Torta salata con pancetta & bietole

cof

…ecco una di quelle ricette semplici, che potete preparare in meno di un ora, che vi possono salvare in quei casi di ospiti improvvisati, cene organizzate all’ ultimo minuto e che sicuramente vi faranno fare un figurone. L’ ho notata sfogliando la mia rivista di cucina preferita e come certe volte capita non ho resistito a provarla immediatamente, poi come ritengo io, anche l’ occhio vuole la sua parte e questa torta salata al centro della tavola è davvero bellissima…

cof

cof

Ingredienti:

  • 1 rotolo di pasta per pizza  già pronta
  • 8/10 foglie di bietole
  • 8/10 fette di pancetta
  • 8/10 fette di formaggio tipo emmental, fontina o scamorza
  • olio d’ oliva qb
  • sale & pepe qb

cof

Preparazione:

Per prima cosa occupatevi delle bietole: lavatele accuratamente e pulite le foglie, fatele lessare in acqua leggermente salata per 3/5 minuti al massimo cercando di evitare di romperle. Trascorso il tempo necessario scolatele e pressate leggermente sulle foglie con le dita o con un mestolo per cercare di eliminare più acqua possibile. A questo punto srotolate la base di pizza già pronta e ricavatene 8/10 rettangoli uguali (dipende dalla grandezza della teglia che poi utilizzerete.) Disponete su ogni rettangolo, 1 fetta di pancetta (se preferite potete anche utilizzare quella affumicata), 1 fetta di formaggio ed infine 1 foglia di bietola. Cercate di disporre le fette in modo da ricoprire interamente la superficie di pizza. Arrotolate ogni rettangolo di pasta su se stesso come a formare una rosa. Ora disponete tutte  le rose in uno stampo per dolci, quello con il buco al centro, di cui ne avrete rivestito la superficie con della carta da forno. Infornate a 190/200 gradi, in modalità statica per circa 15/20 minuti. Sfornate quando la superficie della pizza sarà diventata croccante.

cof
…disponete tutti i rotoli di pizza a corona all’interno della teglia…

Panna cotta con Pomodorini

dav

dav

…oggi vi propongo una gustosa panna cotta in versione salata con pomodorini aromatizzati con delle erbe di stagione che sicuramente stupirà tutti i commensali, dal gusto delicato ma comunque saporita, che raccoglie colori e profumi dell’ estate…

dav

dav

Ingredienti:

  • 500 ml panna fresca liquida
  • 200 g formaggio fresco spalmabile
  • 8 g colla di pesce
  • 400 g pomodorini freschi
  • erbe aromatiche: rosmarino, timo…
  • aglio qb
  • sale e pepe qb
  • olio d’ oliva qb
dav
pomodorini rossi & erbe aromatiche

dav

Preparazione:

Iniziate con i pomodorini, lavateli, tagliateli a metà e svuotateli in gran parte dai semi. Trasferiteli in una padella antiaderente e rosolateli in padella con un poco di olio di oliva, 2 spicchi di aglio e un rametto di rosmarino e uno di timo. Se preferite potete anche aggiungere qualche scorzetta di limone grattugiato, oppure un pò di peperoncino. Mantenete sul fuoco a fiamma vivace per qualche minuto e poi aggiustate di sale e pepe. In un pentolino versate la panna liquida fresca con un rametto di rosmarino, portate ad ebollizione poi spegnete il fuoco e lasciate in infusione almeno 10 minuti. Trascorso il tempo necessario filtrate la panna in modo da eliminare tutto il rosmarino, riportate sul fuoco a fiamma bassa ed iniziate ad incorporare il formaggio spalmabile. Continuate a mescolare fino ad ottenere un composto cremoso, fluido ed omogeneo. A questo punto togliete dal fuoco ed incorporate anche i fogli di colla di pesce, strizzati, che avrete già messo in ammollo in acqua fredda almeno 10 minuti prima. Aggiustate di sale e pepe. Versate i pomodorini sul fondo dei vasetti in vetro monoporzione, avendo cura di tenerne da parte qualcuno per la decorazione finale. Versate dopo anche la panna cotta salata. Trasferite in frigorifero per qualche ora a solidificare. Decorate con i pomodorini rimasti e qualche foglia di timo.

dav
sistemate i pomodorini sul fondo di ogni vasetto

dav

Treccia salata con uova sode

cof

…manca poco al giorno al giorno di Pasqua: ecco un’ idea per una torta salata davvero semplice da preparare, si tratta di una treccia lievitata con una farcia di prosciutto cotto e delle uova sode che anche un bellissimo effetto, esteticamente parlando. Perfetta come centro tavola proprio nel giorno di Pasqua oppure buonissima anche già tagliata a fette magari nel cestino da pic nic della gita di Pasquetta…

cof

cof

Ingredienti:

  • 600 g farina
  • 5 uova
  • 150 g prosciutto cotto
  • 1 cubetto e mezzo di lievito di birra fresco
  • 1 bicchiere di latte
  • olio d’oliva qb
  • 1 pizzico di sale
  • 1 pizzico di zucchero
  • qualche foglia di prezzemolo
  • qualche foglia di origano

cof

Preparazione:

Versate il latte in un pentolino e mettetelo sul fuoco appena il tempo necessario per intiepidirlo. Sbriciolate il lievito di birra e fatelo sciogliere nel latte tiepido (mi raccomando non troppo caldo, altrimenti il lievito non farà più effetto). Unite anche un pizzico di sale ed un pizzico di zucchero, mescolate bene. Intanto tagliate il prosciutto cotto a cubetti e tritate finemente qualche foglia di prezzemolo e di origano fresco. In una ciotola capiente versate la farina, aggiungete il latte in cui avrete sciolto il lievito ed iniziate ad impastare, aggiungete anche 1 uovo ed 1 cucchiaio di olio d’ oliva e continuate a lavorare l’ impasto. Infine incorporate anche il prosciutto cotto a cubetti e le erbe tritate. Se il composto vi dovesse risultare troppo compatto potete aggiungere un poco di acqua tiepida. Fatene una palla e copritela con un canovaccio: lasciate lievitare per almeno 1 ora fino al raddoppio del volume. Intanto fate rassodare le altre 4 uova che metterete poi sopra la treccia. Trascorso il tempo della prima lievitazione, riprendete l’ impasto e dividetelo in 3 parti uguali. Ricavatene 3 filoni sottili con cui andrete a formare una treccia. Chiudete la treccia a forma di ghirlanda e sistematela direttamente su di una teglia rivestita di carta forno. Coprite la treccia nuovamente con un canovaccio e lasciate nuovamente lievitare per circa 1 altra ora. Trascorso il tempo della seconda lievitazione sistemate le 4 uova sode sopra la treccia, spennellate la superficie con poco latte ed infornate. Cuocete a 200 gradi, in modalità statica, in forno già caldo per circa 40 minuti.

…dopo la prima lievitazione ricavate 3 filoncini dall’impasto…
…intrecciate i 3 filoncini per creare una treccia…
…formate una ghirlanda e lasciate lievitare nuovamente..
sdr
…dopo la seconda lievitazione sistemate le uova sulla treccia…

Medaglioni di polenta farciti

IMG_20180116_124643

…con la polenta avanzata potete preparare dei gustosissimi medaglioni farciti: provate con pancetta affumicata, formaggio e funghetti, oppure con asiago e foglie di salvia, oppure ancora con scamorza e pomodorini: ricavate delle piccole porzioni di polenta con un coppapasta rotondo e ricopriteli con un formaggio che in cottura si fonderà, distribuite sopra qualche altro ingrediente e se volete proprio “esagerare” avvolgeteli con 1 fetta di salume. Se li preparate di piccole dimensioni saranno perfetti come antipasto o finger food, se invece più grandi potrete servirli come secondo piatto, caldi e fumanti da gustare appena sfornati. Le quantità degli ingredienti sono abbastanza indicative: utilizzate voi quello che vi sembra più opportuno in base ai vostri gusti personali…

IMG_20180116_124605

Ingredienti:

  • 500 g di polenta
  • 200 g formaggio tipo asiago
  • 100 g pancetta affumicata
  • 100 g funghi trifolati

IMG_20180116_124711

IMG_20180116_124746

Preparazione:

Ricavate dalla polenta, con un coppapasta rotondo, tanti medaglioni. Avvolgete ogni medaglione di polenta con 1 o 2 fettine di pancetta (dipende dalla grandezza della fetta, l’ importante è che tutta la superficie laterale sia coperta). Trasferite i medaglioni direttamente su di una teglia rivestita di carta forno. Ricavate anche dei medaglioni di formaggio (anche se non saranno perfettamente rotondi non vi preoccupate, anzi per non sprecare i ritagli di formaggio rimanenti potete utilizzarli senza problemi perchè poi in cottura si fonderanno sopra la superficie della polenta). Distribuite il formaggio sopra ogni medaglione. Distribuite ora sopra al formaggio un pò di funghetti. Sale e pepe, ma non troppo perchè comunque tutti gli ingredienti sono molto saporiti già di per sè. Infornate a 180 gradi per 10 minuti, a termine cottura in modalità grill. Servite subito.

IMG_20180116_122158
con un coppapasta ricavate dei cerchi di polenta…
IMG_20180116_123033
avvolgete ogni medaglione con 1 fetta di pancetta affumicata…
IMG_20180116_123040
adagiatevi sopra il formaggio…
IMG_20180116_123048
infine distribuitevi sopra alcuni funghetti

Provate anche a preparare i medaglioni con solo asiago e foglie di salvia: in questo caso sopra ad ogni medaglione di polenta distribuite il formaggio e poi poggiate sopra 1 altro medaglione di polenta (come se fosse un panino), sulla superficie un pò di burro a fiocchetti ed infornate: 180 gradi per 10 minuti. Sfornate e decorate con qualche foglia di salvia fatta appassire in padella con poco burro.

Polenta bramata fatta in casa

Maionese fatta in casa con il frullatore ad immersione

IMG_20180111_103941

IMG_20180111_104000

…la maionese è indubbiamente una delle salse più amate & conosciute al mondo: io oggi vi propongo una versione facile e soprattutto velocissima da preparare grazie all’ utilizzo del frullatore ad immersione. Questa ricetta prevede l’ utilizzo di 1 uovo intero, motivo per cui, con la presenza appunto anche dell’ albume, la salsa non impazzisce mai. Il risultato poi, grazie all’ uso del frullatore ad immersione, è una maionese che si “gonfia” in pochissimi istanti: con la consistenza di quella che acquistiamo abitualmente al supermercato ma che non contiene nè conservanti nè additivi. Ricordo quanta pazienza ed impegno la nonna impiegava per preparare la maionese montata a mano, la domenica mattina per il pranzo, purtroppo spesso noi invece, non abbiamo troppo tempo da poter dedicare alla cucina e dobbiamo preparare pranzo e cena con i minuti contati, ma con questa ricetta ci possiamo permettere una maionese fatta in casa, sana & genuina senza perdere troppo tempo…

IMG_20180111_104037

Ingredienti:

  • 1 uovo intero freschissimo freddo di frigorifero
  • 230 ml olio di semi freddo di frigorifero
  • 2 cucchiai di succo di limone
  • 2/3 pizzichi di sale fino
IMG_20180111_094857
uovo ed olio freddi di frigorifero

Preparazione:

Per la riuscita perfetta della maionese dovete però attenervi a 2 piccole regole indispensabili: la prima che l’ uovo deve essere necessariamente freschissimo, la seconda che sia l’ olio che l’ uovo al momento dell’ utilizzo devono essere freddi di frigorifero (io li ripongo nel frigorifero almeno 1 ora prima). Io preferisco utilizzare un olio di semi: meglio ancora se di un singolo seme, cioè di mais o di girasole, piuttosto che l’ olio di oliva, che invece conferisce un sapore troppo forte che poi copre tutti gli altri ingredienti.

Versate nel recipiente graduato del frullatore ad immersione, l’olio, freddo di frigorifero, l’ uovo freschissimo, intero ed anch’ esso freddo di frigorifero, il succo di limone ed il sale. Potete anche utilizzare un vasetto di vetro: indispensabile però che abbia l’ imboccatura larga sufficientemente per far passare il frullatore, il fondo piano e sia comunque un pò alto, in questo caso potete presentare a tavola la maionese, direttamente nel vasetto in cui l’avete preparata. Immergete il frullatore ad immersione fino a toccare il fondo del contenitore ed azionatelo alla massima velocità, avendo cura di tenerlo fermo sul fondo per alcuni istanti, fino a quando la maionese non si sarà montata, poi muovetelo leggermente verso l’ alto ed il basso per incorporare bene tutto l’ olio rimasto. Ecco la maionese è già pronta!!! Per un risultato ancora più ottimale, preparate la maionese qualche ora prima e poi trasferitela in frigorifero: in questo modo la salsa prenderà più sapore e consistenza.

IMG_20180111_100247
1: nel barattolo uovo, olio, limone & sale
IMG_20180111_100359
2: frullatore sul fondo
IMG_20180111_100409
3: a massima velocità sempre sul fondo finchè non si monte la salsa
IMG_20180111_100557
poi verso l’alto ed il basso per incorporare tutto l’ olio

Con il tempo poi potrete trovare in base al vostro gusto personale il giusto bilanciamento di sapore e quindi utilizzare più o meno sale oppure limone. Potete provare anche ad aggiungere anche 1 cucchiaino di aceto bianco oppure della senape in polvere, un poco di peperoncino in polvere per una versione piccante e poi utilizzare la maionese come base ed aggiungere altri ingredienti.

Crema di broccoli & pomodorini secchi

IMG_20180102_135317

IMG_20180102_111444
broccoli freschi & pomodorini secchi

…broccoli di stagione, pomodorini secchi, qualche noce, olio d’ oliva, ecco tutti gli ingredienti per una gustosissima crema, ottima se utilizzata come condimento per un piatto di pasta, oppure abbinata a carni rosse, formaggi stagionati oppure ancora su una bruschetta di pane, sui crostini o sulla piadina. Semplicissima e veloce da preparare, si può conservare anche 2/3 in frigorifero dopo la preparazione…

IMG_20180102_111439

IMG_20180102_135416

Ingredienti:

  • 300 g broccoli freschi
  • 5/6 pomodorini secchi
  • 3/4 noci
  • 2/3 cucchiai di olio d’ oliva
  • 1 spicchio di aglio (opzionale)
  • sale & pepe qb

IMG_20180102_111506

IMG_20180102_135332

Preparazione:

Prendete i broccoli, puliteli ed eliminate i gambi, portateli a bollore in abbondante acqua il tempo necessario affinchè si ammorbidiscano. Io non aggiungono sale perchè poi tutti gli altri ingredienti utilizzati per preparare la crema sono piuttosto saporiti e quindi se necessario poi lo aggiungo alla fine. Scolate i broccoletti e poi versateli nel mixer assieme ai pomodorini secchi, alle noci e se vi piace aggiungete anche 1 spicchio di aglio. Se vi piacciono i sapori decisi potete anche aggiungere qualche acciuga. Iniziate a frullare aggiungendo a filo l’ olio. Continuate a frullare fino ad ottenere una crema densa ed omogenea. Aggiustate di sale se necessario, aggiungete anche un pizzico di pepe, oppure peperoncino se preferite. Conservate la crema in un vasetto di vetro in frigorifero anche per 2/3 giorni. Provatela come condimento per un primo di pasta, oppure per accompagnare della carne rossa. Oppure ancora assieme a formaggi stagionati dal sapore forte, oppure ancora spalmata su piadine, bruschette di pane, crostini, sul pane fresco o tostato.

IMG_20180102_135313

Albero di Natale di pasta sfoglia

IMG_20171221_154147

IMG_20171221_154137

…ecco un idea per la tavola di Natale: io ho preparato l’albero utilizzando prosciutto cotto & squacquerone, i preferiti di mia figlia,ma se voi volete cucinare l’albero per la vigilia potete magari utilizzare salmone e robiola, perfetti per un cenone a base di pesce, oppure potete sbizzarrirvi con altri accostamenti, anche originali come purea di zucca e pancetta…quindi spazio alla fantasia e potrete preparare tantissimi alberi, bellissimi e gustosi che potrete mettere al centro della vostra tavola delle feste…

IMG_20171221_154055

IMG_20171221_154152

Ingredienti:

  • 2 rotoli di pasta sfoglia rettangolare
  • 100 g prosciutto cotto
  • 100 g di formaggio morbido spalmabile
  • parmigiano qb

IMG_20171221_154130

Preparazione:

Srotolate la pasta sfoglia e stendete un sottile strato di formaggio morbido spalmabile, poi adagiate sopra il prosciutto cotto. Infine spolverizzate con del parmigiano. Non vi preoccupate se le fette di salumi sborderanno un pò dalla pasta, anzi l’effetto sarà ancora più piacevole dopo la cottura. Ora ricavate 17 striscie verticali. Arrotolate su se stessa ogni striscia in modo da ottenere come una rosa.  Disponete tutte le rose arrotolate su una teglia rivestita di carta forno: partite dalla prima rosa all’estremità superiore poi adagiatevi sotto altre 2 rose, poi ancora sotto altre 3 e così via fino al termine. Le ultime 2 rose le posizionerete in basso al centro come tronco dell’albero. Cuocete in forno a 190 gradi per 35/40 minuti. Un segreto per rendere la pasta sfoglia molto fragrante?? Mentre il forno si riscalda e raggiunge la temperatura, riponete la teglia in frigorifero, perchè la pasta sfoglia deve entrare in forno fredda. Controllate comunque la cottura e quando la pasta sfoglia prenderà un bel colore dorato sfornate. Decorate con dei rametti di rosmarino.

IMG_20171221_145312
farcite la sfoglia con un velo di formaggio spalmabile, il prosciutto poi una spolverata di parmigiano…
IMG_20171221_145748
…tagliate 17 strisce verticali…
IMG_20171221_145912
…arrotolate ogni striscia su se stessa…
IMG_20171221_150455_1
…partite dalla prima rosa in alto poi aggiungetene una in più in ogni fila…

Crackers integrali

IMG_20171026_094003

IMG_20171026_094112

…ecco la versione integrale dei crackers che ho preparato qualche settimana fà, questi sono i miei preferiti: ho provato questa volta miscelando una farina integrale ed un poco di farina di semola di grano duro (una farina meno raffinata che si ottiene appunto dalla macinatura del grano duro, più grezza e granulosa, sicuramente più “sana” delle farine raffinate, ma purtroppo non indicata per la preparazione di dolci e lievitati, ma perfetta per la preparazione di questi crakers salati senza lievito). Croccanti e fragranti possono essere un valido sostituto del pane, più leggeri ma comunque gustosi, arricchiti da semi croccanti in superficie…

IMG_20171026_093710

IMG_20171026_093633

Ingredienti:

  • 200 g farina integrale
  • 50 g farina di semola di grano duro
  • 40 ml olio oliva
  • 100 ml acqua
  • 6 g sale
  • semi croccanti qb

IMG_20171026_093557

IMG_20171026_093428

Preparazione:

In una ciotola mettete entrambe le farine, versate l’acqua a filo, iniziate ad impastare, versate anche l’olio ed il sale. Continuate a lavorare fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Fatene una palla e ricopritela con della pellicola trasparente. Lasciate riposare per mezz’ora. Trascorso il tempo necessario, riprendete l’impasto e stendetelo con il mattarello fino ad ottenere una sfoglia abbastanza sottile. Con la rotella tagliapasta ricavatene tanti rettangoli, oppure se preferite dei crackers di forma rotonda, utilizzate un coppapasta non troppo grande oppure anche il bordo di una tazzina. Trasferite tutti i crackers in una teglia rivestita di carta forno. Spennellate ogni crackers con poco olio e cospargete con i semi croccanti che preferite: potete utilizzare quelli di sesamo, oppure di papavero, di girasole, oppure ancora potete creare voi il mix. Infornate in modalità statica, a 190 gradi, in forno già caldo per circa 15/20 minuti.

IMG_20171026_093644

IMG_20171026_093724

ecco la ricetta dei crackers anche in versione classica…

Crackers

Crackers

IMG_20171011_162206

IMG_20171011_161948

IMG_20171011_162322

…sottili sfoglie di pasta di pane, fragranti, croccanti, uno tira l’altro e senza troppa difficoltà si possono anche preparare in casa: ecco una ricetta semplice per cucinare dei gustosi crackers, potete conferirgli la forma che più preferite: rettangolare, quadrata oppure rotonda, l’importante sarà,  praticare sempre sulla superficie, prima di infornare, tanti piccoli buchini per evitare che in cottura si formino troppe bolle d’ aria. Potete condirli semplicemente con del sale oppure potete aggiungere anche rosmarino oppure semi croccanti…

IMG_20171011_162130

IMG_20171011_162154

Ingredienti:

  • 500 g farina 00
  • 120 ml olio d’oliva
  • 4 g lievito di birra secco
  • 180 ml acqua
  • 10 g sale

IMG_20171011_162043

Preparazione:

In una ciotola capiente versate la farina già setacciata. Dividete in 2 parti l’acqua, in una metà sciogliete il lievito di birra disidratato (io per comodità utilizzo acqua tiepida, perchè è più facile sciogliere poi il lievito), nell’altra metà sciogliete il sale. Una volta che il lievito sarà completamente sciolto versate il composto al centro della farina. Iniziate ad impastare. Versate a filo anche l’acqua in cui avete sciolto il sale. Continuate ad impastare e versate a filo anche tutto l’olio. Una volta ottenuto un impasto più compatto trasferitelo su una spianatoia e continuate a lavorare con le mani fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo. Copritelo con la pellicola trasparente e lasciate lievitare per almeno 2 ore. Trascorso il tempo necessario, il panetto deve essere raddoppiato di volume. A questo punto dividete l’impasto in diverse porzioni e stendetene ognuna con il mattarello fino ad ottenere una sfoglia dello spessore di non più di 2 mm. Tagliate i bordi delle sfoglie con un tagliapasta in modo da ottenere dei contorni regolari, potete scegliere di preparare dei crackers quadrati oppure rettangolari come quelli classici che si trovano in commercio. Potete anche scegliere di preparare dei crackers di forma rotonda, in questo caso potete utilizzare il bordo un piccolo bicchiere oppure di una tazzina per ottenere una forma rotonda perfetta. Con una forchetta oppure uno stecchino per spiedini praticate tanti piccoli buchi su tutta la superficie dei crackers, di modo che in cottura non si formino troppe bolle di aria. Trasferite i crackers su di una teglia ricoperta di carta forno, spennellateli con poco olio e cospargete di sale tutta la superficie. Se gradite potete aggiungere anche rosmarino oppure dei semi croccanti. Infornate in modalità statica, in forno già caldo a 200 gradi per 10/12 minuti. Controllate prima di sfornare: i crackers dovranno dorarsi in superficie. Non appena sfornati, toglieteli subito dalla teglia per evitare che continuino a cuocersi diventando troppo scuri con il calore latente della teglia. Lasciate raffreddare.

IMG_20171011_162725

IMG_20171011_162511

IMG_20171011_143619
…stendete la sfoglia…
IMG_20171011_143634
…con un tagliapasta ricavate la forma dei crackers che più preferite…
IMG_20171011_143648
…praticate tante piccoli buchini sulla superficie di ogni crackers…

Grissini di pasta sfoglia con porro & salsiccia

IMG_20170927_105038

IMG_20170927_104752

…oggi vi propongo dei golosi grissini di pasta sfoglia farciti con salsiccia & porro, una manciata di parmigiano e dei semi di sesamo per il tocco finale, fragranti & gustosi sono perfetti come antipasto, oppure in occasione di un brunch, aperitivo o semplicemente una merenda sfiziosa…io ho utilizzato dei rotoli di pasta sfoglia sfoglia gluten free e tutti gli altri ingredienti etichettati con dicitura senza glutine e li ho preparati anche per mio marito!!! Buonissimi!!!

IMG_20170927_104839

IMG_20170927_104909

Ingredienti:

  • 2 rotoli di pasta sfoglia rettangolare
  • 100 g di salsiccia
  • 1 porro
  • 50 g parmigiano
  • latte qb
  • semi di sesamo qb

IMG_20170927_095238

Preparazione:

Srotolate i 2 rotoli di pasta sfoglia ma farcitene uno solo: distribuite il parmigiano su tutta la superficie e poi la salsiccia che avrete sbriciolato con le mani. Tagliate a fettine sottili il porro e distribuite anch’esso su tutta la superficie della sfoglia. Condite con un pizzico di sale & pepe, ma non troppo perchè già la salsiccia è un ingrediente molto saporito. Prendete l’altra sfoglia e posizionatela sopra a quella farcita. Sigillate bene i bordi e schiacciate tutta la superficie passandoci sopra con il mattarello. Ora tagliate la pasta sfoglia in tante strisce con una larghezza di circa 1 cm e mezzo circa. Per facilitare l’operazione successiva potete mettere in frigorifero per una decina di minuti la pasta sfoglia in modo che poi sia più facile dare la forma di elica ad ogni grissino. Trasferite ogni striscia su di una teglia rivestita di carta forno. Prima di adagiarle sulla teglia avvolgetele su se stesse in modo da conferire una forma a spirale. Spennellate tutta la superficie dei grissini con un pò di latte. Cospargete con i semi di sesamo oppure di papavero. Infornate in forno già caldo a 200 gradi per circa 10/15 minuti. Quando avranno assunto un bel colore dorato sfornate ma lasciate raffreddare prima di sistemare i grissini sul piatto di portata perchè ancora caldi si potrebbero rompere più facilmente.

IMG_20170927_095724
…farcite la pasta sfoglia con parmigiano, salsiccia e porro
IMG_20170927_100624
date la forma a spirale ad ogni grissino, spennellate con poco latte e cospargete con semi di sesamo