piattino ed inclinatelo, se scivola lentamente aderendo alla superficie del piatto allora significa che la confettura è pronta. Intanto che la confettura cuoce sul fuoco, preparatevi le noci: tritatele grossolanamente e sterilizzate i vasetti di vetro che utilizzerete per la conservazione. Una volta tolto dal fuoco la confettura aggiungete le noci tritate, incorporatele bene e versate il composto ancora bollente nei vasetti di vetro già sterilizzati. Chiudete ermeticamente ogni vasetto e capovolgeteli fino a quando non si saranno raffreddati. Procedete poi con la seconda sterilizzazione. Riponeteli in luogo fresco ed al riparo dalla luce.

IMG_20170813_093408

IMG_20170813_093352

IMG_20170813_093221

IMG_20170813_093228

Torta di prugne allo yogurt

IMG_20170811_085739

IMG_20170811_085925

…una versione della torta allo yogurt, questa volta con le prugne, soffice & morbida, cpn tante fette che affondano nell’impasto, rendendolo ancora più umido e goloso. Un dolce semplice da preparare ma davvero gustoso, buono a colazione ma anche a merenda magari con un pò di gelato alla crema oppure alla vaniglia…

IMG_20170811_085902

Ingredienti:

  • 700 g prugne (non troppo mature)
  • 125 ml yogurt bianco naturale
  • 300 g farina
  • 4 uova
  • 160 g zucchero
  • 80 ml olio di semi
  • 1 bustina lievito per dolci 

     

    IMG_20170811_085854

    IMG_20170811_085826

    Preparazione:

    In una ciotola montate le 4 uova intere con lo zucchero, fino ad ottenere un composto chiaro & spumoso. Incorporate a filo l’olio di semi sempre continuando a mescolare. Aggiungete anche lo yogurt. In ultimo la farina e il lievito setacciati. Amalgamate bene il tutto. Imburrate una tortiera rotonda con diametro di 22/24 cm. Versate il composto nella tortiera e poi decorate con le prugne tagliate a metà. Io ho utilizzato le prugne viola, le lavo bene e non le sbuccio perchè comunque mi piace l’effetto colorato della buccia. Potete anche tagliarle a fette e sistemarle in modo da coprire tutta la superficie della torta. Infornate e cuocete a 170 gradi in forno già caldo per 45/50 minuti. Prima di sfornare fate la prova dello stecchino per accertarvi della cottura. Lasciate raffreddare. Servite cosparsa di zucchero a velo.

    IMG_20170811_085449

IMG_20170811_085835

IMG_20170811_085629

 

 

Pesche al forno

IMG_20170812_173704

IMG_20170812_173509

IMG_20170812_173556

…questo è uno di quelle preparazioni, relativamente semplici, ma molto gustose, dal sapore antico che ripropongo con piacere nel blog: si tratta di un dessert certamente estivo, che si prepara con delle belle pesche mature, la nonna seguendo le itruzioni dell’Artusi utilizzava come farcia i savoiardi, io ve la ripropongo con gli amaretti che ben si sposano alle pesche e con un tocco goloso dato dal cioccolato fondente…

IMG_20170812_173917

IMG_20170812_173205

IMG_20170812_173322

Ingredienti:

  • 4 pesche gialle mature
  • 16 amaretti
  • 50 g zucchero di canna
  • 1 noce di burro
  • 50 g cioccolato fondente

IMG_20170812_174039

IMG_20170812_173921

IMG_20170812_174102

Preparazione:

Lavate bene le pesche e tagliatele a metà, eliminate il nocciolo. Con un cucchiaino cercate di togliere un pò di polpa da ogni mezza pesca, delicatamente, facendo attenzione a non rompere i frutti. In una ciotola amalgamate fra loro gli amaretti sbriciolati, una noce di burro ammorbidito e la polpa delle pesche che avete rimosso da ogni metà e lo zucchero di canna. Disponete le mezze pesche su di una teglia, io per comodità utilizzo la teglia dei muffin, ed in ogni incavo sistemo una mezza pesca, così sono sicura che anche in cottura rimarranno ben adagiate. Volendo potete bagnare ogni pesca con un pò di rum, altrimenti versate direttamente il ripieno di amaretti in ogni mezza pesca. In ultimo aggiungete un pò di scaglie di cioccolato fondente. Infornate in modalità statica a 180 gradi per circa 30/40 minuti. Servite calde, magari accompagnate con del gelato alla vaniglia, oppure lasciate raffreddare e servite a temperatura ambiente con quel delizioso sughetto che si sarà raccolto sul fondo della teglia.

IMG_20170812_173407

IMG_20170812_174046

IMG_20170812_173247

 

Ghiaccioli di limone & menta

IMG_20170807_191029

IMG_20170807_191126

IMG_20170807_191155

IMG_20170807_191426

…più freschi di così, proprio non si può: limone, menta e ghiaccio!!!! Per una pausa leggera e con poche calorie, per un brivido ghiacciato in una calda e afosa giornata estiva!!! Come tutti i ghiaccioli che ho postato fino ad ora sono davvero semplici da preparare, è necessaria solo un pò di pazienza nell’attesa che ghiaccino in freezer. Riguardo agli stampi potete utilizzare quelli che preferite, ora se ne trovano anche al supermercato di ogni forma e dimensione, potete utilizzare quelli in plastica, silicone oppure in acciaio, più professionali, ma sicuramente meno economici…di svariate forme, anche simpatiche e scherzose per i bambini…ma se non volete acquistarli potete anche tranquillamente utilizzare dei piccoli bicchierini, in vetro o plastica, unico presupposto indispensabile però, gli stecchini, per poter gustare i ghiaccioli al meglio e nella classica e tradizionale maniera…

IMG_20170807_191015

IMG_20170807_191227

IMG_20170807_191241

Ingredienti:

  • 1 limone
  • 150 ml succo di limone
  • 100 ml acqua
  • 50 g zucchero
  • foglioline di menta

IMG_20170807_191254

IMG_20170807_191313

…un’idea: con lo stesso procedimento, ma magari utilizzando un quantitativo inferiore di zucchero, potete preparare non dei ghiaccioli, ma dei cubetti di ghiaccio per aromatizzare dell’ acqua: pensate ad una caraffa piena d’acqua e cubetti di ghiaccio aromatizzati al limone e menta. Li potete preparare semplicemente versando l’acqua con lo sciroppo di limone e zucchero negli stampi di plastica che utilizzate per preparare i cubetti di ghiaccio, inserendo qualche fettina sottile di limone e qualche fogliolina di menta: sicuramente di grande effetto e bella presenza su una tavola imbandita, magari per un aperitivo oppure un occasione speciale!!!

IMG_20170807_191330

Preparazione:

Per preparare i ghiaccioli freschissimi al limone e menta iniziate con lo sciroppo: mettete in un pentolino l’acqua ed aggiungete lo zucchero, lasciatelo sciogliere completamente mescolando di tanto in tanto. Quando si sarà sciolto, togliete dal fuoco e lasciate raffreddare. Mentre lo sciroppo si raffredda, spremete tanti limoni quanti ne saranno necessari per ottenere 150 ml di succo. Mi raccomando, filtrate il succo attraverso un colino a maglie strette per trattenere eventuali semi e filamenti. Versate il succo ed amalgamatelo allo sciroppo di acqua e zucchero. Ora versate il composto negli stampi. Aggiungete in ogni stampo qualche fettina tagliata molto sottile di limone e qualche fogliolina di menta. Riponete in freezer e lasciate ghiacciare almeno per 4/5 ore.

IMG_20170804_101452

IMG_20170804_101459

IMG_20170804_101505

IMG_20170804_101617

IMG_20170804_101624

Torta di prugne & spezie

IMG_20170808_093048

IMG_20170808_093043

IMG_20170808_093036

…e finalmente è arrivato anche il tempo delle prugne, oggi le ho utilizzate per preparare una torta molto morbida ed umida, di quelle che il giorno seguente sono ancora più buone, una torta un pò rustica, con tanta frutta in pezzi, gustosa e profumata, con l’aggiunta di spezie e con lo zucchero di canna che conferiscono un bel colore ambrato all’impasto. Buona a colazione ma anche dopo cena magari accompagnata con del gelato alla vaniglia…

IMG_20170808_093031

IMG_20170808_093005

Ingredienti:

  • 550 g prugne
  • 2 pere
  • 300 g farina
  • 300 g zucchero canna
  • 4 uova
  • 100 ml olio semi
  • 2 cucchiaini di bicarbonato di sodio
  • un pizzico di sale
  • cannella in polvere qb
  • noce moscata in polvere qb

IMG_20170808_093013

IMG_20170808_092928

IMG_20170808_092533

IMG_20170808_092543

Preparazione:

Cominciate con la frutta: lavate bene le pere e le prugne. Sbucciate e tagliate a fette le pere eliminando torsolo. Prendete le prugne e tagliatele a metà, se particolarmente grandi tagliatele in 4 parti, eliminate il nocciolo ma mantenete la buccia. In una ciotola capiente versate la farina già setacciata, amalgamatela con le spezie, lo zucchero, un pizzico di sale ed il bicarbonato. Riguardo le spezie io utilizzo mezzo cucchiaino da caffè di cannella e la punta di un cucchiaino di noce moscata, se non vi fanno impazzire, potete naturalmente utilizzarne meno. Sbattete le 4 uova insieme e poi versatele nella ciotola con la farina e gli altri ingredienti solidi ed infine anche l’olio. Mescolate bene ed incorporate in ultimo anche la frutta. Utilizzate una spatola e cercate di fare delicatamente in modo da evitare di rompere i pezzi di prugna e pera. Versate il composto in una tortiera che avrete precedentemente imburrato. Infornate e cuocete in modalità statica a 180 gradi, in forno già caldo per circa 1 ora.  Lasciate raffreddare e servite spolverizzata di zucchero a velo. Potete tranquillamente prepararla il giorno prima, questa è una di quelle torte che migliora giorno dopo giorno, umida e morbida si conserva così, senza seccarsi, anche per 4 giorni, coperta in luogo asciutto e fuori dal frigorifero. Se preferite potete anche sostituire le pere con le mele.

IMG_20170808_092947

IMG_20170808_093018

IMG_20170808_092550

Plumcake con fichi & noci pecan

IMG_20170807_195919

IMG_20170807_195925

…ebbene sì…..lo ammetto: dopo un temporale estivo l’aria si è rinfrescata e non ho resistito!!!! Ho riacceso il forno, non potevo resistere, ho raccolto i primi fichi dal nostro giardino ed ho preparato un gustoso plumcake con le noci pecan….Servite questo goloso plumcake con del gelato alla vaniglia: una vera bontà!!!

IMG_20170807_195837

IMG_20170807_195842

Ingredienti:

  • 10 fichi maturi
  • 180 g farina
  • 180 g burro
  • 100 g zucchero
  • 3 uova
  • 50 g noci pecan
  • 1 pizzico di sale
  • 1/2 bustina lievito
  • 1/2 cucchiaino di cannella

IMG_20170807_195818

IMG_20170807_195832

Preparazione:

In una ciotola montate i tuorli con lo zucchero, aggiungete il burro ammorbidito ed incorporatelo bene al composto. Versate poi la farina ed il lievito già setacciati, un pizzico di sale e la cannella, che conferirà un bel colore ambrato ed un delizioso profumo. Montate gli albumi a neve ed incorporateli delicatamente al composto per evitare che si smontino. In ultimo aggiungete anche la frutta: i fichi che avrete lavato accuratamente e tagliato a metà, senza però rimuovere la buccia e le noci pecan che avrete tritato grossolanamente. Mantenetevi 4 fichi e qualche noce per la decorazione. Amalgamate i fichi e le noci al composto e poi versate il tutto in uno stampo rettangolare da plumcake, di 24/26 cm di lunghezza, che avrete già imburrato. Con i fichi e le noci tenute da parte decorate l superficie del plumcake. Infornate in forno già caldo, modalità statica a 180 gradi per 40 minuti circa. Accertatevi della cottura interna con uno stecchino e sfornate. Lasciate raffreddare e cospargete di zucchero a velo.

IMG_20170807_195847

IMG_20170807_195929

IMG_20170807_195857

Ghiaccioli di yogurt & albicocche

IMG_20170804_095524

IMG_20170804_095440

…un’estate senza ghiaccioli non è una vera estate!!! E cosa c’è di meglio di una pausa fresca & golosa con uno spuntino ghiacciato, ancor meglio se sana, senza conservanti o coloranti: solo yogurt & frutta fresca!!! Gustosi, ideali anche per i più piccoli: oggi ho utilizzato delle albicocche mature che ho tagliato in pezzi ed aggiunto allo yogurt intero. Davvero facilissimi da preparare, solo un pò di pazienza per aspettare che ghiaccino…

IMG_20170804_095254

IMG_20170804_095301

IMG_20170804_095316

Ingredienti:

  • 500 g yogurt intero
  • 4/5 albicocche mature

IMG_20170804_095339

Preparazione:

A mio gusto personale, se utilizzate yogurt intero e delle albicocche mature, quindi non aspre, non è necessario aggiungere zucchero. Potete anche decidere di preparare i ghiaccioli con solo yogurt e pezzi di albicocca, oppure se preferite utilizzare anche la polpa di albicocca da amalgamare allo yogurt ed aggiungere poi anche i pezzi. Nel primo caso otterrete dei candidi ghiaccioli bianchi con pezzi di frutta, nel secondo invece otterrete dei ghiaccioli di un bel colore arancio chiaro. Ma sono così buoni che vi piaceranno in entrambe le versioni!!! Quindi se preferite la versione bianca, versate direttamente lo yogurt negli stampi e poi aggiungete qualche pezzo di albicocca in ogni stampo. Se invece volete aggiungere anche la polpa di albicocca allo yogurt, prendete 2/3 albicocche in più e frullatele nel mixer, assaggiate la purea e se vi sembra un poco aspra aggiungete 1 cucchiaio di zucchero, incorporate la purea allo yogurt e versate negli stampi, poi aggiungete anche qualche pezzo di albicocca. Riponete in freezer almeno per 3/4 ore.

IMG_20170804_095421

IMG_20170804_095518

Ghiaccioli di yogurt & more

IMG_20170803_130105

IMG_20170803_130123

IMG_20170803_130307

…sembra veramente interminabile questa estate calda ed allora cosa ci rimane se non rinfrescarci in tutti i modi….Anche quando si tratta di uno spuntino, quindi vi propongo un’altra ricetta per la preparazione di freschi & gustosi ghiaccioli, questa volta con yogurt e more…Sono davvero semplici da preparare con ingredienti freschi e senza l’aggiunta di conservanti e coloranti, quindi perfetti e sani anche per gli spuntini dei più piccoli…

IMG_20170803_125939

IMG_20170803_125927
…delle golose more mature…

Ingredienti:

  • 150 g more
  • 500 g yogurt bianco intero
  • 50 g zucchero semolato
  • 50 ml acqua

IMG_20170803_130024

IMG_20170803_130051

Preparazione:

Versate acqua e zucchero in un pentolino, mettete sul fuoco e continuate a mescolare fino a quando lo zucchero non  si sarà sciolto. Portate ad ebollizione e poi mantenete sul fuoco per altri 5 minuti. Spegnete la fiamma e lasciate raffreddare un poco. Intanto in un frullatore o nel mixer mettete le more già lavate, versate, quando si sarà intiepidito lo sciroppo di acqua e zucchero e frullate fino ad ottenere un composto abbastanza omogeneo. Passatelo attraverso un colino a maglie strette per fare in modo di trattenere i semini delle more. Ora incorporate lo yogurt alla purea di more. Amalgamate bene il tutto e versate nello stampo dei ghiaccioli. Se invece preferite un effetto marmorizzato, cercate invece di non mescolare troppo: utilizzate un coltello oppure una spatola stretta e mescolate dal basso verso l’alto con movimenti rapidi e delicati. Riponete i ghiaccioli in freezer e lasciateli solidificare per almeno 3/4 ore. Io utilizzo dei pratici e comodissimi stampi in silicone, ma in commercio ormai se ne trovano di ogni forma e dimensione anche a costo contenuto.

IMG_20170803_130307

IMG_20170803_130312