Conchiglioni Squacquerone & rucola

dav

dav

…qui in Romagna Squacquerone & rucola è un accostamento collaudato: solitamente e come da tradizione si utilizza come farcia di piadine e crescioni. Lo Squacquerone è un formaggio fresco a pasta molle, a maturazione rapida che si produce con latte vaccino, di consistenza cremosa, dal sapore gradevolmente acidulo ma allo stesso tempo delicato che si sposa alla perfezione con la rucola, dal gusto deciso. Oggi vi propongo questo abbinamento come condimento per un primo piatto molto gustoso: i conchiglioni Squacquerone & rucola al forno, una preparazione relativamente semplice e veloce, molto gustosa, ideale anche per essere preparata in anticipo e passata in forno solo poco prima di essere servita a tavola…

dav

dav

dav

Ingredienti:

  • 300 g conchiglioni
  • 200 g Squacquerone
  • 100 ml panna liquida
  • 100 g rucola
  • 100 g parmigiano
  • sale & pepe qb
  • olio d’ oliva qb

dav

dav

dav
per questa ricetta ho utilizzato i Conchiglioni della Fabbrica della Pasta di Gragnano

dav

Preparazione:

Nel mixer frullate brevemente lo Squacquerone con la rucola  (a parte qualche foglia, le più belle che conserverete per la decorazione) fino ad ottenere una consistenza cremosa, fluida ed omogenea. Aggiungete anche la panna liquida e  mescolate. Aggiustate di sale e pepe. Intanto cuocete i conchiglioni in abbondante acqua salata, scolateli al dente. Versate una parte della crema di squacquerone e rucola sul fondo di una pirofila oppure in se preferite in contenitori di vetro o ceramica monoporzione. Adagiatevi sopra i conchiglioni, versate la restante crema di formaggio e rucola, cospargete con il parmigiano ed infornate a 200 gradi in modalità statica per circa 15/20 minuti, a termine cottura utilizzate la modalità grill per qualche minuto in modo da far gratinare la superficie. Servite con le foglie di rucola restanti ed un filo di olio a crudo.

dav

Alberelli di pasta sfoglia

 

IMG_20171219_113940

IMG_20171219_113330

IMG_20171219_114027

…ecco un’ altra idea perfetta per la tavola delle feste di Natale: dei simpatici e bellissimi alberelli di pasta sfoglia, facilissimi da preparare e davvero gustosi da sgranocchiare. Io li ho preparati con una farcia di prosciutto cotto e squacquerone, ma potete utilizzare anche salame e fontina ad esempio, oppure salmone e robiola, insomma con un pò di fantasia potrete preparare tanti antipasti sfiziosi e gustosi, bellissimi anche come segnaposto se utilizzate un cubetto di parmigiano come piedistallo, su cui infilzare lo stecchino…

IMG_20171219_113904

IMG_20171219_113452

Ingredienti:

  • 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
  • 100 g prosciutto cotto
  • 80 g squascquerone
  • 20 g parmigiano

Preparazione:

Stendete sul piano di lavoro il rotolo di pasta sfoglia. Spalmate su tutta la superficie della pasta sfoglia lo squascquerone poi stendete le fettine di prosciutto cotto.  Cospargete con una spolverata di parmigiano grattugiato. Con un coltello ricavatene tante strisce larghe circa 2 cm, tagliando la sfoglia dall’ alto verso il basso. Ora prendete una striscia per volta ed iniziate a modellarla creando delle onde che aumenteranno di larghezza progressivamente. Infilzate delicatamente ogni alberello con uno spiedino di legno. (Per evitare che gli spiedini si anneriscano durante la cottura bagnateli sotto l’ acqua corrente.) Trasferite tutti gli alberelli su di una teglia rivestita di carta forno. Spennellate la superficie di ogni alberello con pochissimo latte. Infornate a 200/220 gradi in forno già caldo per 10/15 minuti finchè non saranno diventati dorati. Sfornateli e lasciateli raffreddare prima di spostarli per evitare che si rompano. Se volete utilizzarli come simpatici ed riginali segnaposto infilzate lo spiedino in un cubetto di parmigiano. Potete decorare con un oliva oppure un pomodorino piccolo piccolo all’ estremità.

IMG_20171219_110441
…arrotolate la sfoglia su se stessa…

IMG_20171219_110450

IMG_20171219_110505

IMG_20171219_110516

Crostata salata con mele & cipolle

…una torta salata bella da vedere originale e gustosa, perfetta per stupire gli ospiti con accostamento insolito fra mele cipolle & formaggio morbido, molto elegante per la forma che farà figura a centro tavola….

crostatacipolle2
mele & cipolle rosse….un accostamento insolito….

crostatacipolle10

Ingredienti:

  • 2 rotoli di pasta brisè
  • 100 g di formaggio morbido: squacquerone o casatella
  • 3 cipolle rosse
  • 2 mele
  • 40 g zucchero di canna
  • olio d’oliva qb
  • sale qb
  • 40 g burro

Preparazione:

Iniziate con le cipolle: sbucciatele e tagliatele a fettine sottili e fatele appassire con un pò di olio per circa 10 minuti. Per evitare che si attacchino sul fondo potete aggiungere un mestolo di acqua o di brodo vegetale. Se preferite potete aggiungere qualche aroma: alcune foglie di salvia oppure un rametto di rosmarino (che poi toglierete a fine cottura). Prendete un’altra casseruola, fate sciogliere il burro con lo zucchero. Tagliate le mele a fette abbastanza sottili (io mantengo anche la buccia per fare in modo che le fettine rimangano integre fino alla fine). Versate le fettine di mele sul burro fuso con lo zucchero, fate caramellare per qualche minuto, mescolando spesso. Dopo che le mele si saranno caramellate aggiungete anche le cipolle ed amalgamate bene il tutto. Mantenete sul fuoco ancora per qualche minuto e poi lasciate intiepidire. Ricoprite una teglia con cerniera apribile con della carta forno e rivestitela con la pasta brisè. Bucherellate il fondo con una forchetta. Versate la farcia di mele & cipolle. Aggiungete il formaggio morbido sopra la farcia.

crostatacipolle1
cipolle ad appassire…
crostatacipolle4
mele a caramellare….
crostatacipolle5
mele, cipolle & formaggio ….

Tagliate a fettine sottili il secondo rotolo di pasta brisè, una dozzina vi dovrebbero essere sufficienti (con una larghezza di circa 1,5 cm). Iniziate adagiando le prime 6 strisce in posizione verticale sopra la torta salata. A questo punto partite dal centro e sollevate la metà delle strisce, cioè in maniera alterna: una si e una no. Aggiungete una striscia orizzontale in mezzo e riabbassate le strisce che avevate alzato. Proseguite in questo modo per tutta la superficie della torta (sembra molto compicato ma in corso d’opera risulterà tutto più semplice). Otterrete così un bellissimo intreccio, eliminate le strisce lunghe in eccesso e rifinite la bordatura. Infornate e cuocete in modalità statica a 200 gradi per i primi 15/20 minuti, poi se vedete che la superficie prenderà troppo colore abbassate la temperatura a 180 gradi e completate la cottura.

crostatacipolle3
striscioline sottili…
crostatacipolle6
adagiate le prime strisce….
crostatacipolle7
incrociate le strisce nell’altro senso…
crostatacipolle8
rifinite i bordi e decorate….