Biscotti con gocce di cioccolato

IMG_20170920_175500

IMG_20170920_175519

…i biscotti con le gocce di cioccolato sono dei frollini golosi, perfetti per essere inzuppati nel latte a colazione, piacciono sia ai più grandi che ai più piccoli!!! Profumati e fragranti, con la tipica forma di goccia…

IMG_20170920_175355

Ingredienti:

  • 500 g farina
  • 200 g zucchero di canna
  • 180 g burro
  • 2 uova
  • 100 g gocce cioccolato fondente
  • 3 g bicarbonato
  • un pizzico di sale

IMG_20170920_175406

IMG_20170920_175509

Preparazione:

In una planetaria oppure una ciotola, mettete il burro (che deve essere un poco ammorbidito, potete tirarlo fuori dal frigorifero una mezz’ora prima), lo zucchero ed un pizzico di sale. Azionate la planetaria con la frusta oppure utilizzate il frullatore e mescolate fino ad ottenere un composto cremoso ed omogeneo. A questo punto incorporate le 2 uova intere e continuate a mescolare. Se utilizzate la planetaria, dopo aver amalgamato anche le uova la composto sostituite la frusta con il gancio a foglia ed iniziate a versare anche la farina già setacciata. In ultimo incorporate anche il bicarbonato e poi le gocce di cioccolato. Formate un panetto con l’impasto ed avvolgetelo con della pellicola trasparente, trasferitelo in frigorifero per circa una mezz’ora. Trascorso il tempo necessario, prendete il panetto e divitetelo in pezzi più piccoli, da cui a loro volta ne dovrete ricavare tante palline della grandezza circa di una noce. Lavorate ogni pallina fra le mani per dare una forma sferica, poi schiacciatele ed appiattitele e con le dita cercate di conferire la classica forma a goccia: quindi più stretta verso l’alto e più larga in fondo. Trasferite tutti i biscotti su di una teglia rivestita di carta forno. Riponete nuovamente in frigorifero per un altra mezz’oretta: in questo modo avrete più probabilità che i biscotti mantengano la forma che gli avete conferito. Poi procedete con la cottura: infornate in modalità statica, a 180 gradi, per circa 15 minuti in forno già caldo. Non appena i biscotti avranno assunto un bel colore dorato sfornate e lasciate raffreddare su una gratella.

Con questa dose potrete preparare un 40/50 pezzi, una volta cotti potete tranquillamente conservarli anche per 4/5 giorni se conservati in una scatolina di latta chiusa. Oppure potete anche congelare metà dell’impasto in freezer ed utilizzarlo in seguito.

IMG_20170920_175414

Biscotti da inzuppare nel latte

IMG_20170918_151733

IMG_20170918_151817

IMG_20170918_153019

…dei biscotti da “inzuppo” facili & veloci da preparare, genuini & buoni, perfetti per la colazione di tutta la famiglia. Potete dare a questi biscotti la forma che volete, io ho utilizzato la rotella tagliapasta per ricavare dei rettangoli piuttosto regolari, ma per guadagnare tempo potete tranquillamente formare delle palline con le mani, poi schiacciarle leggermente per ricavare un biscotto rotondo oppure formare dei bastoncini, per ottenere una forma più allungata. Le ricette tradizionali della nonna prevedono l’utilizzo dell’ammoniaca come agente lievitante, al posto del lievito chimico, per un risultato ancor più “inzupposo”, perchè sostanzialmente l’ammoniaca rende i biscotti ancora più friabili e leggeri, purtroppo però se in cottura non evapora completamente potrebbe lasciare all’impasto un retrogusto un pò amaro. A voi la scelta di quale ricetta provare, le foto sono relative alla ricetta senza ammoniaca, ma voi se volete come risultato dei biscotti un poco più “gonfi”, friabili e leggeri provate la versione che ne prevede l’utilizzo…

IMG_20170918_153353

IMG_20170918_153053

IMG_20170918_153108

...Biscotti da inzuppo, ricetta senza ammoniaca

Ingredienti:

  • 500 g farina
  • 180 g zucchero semolato
  • 100 g burro
  • 3 uova
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 60 g di latte
  • 1 pizzico di sale

Preparazione:

In una ciotola sbattete velocemente con una frusta le uova, aggiungete lo zucchero, il burro ammorbidito, un pizzico di sale ed il latte. Iniziate a mescolare poi incorporate la farina ed il lievito che avrete già precedentemente setacciato. Continuate a lavorare fino ad ottenere un composto abbastanza denso ed appiccicoso. Trasferitevi su di un piano di lavoro e continuate ad impastare con le mani fino a quando tutto l’impasto non sarà omogeneo e liscio. A questo punto date la forma che preferite ai vostri biscotti. Se necessario per facilitarvi il lavoro infarinatevi le mani. Ricavatene delle palline e poi schiacciatele un poco per ottenere dei biscotti tondi oppure conferitegli un forma più allungata per un classico biscotto da inzuppo facile da far entrare nella tazza di latte. Se preferite una forma e dei contorni più regolari potete stendere con il matterello poco impasto per volta e ritagliare dei biscotti rettangolari con la rotella tagliapasta. In questo caso infarinate bene sia il piano di lavoro che il matterello per evitare che l’impasto, un pò morbido si appicchi. Sistemate tutti i biscotti su di una teglia rivestita di carta forno e cuocete, in modalità statica, per 15/20 minuti a 180 gradi in forno già caldo. Quando saranno completamente dorati, sfornate e lasciate raffreddare.

IMG_20170918_152111

IMG_20170918_152612
…i biscotti si conservano fragranti anche per diversi giorni se chiusi in contenitori di latta…

IMG_20170918_152855

...Biscotti da inzuppo, ricetta con ammoniaca...

Ingredienti:

  • 600 g farina
  • 200 g zucchero semolato
  • 80 g latte
  • 3 uova
  • 150 g olio di semi
  • 1 bustina di ammoniaca per dolci

Preparazione:

In una ciotola sbattete velocemente con una frusta le uova, aggiungete lo zucchero, il latte, l’olio di semi e la bustina di ammoniaca. Iniziate a mescolare e poco per volta incorporate anche la farina che avrete precedentemente setacciato. Continuate a lavorare l’impasto finchè non sarà diventato abbastanza duro e compatto, a questo punto trasferitevi su un piano di lavoro e continuate a lavorarlo con le mani, finchè non sarà del tutto omogeneo ed elastico. Date la forma che preferite ai biscotti: formate delle palline e poi schiacciatele leggermente per ottenere dei biscotti tondi, oppure formate dei bastoncini per ottenere dei biscottoni perfetti per essere inzuppati nelle tazze di latte, oppure ancora se preferite una forma più regolare stendete l’impasto sul piano di lavoro con un matterello e con la rotella taglia pasta ricavatene dei rettangoli dai contorni più definiti. Trasferite tutti i biscotti su di una teglia rivestita di carta forno, lasciando un pò di distanza fra di loro perchè poi in cottura un poco aumenteranno. Infornate a 180 gradi, in modalità statica, in forno già caldo per 25/30 minuti. Verso fine cottura controllate spesso il colore dei biscotti perchè in base alle dimensioni che gli avrete dato, potrebbero variare  i minuti necessari per la cottura, comunque quando li vedrete di un bel colore dorato, sfornateli e lasciateli raffreddare completamente.

IMG_20170918_152453

IMG_20170918_153108

IMG_20170918_151315

 

Savoiardi homemade

…i savoiardi sono dei biscotti relativamente semplici da preparare, ma molto versatili perchè utilizzati in molti dessert al cucchiaio oppure come componenti fondamentali nella preparazione di vari dolci: zuppa inglese, tiramisù, charlotte….sono morbidi, leggeri, ideali per essere inzuppati ed utilizzati al posto del Pan di Spagna…naturalmente, come per ogni preparazione in cucina, ne esistono diverse ricette, questa è quella che io utilizzo sempre e il risultato lo trovo convincente ogni volta e molto simile all’originale di pasticceria…

artusisavoiardi2

artusisavoiardi3

Ingredienti:

  • 80 g farina 00
  • 40 g fecola di patate
  • 120 g zucchero semolato
  • 4 uova
  • la scorza di 1 limone
  • zucchero a velo qb

Preparazione:

Per prima cosa prendete le uova e separate i tuorli dagli albumi. Iniziate a montare in planetaria, oppure con il frullatore gli albumi, quando saranno ben montati iniziate ad incorporare poco a poco lo zucchero semolato, continuate a montare fino ad ottenere una meringa ben solida. A questo punto incorporate anche i tuorli, utilizzate una spatola e mescolate con delicatezza dal basso verso l’alto per evitare di smontare la meringa di albumi e zucchero. Ora aggiungete la farina e la fecola setacciate e la scorza grattugiata di 1 limone. Amalgamate fino ad ottenere un composto omogeneo. Versate il composto spumoso in una sac a pochè, utilizzate un beccuccio largo e liscio. Foderate una teglia con della carta forno. Con la sac a pochè formate i savoiardi direttamente sopra la teglia, fate attenzione a mantenere un pò di distanza fra gli uni e gli altri, perchè in cottura aumenteranno di volume. Spolverizzateli con un pò di zucchero semolato e poi con un pò di zucchero a velo. Infornate in forno già caldo. Cuocete in modalità statica a 200 gradi per circa 10/15 minuti. Fate attenzione: la consistenza finale varierà a seconda del tempo di cottura: se li togliete dal forno qualche minuto prima saranno più morbidini, come quelli che comprate in pasticceria, se invece li farete stare qualche minuto in più, diventeranno più croccanti come quelli che acquistate al supermercato già confezionati. Una volta sfornati spostateli dalla teglia, sollevandoli con l’aiuto della carta forno, altrimenti continueranno ad avanzare con la cottura. Quando poi si saranno raffreddati li potrete staccare dalla carta forno senza rischio di romperli.

Biscotti con caramelle

caramelle9

…provate a cucinare con i vostri bambini, questi simpatici e particolari biscotti di pasta frolla che hanno uno strato centrale praticamente trasparente: si ottiene facendo cuocere delle caramelle secche sbriciolate posizionate appunto al centro del frollino…sono davvero graziosi e si prestano anche per essere appesi come decorazione sull’albero di Natale, oppure io li regalo confezionati in allegre scatole natalizie!!!

caramelle10

Ingredienti:

…per la pasta frolla…

  • 250 g farina
  • 125 g burro
  • 100 g zucchero a velo
  • 2 tuorli
  • un pizzico di sale
  • scorza di mezzo limone
  • se scegliete la versione al cacao, sostituite 30 g di farina con 30 g di cacao in polvere

…per la decorazione centrale…

  • caramelle dure in gusti assortiti qb

Preparazione:

Iniziate preparando la pasta frolla: in planetaria oppure in una ciotola impastate la farina con il burro ancora freddo ed un pizzico di sale, per ottenere un composto simil sabbioso. A questo punto aggiungete i 2 tuorli d’uovo, lo zucchero a velo e la scorza di limone. Se scegliete la versione al cacao: aggiungete il cacao in polvere direttamente alla farina e continuate con i tuorli e lo zucchero a velo ma senza aggiungere la scorza del limone. Impastate per amalgamare tutti gli ingredienti ma non dilungatevi più del necessario per non riscaldare troppo con le mani l’impasto. Formate un panetto, avvolgetelo nella pellicola trasparente e poi lasciatelo raffreddare qualche ora in frigorifero. Intanto prendete le caramelle e schiacciatele con un mortaio. Trascorso il tempo necessario stendete la frolla con il materello con uno spessore di circa 3 mm. Con uno stampo per biscotti ricavatene le forme che più preferite: l’importante che per ogni forma utilizzate 2 stampi uguali ma di diversa dimensione per poi ottenere la parte centrale vuota del biscotto. Se decidete di utilizzare i frollini come decorazione dell’albero ricordatevi di creare con uno stecchino un piccolo buco nella parte superiore dove poi, dopo la cottura infilerete un nastrino per poterlo appendere. Posizionate le sagome dei frollini su una teglia rivestita di carta forno. Ora al centro di ogni biscotto sistemate l’equivalente circa di una caramella schiacciata. Fate attenzione a riempire con cura tutto lo spazio ma senza esagerare, al fine di ottenere il miglior risultato possibile. Infornate i biscotti a 180 gradi in forno già caldo per circa 10 minuti. Controllate spesso e appena vedete i biscotti dorarsi sfornateli. Aspettate che si raffreddino prima di spostarli, in modo che la parte centrale di caramella abbia il tempo di solidificarsi. Una volta raffreddati divertitevi a preparare divertenti confezioni regalo oppure ad appenderli all’albero di Natale.

 

caramelle4
ricavate i cuori e con una forma ancora più piccola svuotate il centro del biscotto
caramelle6
riempite il centro con le caramelle schiacciate

caramelle7

caramelle8

 

Biscottini di frolla

…avete mai provato a preparare la pasta frolla utilizzando il tuorlo d’uovo sodo??? Otterrete una frolla più delicata ed anche più friabile della tradizionale…un risultato da pasticceria!!! Adatta per preparare biscotti & frollini… In termini tecnici: “ovis mollis”

frollauovosodo1

Ingredienti:

  • 200 g farina
  • 50 g fecola di patate
  • 150 g burro
  • 85 g zucchero avelo
  • 2 tuorli d’uovo sodo
  • aroma di vaniglia
  • un pizzico di sale

Preparazione:

Iniziate facendo bollire le uova per 8 minuti. Lasciatele raffreddare e poi separate i tuorli dagli albumi. Sbriciolate i tuorli con una forchetta. In planetaria oppure in una ciotola con le fruste montate il burro morbido (io lo tolgo dal frigo un pò di tempo prima), poi aggiungete un pizzico di sale, l’aroma di vaniglia ed i tuorli sbriciolati finemente. In ultimo incorporate poco alla volta la farina e la fecola di patate già setacciate. Lavorate l’impasto velocemente, fatene una palla ed avvolgetela nella pellicola trasparente. Non vi preoccupate se l’impasto risulterà molto morbido rispetto alla pasta frolla tradizionale. Riponetela in frigorifero per una notte intera. L’indomani stendete l’impasto con uno spessore di 8/10 mm e ricavatene tanti biscottini con la forma che preferite. Potete anche formare delle piccole palline con le mani ed al centro premere leggermente con un dito per creare un piccolo incavo; in cui dopo la cottura verserete un pò di confettura. Trasferite i biscotti in una teglia rivestita di carta forno. Infornate in forno già caldo a 170 gradi per circa 12 minuti. Fate comunque attenzione e controllate spesso, perchè sono sufficienti anche pochi secondi perchè si brucino i biscotti. Questi biscotti devono rimanere chiari anche alla base, ed è meglio un secondo in meno che in più. Una volta cotti tirateli fuori subito dal forno e toglieteli dalla teglia calda. Spolverizzateli con abbondante zucchero a velo. Se avete scelto di fare la variante con la marmellata, una volta raffreddati versate un pò di confettura in ogni incavo.

frollauovosodo2
prima…
frollauovosodo4
…dopo