Scatola di latta con ingredienti per preparare i pancake

cof

cof

…ecco un’ altra ricetta semplice ma molto carina che potete utilizzare come idea regalo a costo bassissimo  ma che sicuramente sarà apprezzata e gradita. Si tratta di una scatola di latta con all’ interno gli ingredienti per preparare i pancake, un dolce tipico americano, una sorta di frittelle, che viene tradizionalmente servito a colazione e accompagnato con miele, sciroppo d’ acero, frutta fresca o marmellata. Semplice nella preparazione e velocissimo nella cottura, prevede solamente un tempo di riposo per la pastella: almeno mezz’ ora durante la quale la farina si idrata e gli eventuali piccoli grumi si sciolgono. Nella confezione ho inserito tutti gli ingredienti tranne quelli freschi: latte, burro ed 1 uovo che saranno da aggiungere a cura di chi preparerà i pancake. Naturalmente sarà necessario inserire nella scatola anche la lista degli ingredienti freschi da aggiungere e la spiegazione della preparazione dei pancake…

cof

cof

Occorrente:

  • 1 scatola di latta
  • 150 g farina
  • 1 bustina lievito
  • 30 g zucchero semolato
  • mezzo cucchiaino di sale

Lista degli ingredienti freschi da aggiungere:

  • 225 ml latte
  • 1 uovo
  • 20 g burro

cof

Spiegazione da allegare all’ interno della confezione:

In una ciotola amalgamare con una frusta tutti gli ingredienti contenuti nella scatola, aggiungere 1 uovo, il latte ed il burro fuso. Continuate a lavorare con la frusta fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Lasciare riposare almeno mezz’ ora in modo che la farina si idrati e gli eventuali piccoli grumi si sciolgano. Trascorso il tempo necessario mescolare per rendere di nuovo omogenea la pastella e versare un mestolino in una padellina antiaderente già calda. Non occorre ungerla perchè il burro è gia presente nella pastella. Appena versata la pastella si allargherà formando un disco. A fuoco vivace cuocere il pancake per 1/2 minuti, è pronto da girare quando il bordo inizia a rassodarsi. Servire caldi con quello che preferite: una spolverata di zucchero a velo, miele oppure sciroppo d’ acero, oppure ancora crema di nocciole, cioccolato fuso, frutta fresca.

 

Scatola di latta con occorrente per preparare cioccolatini

cof

cof

…quante volte vi sarà capitato di dover fare un piccolo regalo e ritrovarsi in difficoltà sulla scelta, allora vi voglio proporre alcune idee carine ed originali ad un costo molto basso. Ecco la prima: si tratta di una scatola di latta al cui interno ci sarà tutto l’ occorrente per preparare dei golosi cioccolatini in casa. Io ho trovato questa graziosa scatola di latta in un negozio di articoli per la casa, ma in alternativa, anche in base al vostro gusto personale potete scegliere un qualsiasi altro contenitore, all’ interno ho inserito 2 stampi per cioccolatini in silicone, davvero pratici e semplicissimi da usare e naturalmente gli ingredienti. Anche in merito a questi potete sbizzarrirvi con la fantasia e creare sempre accostamenti diversi: cioccolato fondente, al latte, bianco ed aggiungere un pò di frutta secca, intera, in granella, oppure spezie, zucchero aromatizzato, insomma potete creare ogni volta abbinamenti particolari ed originali…

cof

Occorrente:

  • 1 scatola di latta
  • 2 stampi per cioccolatini in silicone
  • 250 g cioccolato bianco
  • 30 g frutti rossi essicati
  • 250 g cioccolato fondente
  • 30 g nocciole

cof

Spiegazione da allegare all’ interno della confezione:

Per preparare i cioccolatini con cioccolato bianco e bacche di goji, fate sciogliere a bagno maria in un pentolino il cioccolato. Incorporate al cioccolato fuso anche i frutti rossi essicati. Versate il tutto nello stampo al silicone. Lasciate raffreddare e poi trasferite in frigorifero per qualche ora.

Per preparare i cioccolatini al fondente con nocciole, fate sciogliere il cioccolato a bagno maria in un pentolino. Versate il cioccolato fuso all’ interno dello stampo, ma non fino all’ orlo. Inserite in ogni incavo dello stampo, quindi una per ogni cioccolatino, una nocciola. Lasciate raffreddare e poi trasferite in frigorifero per qualche ora.

Tagliatelle con crema di aglio nero & funghi

cof

cof

… l’ aglio Nero di Voghiera è un prodotto di altissima qualità che si ottiene dopo un lungo processo di fermentazione (circa 2 mesi), dell’ aglio bianco di Voghiera DOP. Sostanzialmente si ottiene appunto lasciando fermentare l’ aglio bianco a determinate temperature e tasso di umidità: con il passare del tempo il colore dell’ aglio si imbrunisce fino ad assumere un nero intenso, diventa più digeribile e con un retrogusto che ricorda quello della liquirizia. Ha un sapore più delicato e morbido rispetto all’ aglio tradizionale ma un aroma molto intenso e particolare. Il modo migliore per gustarlo in tutto il suo sapore e gusto è ridurlo in una crema deliziosa, dall’ aroma intenso. Sotto questa forma si presta alla perfezione per insaporire primi piatti e risotti, piatti di carne e pesce, spalmata su bruschette e pane oppure in accompagnamento a formaggi…

cof

cof

Crema di aglio Nero di Voghiera

ingredienti:

  • 8 spicchi aglio Nero di Voghiera
  • 5 dl brodo vegetale
  • olio extravergine di oliva qb

preparazione:

Dopo aver preparato il brodo vegetale, immergete nella stessa pentola gli spicchi di aglio Nero per circa 3/5 minuti. Dopo aver tolto gli spicchi inseriteli in un mixer e frullateli aggiungendo a filo l’ olio fino ad ottenere una crema morbida ed omogenea. Conditeli con un filo di olio a crudo.

Ingredienti:

  • crema di aglio Nero di Voghiera
  • 200 g tagliatelle
  • funghi porcini qb
  • prezzemolo qb
  • olio d’oliva qb
  • sale e pepe qb

Preparazione:

Preparate la crema di aglio nero come descritto in alto. Pulite e lavate delicatamente i funghi, io ho utilizzato i porcini  che adoro, ma potete anche utilizzare un’ altra varietà, ad esempio i pleurotus oppure i chiodini a seconda anche della stagione. Tagliate i funghi a listarelle e fateli rosolare in padella con olio d’ oliva e un pò di prezzemolo. Aggiustateli di sale e pepe. Cuocete le tagliatelle in abbondante acqua salata, scolatele un poco al dente e fatele saltare in padella assieme ai funghi. Incorporate anche la crema di aglio Nero di Voghiera. SErvite con un filo di olio a crudo.

 

cof

cof

Torta di Ricotta al limone

cof

…oggi vi propongo una torta delicata, morbida, davvero deliziosa, fra l’ altro facilissima da preparare, con un fresco profumo di limone. Provatela e di sicuro vi piacerà…

cof

cof

cof

cof

Ingredienti:

…per la torta… 

  • 210 g farina
  • 120 g zucchero semolato
  • 2 uova
  • 80 g burro
  • 60 ml latte
  • 10 g lievito in polvere
  • un pizzico di sale

…per la farcia di ricotta…

  • 350 g ricotta
  • 50 g zucchero semolato
  • 2 uova
  • 1 limone

cof

Preparazione:

In una ciotola capiente oppure in planetaria montate le 2 uova intere con lo zucchero. Aggiungete poi il burro fuso ed il latte. Continuate a mescolare. In ultimo incorporate la farina ed il lievito setacciati ed un pizzico di sale. Amalgamate bene il tutto e poi versate il composto ottenuto, che sarà comunque di una consistenza morbida in una teglia rotonda a cerchio apribile, precedentemente imburrata, con un diametro di 20/22 cm di diametro. Con una spatola cercate di livellare bene la superficie, avendo cura di spostare leggermente più impasto verso i bordi piuttosto che al centro della teglia.

Ora dedicatevi alla farcia: in un’ altra ciotola lavorate la ricotta con lo zucchero, fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea senza grumi. Incorporate la scorza grattugiata di 1 limone e le 2 uova intere. Lavorate bene il tutto per amalgamare al meglio tutti gli ingredienti. A questo punto versate la crema di ricotta al centro della teglia, sopra l’ impasto, cercando di non distribuirlo verso i bordi, dove invece ci dovrà essere solo l’ impasto. In questo modo a cottura ultimata otterrete una torta con la crema di ricotta solo al centro. Infornate e cuocete in modalità statica a 180 gradi, in modalità statica, in forno già caldo per circa 50 minuti. Controllate prima di sfornare con la prova dello stecchino: infilatelo al centro e se uscirà aciutto sarà pronta la torta. Lasciate raffreddare prima di togliere dallo stampo. Servite spolverizzata di zucchero a velo.

…se spolverizzate di zucchero a velo solo i bordi la torta sarà ancora più bella…

Pasta mista panna prosciutto & piselli in vasetto

cof

…sull’ onda della gita fuori porta, di un pic nic all’ aperto vi propongo un’ altra pasta in vasetto molto pratica e comoda per essere consumata fuori casa, semplice e veloce da preparare, gustosa ed appetitosa!!! Un condimento semplice, ma con pochi accorgimenti acquisterà una marcia in più: sostituite i piselli surgelati con i pisellini freschi che ora si trovano già sui banchi orto/frutta del supermercato, e sostituite il prosciutto cotto già confezionato a cubetti con una bella fetta di prosciutto cotto alla brace direttamente dal banco dei salumi. Fate come me, per stupire tutti utilizzate un misto di pasta mista: prendete le rimanenze di pasta corta che avete in dispensa e cuocetele assieme, potete anche utilizzare una pasta lunga come gli spaghetti e spezzarla con le mani, il risultato sarà originale e simpatico, naturalmente però tutti i tipi di pasta che utilizzerete dovranno avere circa lo stesso tempo di cottura…

cof

cof

Ingredienti: (per la preparazione di 4 vasetti)

  • 350 g pasta mista
  • 200 g piselli freschi
  • 100 ml panna liquida
  • 1 fetta di prosciutto cotto tagliata spessa
  • mezza cipolla
  • olio d’ oliva qb
  • sale & pepe qb
  • parmigiano qb

cof

cof

Preparazione:

Sgranate i piselli, tritate finemente mezza cipolla e fatela appassire in una padella con un filo d’ olio. Quando sarà rosolata aggiungete anche i piselli. Fate cuocere fino a quando non saranno cotti i piselli, se utilizzate quelli freschi la cottura sarà più veloce rispetto a quando utilizzate quelli surgelati. Se necessario aggiungete un pò di brodo vegetale in cottura. Quando saranno cotti aggiungete anche la panna liquida, mescolate e lasciate restringere a fuoco lento. Intanto tagliate il prosciutto a dadini. Mettete sul fuoco l’acqua per la pasta. Aggiungete il prosciutto nella padella con i piselli e la panna, aggiustate di sale e pepe e lasciate ancora un pò sul fuoco per fare insaporire il tutto. Cuocete la pasta in abbondante acqua salata, scolatela un pò al dente e fatela saltare per qualche minuto in padella con il condimento. Riempite i vasetti con la pasta, condite con un filo di olio a crudo e un poco di parmigiano.

cof

…la pasta in vasetto è perfetta per essere gustata fuori casa, pratica e comoda, già pronta in monoporzioni…

cof

Maccheroni con fave & pancetta in barattolo

sdr

sdr

…oggi vi propongo una pasta in vasetto, perfetta per la gita fuori porta di Pasquetta: pratica, già pronta in monoporzioni, gustosa, colorata, comodissima appunto perchè non è necessario sporzionare fuori casa. Il gusto delicato delle fave fresche si sposa alla perfezione con la nota croccante e saporita della pancetta, qualche pomodorino ed il condimento è fatto…

cof

sdr

Ingredienti: (per 4 vasetti di pasta)

  • 300 g di pasta corta
  • 200 g fave fresche
  • 150 g pancetta
  • 150 g pomodorini freschi
  • mezza cipolla
  • olio d’oliva qb
  • sale & pepe qb
  • parmigiano qb

cof

cof

Preparazione:

Dedicatevi al condimento: sgusciate le fave e lessateli in un pentolino con acqua salata per una decina di minuti. In una padella fate appassire la cipolla tagliata a fettine sottili con un pò di olio. Quando si sarà rosolata aggiungete la pancetta tagliata a listarelle e continuate la cottura. Una volta rosolata anche la pancetta, aggiungete le fave ed i pomodorini tagliati a metà. Continuate la cottura ancora per qualche minuto. Aggiustate se necessario di sale & pepe. Cuocete i maccheroni in abbondante acqua salata, scolateli ancora al dente e fateli saltare in padella con il condimento. Se gradite potete aggiungere una bustina di zafferano nel condimento per una nota di colore e di sapore in più.  Condite con parmigiano ed un filo di olio a crudo. Riempite i vasetti con la pasta e pronti per il pic nic!!!

cof

cof

cof

Trecce di Pasqua

cof

cof

…queste piccole trecce Pasquali, monoporzioni, mi sembrano perfette da presentare sulla tavola di Pasqua, una per ogni commensale. In alternativa perfette anche per la gita di Pasquetta: le potete preparare il giorno prima e confezionarle, una volta raffreddate in un sacchetto di cellophane, già pronte per il cestino da pic nic, in modo che l’ impasto non si secchi troppo…

cof

cof

Ingredienti:

…per le trecce…

  • 250 g farina
  • 50 g zucchero semolato
  • 50 g burro
  • 10 g lievito secco di birra
  • 1 uovo
  • 100 ml latte
  • un pizzico di sale
  • aroma di vanillina

…per la decorazione…

  • codine di zucchero colorate
  • 1 uovo per ogni treccia

Preparazione:

Fate intiepidire leggermente il latte e scioglietevi dentro il lievito secco di birra. In una ciotola capiente versate la farina, lo zucchero e l’ aroma di vaniglia, versate anche il latte in cui avrete sciolto il lievito. Iniziate ad impastare. Incorporate all’ impasto anche il burro fuso e 1 uovo. Continuate a lavorare tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo, deve comunque risultare appiccicoso e morbido. Impastate energicamente per 10 minuti, poi formate una palla. Coprite l’ impasto con un canovaccio e lasciatelo riposare per almeno 2 ore. Trascorso il tempo necessario per la prima lievitazione, riprendete l’ impasto e dividetelo in palline di circa 50 g ciascuna. Impastate ogni pallina e poi lavoratela fino ad ottenere un filoncino di forma allungata (circa 20/25 cm). Prendete 2 strisce ed arrotolatele insieme, formate una corona e cercate di fermare le 2 estremità fra loro. Sistemate direttamente ogni corona in una teglia rivestita di carta forno. coprite nuovamnete con un canovaccio e lasciate riposare ancora per 1 ora. Trascorso anche il tempo della seconda lievitazione sistemate un uovo dentro ogni corona e spennellate la superficie delle trecce con poco latte. Cospargete con le codine colorate ed infornate. Cuocete in modalità statica, in forno già caldo a 180 gradi per circa 20 minuti. In forno naturalmente cuoceranno anche le uova che quindi saranno commestibili, una volta cotte le trecce. Sfornate e lasciate raffreddare.

…arrotolate fra loro 2 filoncini e formate una corona…

Tiramisù goloso alle fragole

…ecco un’ altra ricetta con le fragole fresche, un tiramisù molto goloso: una variante fresca e gustosa del classico tiramisù con mascarpone & caffè. Una versione anche molto bella da vedere, colorata ed arricchita da una nota croccante: delle meringhe sbriciolate in superficie…

Ingredienti:

  • 500 g fragole fresche
  • 500 g mascarpone
  • 4 uova
  • 140 g zucchero semolato (più qualche cucchiaio per condire la metà delle fragole)
  • 200 g savoiardi
  • 1 limone
  • 8/10 meringhe

Preparazione:

Iniziate con le fragole, lavatele, poi tagliatene la metà a pezzettini piccoli e mettetele in una ciotola con il succo di 1 limone e qualche cucchiaio di zucchero. Lasciatele a macerare per almeno mezz’ ora, in modo che si venga a depositare sul fondo dela ciotola abbastanza succo.

Intanto preparate il mascarpone: in una ciotola montate i tuorli con lo zucchero e poi incorporate delicatamente il mascarpone fino a ottenere un composto cremoso ed omogeneo. In un altra ciotola montate a neve ferma gli albumi. A questo punto incorporate gli albumi alla crema di mascarpone, utilizzate una spatola amalgamando delicatamente dal basso verso l’ alto, facendo attenzione a non smontare il composto.

Prendete un contenitore, io ho utilizzato una teglia di vetro trasparente perchè questo dolce colorato, è anche molto bello da vedere, quindi sarebbe un peccato non mostrarlo ai commensali. Inzuppate i savoiardi nel succo delle fragole fatte macerare con il limone e sistemateli sul fondo del recipiente. Versate uno strato di mascarpone sopra i savoiardi. Sopra al mascarpone sistemate uno strato di fragole, quelle tagliate a pezzi già fatte macerare con zucchero e limone. Ora proseguite con un altro strato di savoiardi, poi mascarpone. Infine decorate con le fragole rimaste: tagliatele a metà e disponetele in maniera disordinata cercando di ricoprire un pò tutta la superficie. Prendete le meringhe e sbriciolatene alcune, cospargete i bricioli e sistematene alcune intere fra le fragole. Se volete potete anche aggiungere dello zucchero in granella oppure delle nocciole tostate. Lasciate riposare il tiramisù in frigorifero almeno qualche ora prima di servirlo.

…disponete sul fondo i savoiardi imbevuti con il succo di fragole e poi versate il mascarpone…
…sopra al mascarpone disponete uno strato di fragole…
…decorate con le meringhe…

Cestini di frolla con fragole & crema

cof

cof

…finalmente sembra proprio arrivata la primavera, ed allora come non festeggiare, ma soprattutto come resistere alle fragole: rosse & profumate, le regine indiscusse di questa stagione!! Oggi ve le propongo come semplice decorazione dei cestini di pasta frolla con farcia di crema pasticcera: una vera gioia per gli occhi e per il palato…

cof

cof

cof

Ingredienti:

….per la pasta frolla….

  • 250 g farina
  • 125 g burro
  • 100 g zucchero a velo
  • 2 uova (solo il tuorlo)
  • scorza di limone

….per la farcitura con crema pasticcera….

  • 250 ml latte
  • 70 g zucchero semolato
  • 23 g amido di mais
  • 3 tuorli d’uovo
  • 1 bacello di vaniglia

…per la decorazione…

  • 300 g di fragole fresche
  • alcune meringhe

cof

cof

Preparazione:

Iniziate preparando la pasta frolla: in planetaria oppure in una ciotola impastate la farina con il burro ancora freddo, per ottenere un composto simil sabbioso. A questo punto aggiungete i 2 tuorli d’uovo, lo zucchero a velo e la scorza grattugiata di mezzo limone ed un pizzico di sale. Impastate per amalgamare tutti gli ingredienti ma non dilungatevi più del necessario per non riscaldare troppo con le mani l’impasto. Formate un panetto, avvolgetelo nella pellicola trasparente e poi lasciatelo raffreddare almeno per mezz’ ora in frigorifero.

Intanto che la frolla si indurisce un pò , preparate la crema pasticcera. Versate il latte in una casseruola preferibilmente di acciaio con una stecca di vaniglia incisa per la sua lunghezza e mettete sul fuoco. Intanto lavorate in una ciotola lo zucchero semolato con i 3 tuorli d’uovo, quando avrete ottenuto un composto spumoso incorporate l’amido di mais ma non rimescolate troppo. Appena il latte avrà raggiunto il bollore eliminate la bacca di vaniglia. Ora dovete amalgamare il latte con il composto di zucchero uova ed amido. Per evitare che il latte bollente cuocia l’uovo io verso a filo un solo mestolo per volta di latte nella ciotola con lo zucchero e le uova ed inizio a mescolare. Poi ritrasferite nella casseruola e riportate sul fuoco a fiamma dolce. Continuate a mescolare con la frusta cercando di arrivare in ogni angolo della casseruola per evitare che si attacchi sul fondo. Fate molta attenzione a questi ultimi passaggi, perchè facilmente potrebbe impazzire la crema e si potrebbero formare dei grumi. Una volta raggiunta la densità ottimale, togliete dal fuoco e continuate a mescolare ancora per qualche istante. Lasciate raffreddare.

Trascorso il tempo necessario prendete la frolla dal frigorifero e stendetela con il materello.  Rivestite con la frolla gli stampini che avrete precedentemente spennellato con un velo di burro e bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta. Ricoprite la superficie dei cestini con dei piccoli  fogli di carta forno e disponete sopra dei pesi: io utilizzo dei fagioli secchi. Infornate in forno già caldo, in modalità statica a 180 gradi per circa 15 minuti, al termine dei quali potrete eliminare la carta forno con i fagioli e terminare la cottura dei cestini per altri 5/10 minuti. Modulate i tempi di permanenza in forno in base alla grandezza degli stampini che utilizzate, naturalmente più saranno piccoli, più diminuirà il tempo necessario per la cottura. Non appena la frolla avrà assunto un bel colore dorato, sfornate e lasciate raffreddare.

cof

Nel frattempo lavate le fragole e tagliatele a metà. Sbriciolate le meringhe. Una volta raffreddati, rimuovete gli stampini e farcite i cestini con la crema pasticcera, livellate bene con una spatola la superficie e decorate con le fragole. Poi aggiungete anche le meringhe sbriciolate. Io ho aggiunto anche dei piccoli fiorellini di pasta frolla che ho ricavato dalla frolla avanzata.

cof

cof

Biscotti a forma di uovo

cof

…ecco un’ idea spiritosa ma anche molto golosa che farà sicuramente impazzire i più piccoli: dei biscotti di pasta frolla con una farcia di crema pasticcera che assomigliano quanto mai a delle uova sode!!! Perfetti per la colazione dei prossimi giorni di festa…

cof

cof

Ingredienti:

….per la pasta frolla….

  • 250 g farina
  • 125 g burro
  • 100 g zucchero a velo
  • 2 uova (solo il tuorlo)
  • scorza di limone

….per la crema pasticcera…

  • 250 ml latte
  • 70 g zucchero semolato
  • 23 g amido di mais
  • 3 tuorli d’uovo
  • 1 bacello di vaniglia

cof

 

Preparazione:

Iniziate preparando la pasta frolla: in planetaria oppure in una ciotola impastate la farina con il burro ancora freddo, per ottenere un composto simil sabbioso. A questo punto aggiungete i 2 tuorli d’uovo, lo zucchero a velo e la scorza grattugiata di mezzo limone ed un pizzico di sale. Impastate per amalgamare tutti gli ingredienti ma non dilungatevi più del necessario per non riscaldare troppo con le mani l’impasto. Formate un panetto, avvolgetelo nella pellicola trasparente e poi lasciatelo raffreddare almeno per mezz’ ora in frigorifero.

Intanto che la frolla si indurisce un pò , preparate la crema pasticcera. Versate il latte in una casseruola preferibilmente di acciaio con una stecca di vaniglia incisa per la sua lunghezza e mettete sul fuoco. Intanto lavorate in una ciotola lo zucchero semolato con i 3 tuorli d’uovo, quando avrete ottenuto un composto spumoso incorporate l’amido di mais ma non rimescolate troppo. Appena il latte avrà raggiunto il bollore eliminate la bacca di vaniglia. Ora dovete amalgamare il latte con il composto di zucchero uova ed amido. Per evitare che il latte bollente cuocia l’uovo io verso a filo un solo mestolo per volta di latte nella ciotola con lo zucchero e le uova ed inizio a mescolare. Poi ritrasferite nella casseruola e riportate sul fuoco a fiamma dolce. Continuate a mescolare con la frusta cercando di arrivare in ogni angolo della casseruola per evitare che si attacchi sul fondo. Fate molta attenzione a questi ultimi passaggi, perchè facilmente potrebbe impazzire la crema e si potrebbero formare dei grumi. Una volta raggiunta la densità ottimale, togliete dal fuoco e continuate a mescolare ancora per qualche istante. Lasciate raffreddare.

Trascorso il tempo necessario prendete la frolla dal frigorifero e stendetela con il materello.  Con uno stampino di forma ovale ricavate tanti biscotti, che potrete già sistemare su di una teglia rivestita di carta forno. Naturalmente i biscotti dovranno essere in numero pari ed alla metà di essi dovrete praticare un’ apertura nella parte più bassa dell’ovale di forma circolare. Infornate in forno già caldo, in modalità statica a 180 gradi per circa 10 minuti. Non appena la frolla avrà assunto un bel colore dorato, sfornate e lasciate raffreddare completamente.

Sui biscotti senza foro, stendete la crema pasticcera. Invece sui biscotti con il foro spolverizzate abbondante zucchero a velo. A questo punto poggiate sopra lo strato di crema il biscotto con il foro cosparso con lo zucchero a velo. In questo modo otterrete l’effetto uovo.

…ricavate dalla frolla un numero pari di biscotti ovali…
…praticate alla metà dei biscotti un’apertura circolare nella parte più bassa dell’ovale…