Flauti al cioccolato

IMG_20171109_171036

IMG_20171109_171340

…ecco un altro lievitato dolce da inserire nella lista dei preferiti….sicuramente una ricettina che richiede un pò di tempo a causa delle 2 lievitazioni assolutamente indispensabili, per contro però i risultati sono davvero soddisfacenti ed allora ne vale sicuramente la pena. Dei dolci e morbidi flauti perfetti anche per la merenda a scuola dei più piccoli. Io ho utilizzato per la farcitura del cioccolato ma potete optare anche della confettura di frutta. Potete inserire la farcitura prima della seconda lievitazione oppure potete decidere di farcire i flauti dopo la cottura (naturalmente dopo che si saranno raffreddati) tagliandoli trasversalmente come quelli che si trovano in commercio…

IMG_20171109_170755

IMG_20171109_170819

IMG_20171109_170843

Ingredienti:

  • 550 g farina 00
  • 12 g lievito di birra
  • 50 ml olio d’oliva
  • 250 ml latte
  • 100 g zucchero semolato
  • 1 uovo
  • per la farcitura confettura di frutta o crema al cioccolato qb

IMG_20171109_171236

IMG_20171109_171247

Preparazione:

In una ciotola versate il latte appena tiepido, aggiungete il lievito sbriciolato ed un cucchiaino colmo di zucchero (prendetelo dalla quantità totale dello zucchero necessario). Mescolate fino a fare sciogliere completamente il lievito. In un altra ciotola mescolate la farina con il resto dello zucchero, l’uovo, e l’olio. Incorporate a questo composto il latte in cui avete sciolto il lievito. Impastate e continuate a lavorare fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Formate un panetto e lasciatelo a lievitare per almeno 3 ore coperto da un canovaccio pulito. Trascorso il tempo necessario prendete l’ impasto, trasferitelo su una spianatoia e stendetelo con un materello per ottenere una sfoglia abbastanza sottile. Dalla sfoglia cercate di ricavare in media 14/16 rettangoli delle dimensioni di circa 10 cm x 15 cm. Non è necessario essere precisissimi nelle misure, l’ importante è che siano di forma rettangolare, perchè poi nella seconda lievitazione comunque aumenteranno un poco di volume. Prendete ogni rettangolo e nel lato più lungo, verso una delle due estremità, praticate 3 tagli. Nella estremità senza tagli potete distribuire la farcia, sia che si tratti di confettura che di crema al cioccolato. Oggi ho utilizzato per comodità delle barrette di cioccolato, in questo caso però, ricordate che una volta che i flauti si saranno raffreddati la farcia tenderà a risolidificarsi. Quindi potete utilizzare le barette di cioccolato se pensate di consumare i flauti subito dopo averli sfornati, come ho fatto io oggi per la merenda delle mie bambine e delle loro amichette. Potete anche decidere di farcire i flauti solo dopo la cottura, in questo caso li lascierete vuoti e procederete alla chiusura senza farcia. (Se pensate di congelarli dopo la cottura per poi consumarli gradualmente è preferibile non farcirli prima della cottura ed effettuare questa operazione solo dopo lo scongelamento). In ogni modo procedete alla “chiusura” di ogni flauto, vuoto o farcito che sia, arrotolando ogni rettangolo partendo dalla parte integra verso la parte con i tagli. Sistemate tutti i flauti su una teglia rivestita di carta forno lasciando un pò di spazio fra uno e l’altro . Lasciate riposare nuovamente per la seconda lievitazione. In questo caso sarà sufficiente meno tempo rispetto alla prima lievitazione, ma almeno contate 1 ora. Trascorso il tempo necessario, spennellate la superficie di ogni flauto con un pò di latte e poi infornate in modalità statica a 180 gradi, in forno già caldo per circa 15/20 minuti. Quando i flauti si saranno ben dorati in superficie ed un profumo delizioso avrà invaso la cucina, sfornateli e buon appetito!!!! Se non li avete farciti prima, lasciateli raffreddare un poco, tagliateli a metà per il senso della lunghezza e spalmateli con la confettura che preferite oppure con la crema al cioccolato.

IMG_20171109_142920
…ricavate dei quadrati di circa 15 cm X 10 cm e paraticate 3 tagli …
IMG_20171109_142947
…cioccolato al latte…
IMG_20171109_142958
…arrotolate partendo dalla parte integra verso la parte con i tagli….
IMG_20171109_143012
…flauto pronto…
IMG_20171109_143122
…cioccolato fondente…

IMG_20171109_143137

IMG_20171109_143349
…pronti per la seconda lievitazione…
IMG_20171109_162836
…pronti per essere infornati…

Brutti ma Buoni

IMG_20171104_145259

IMG_20171104_145413

IMG_20171104_145536

i brutti ma buoni sono dei biscotti secchi che come dice il nome sono forse non troppo belli da vedere, o perlomeno non particolari o di aspetto ricercato ma sono comunque gustosi ed appetibili per la croccantezza, il sapore rustico ma allo stesso tempo delizioso. Sostanzialmente si tratta di biscotti il cui ingrediente predominante è rappresentato dalle nocciole, sia intere che tritate. Ecco una ricettina facile e veloce per preparare questi simpatici e golosi dolcetti….

IMG_20171104_145431

IMG_20171104_145504

Ingredienti:

  • 600 g nocciole
  • 85 g albumi
  • 70 g zucchero semolato
  • 275 g zucchero a velo
  • 15 g miele

IMG_20171104_145607

IMG_20171104_145832

Preparazione:

Iniziate con le nocciole, per praticità potete acquistare le nocciole già spellate così potete guadagnare tempo, altrimenti se avete le nocciole con la buccia il primo passaggio sarà quello di spellarle: passatele in forno caldo per qualche minuto e poi strofinatele fra le dita per eliminare tutte le pellicine. Intanto in un pentolino mettete sul fuoco un pò di acqua: circa 70 ml, e scioglietevi lo zucchero semolato ed il miele. Lasciate raffreddare. Nel mixer tritate la metà delle nocciole, quindi 300 g. Montate gli albumi a neve, quando saranno ben sodi iniziate ad incorporare lentamente lo sciroppo di zucchero e miele. Continuate a montare tutto il composto per altri 10 minuti. A questo punto incorporate anche lo zucchero a velo e continuate a montare per 5 minuti. Infine non vi resta che incorporare anche le nocciole: metà intere e metà tritate. Amalgamate bene il tutto, mescolando con una spatola dal basso verso l’alto con movimenti delicati per cercare di non smontare il composto. Ora non vi manca che formare i biscotti disponendoli direttamente su una teglia rivestita di carta forno. Potete decidere di formare i biscotti con l’aiuto di un cucchiaino, prelevando direttamente dalla ciotola il composto e adagiandolo direttamente sulla carta forno, anche se le forme non saranno perfette e tutte uguali non c’è problema perchè state comunque preparando dei biscotti brutti ma buoni. Oppure potete utilizzare una sac a pochè monouso, naturalmente facendo un taglio abbastanza largo al vertice perchè nel composto ricordatevi che ci sono anche le nocciole intere. In ogni caso abbiate comunque cura di mantenere abbastanza spazio fra un biscotto e l’altro perchè in cottura tenderanno a gonfiarsi e ad aumentare di volume. Infornate in forno già caldo a 160 gradi per 12/14 minuti, finchè non avranno assunto un bel colore più carico. Sfornate e trasferite su una superficie fredda. Lasciate raffreddare e poi servite. Potete conservare i biscotti in una scatola di latta o comunque in un contenitore ben chiuso ed asciutto anche per svariati giorni.

IMG_20171104_145650

IMG_20171104_145737

IMG_20171104_145658

IMG_20171104_145250

Biscotti di Halloween

IMG_20171027_115000

IMG_20171027_115038

…dei mostruosi ma simpatici biscotti perfetti per dolcetto scherzetto…

una semplice frolla che potete decidere di farcire con la confettura che preferite oppure la crema di cioccolato, dei golosi biscotti che sicuramente si divertiranno anche i più piccoli a preparare: dalle loro mani anche le imperfezioni risulteranno bellissime e renderanno ancora più speciali e particolari i biscotti, perchè come mi ha spiegato la mia piccola ma saggia Elena, ogni pezzo in questo modo sarà unico e con un’ espressione diversa dagli altri!!!!

IMG_20171027_115007

Ingredienti:

  • 350 g farina
  • 120 g zucchero semolato
  • 120 g burro
  • 2 uova
  • 300 g confettura oppure crema al cioccolato
  • zucchero a velo qb

IMG_20171027_115046

IMG_20171027_115103

Preparazione:

In una ciotola lavorate la farina con il burro ancora freddo, come per preparare una frolla per la crostata, fino ad ottenere un composto simil sabbioso. Aggiungete poi le 2 uova e lo zucchero. Mescolate e continuate a lavorare con le mani fino ad ottenere un impasto omogeneo. Formate un panetto ed avvolgetelo nella pellicola trasparente. Trasferite in frigorifero per almeno mezz’ ora. Trascorso il tempo necessario prendete l’ impasto e stendetelo con il mattarello per ottenere una sfoglia con uno spessore di poco meno di mezzo cm. Ricavatene tanti dischi con un coppapasta, oppure più semplicemente con il bordo di un bicchiere. Trasferiteli tutti su una teglia rivestita di carta forno. Sulla metà dei dischi ricavate 2 occhi con la punta capovolta del beccuccio di una sac a poche o più semplicemente con il tappo di un pennarello (naturalmente dopo averlo accuratamente lavato ed asciugato). Potete anche utilizzare altre forme per biscotti, in questo periodo in commercio si trovano senza difficoltà moltissimi stampi a tema Halloween. Cuocete in forno, già riscaldato, in modalità statica per 10/15 minuti. Verso fine cottura controllate spesso: non appena vedrete la frolla assumere un bel colore dorato sfornate e trasferite su un’ altra superficie per evitare che rimanendo sulla teglia continuino a cuocersi. Una volta raffreddati sui dischi interi spalmate uno strato di confettura, per una versione ancora più golosa potete optare per una crema al cioccolato. Ora non vi rimane che adagiare sopra ai dischi con la confettura quelli che hanno gli occhi. Ecco pronti dei bellissimi e mostruosi biscotti. Spolverizzante con lo zucchero a velo. Con un pò di fantasia vi potrete sbizzarrire e preparare anche biscotti con espressioni simpatiche o terrificanti.

IMG_20171027_105209
ricavate tanti tondi di pasta frolla…
IMG_20171027_110719
…decorate ricavando occhi e bocca solo a metà dei tondi …

IMG_20171027_110313

IMG_20171027_111056
…decorate e ricavando gli occhi e la bocca solo a metà delle zucche…

Biscotti con gocce di cioccolato

IMG_20170920_175500

IMG_20170920_175519

…i biscotti con le gocce di cioccolato sono dei frollini golosi, perfetti per essere inzuppati nel latte a colazione, piacciono sia ai più grandi che ai più piccoli!!! Profumati e fragranti, con la tipica forma di goccia…

IMG_20170920_175355

Ingredienti:

  • 500 g farina
  • 200 g zucchero di canna
  • 180 g burro
  • 2 uova
  • 100 g gocce cioccolato fondente
  • 3 g bicarbonato
  • un pizzico di sale

IMG_20170920_175406

IMG_20170920_175509

Preparazione:

In una planetaria oppure una ciotola, mettete il burro (che deve essere un poco ammorbidito, potete tirarlo fuori dal frigorifero una mezz’ora prima), lo zucchero ed un pizzico di sale. Azionate la planetaria con la frusta oppure utilizzate il frullatore e mescolate fino ad ottenere un composto cremoso ed omogeneo. A questo punto incorporate le 2 uova intere e continuate a mescolare. Se utilizzate la planetaria, dopo aver amalgamato anche le uova la composto sostituite la frusta con il gancio a foglia ed iniziate a versare anche la farina già setacciata. In ultimo incorporate anche il bicarbonato e poi le gocce di cioccolato. Formate un panetto con l’impasto ed avvolgetelo con della pellicola trasparente, trasferitelo in frigorifero per circa una mezz’ora. Trascorso il tempo necessario, prendete il panetto e divitetelo in pezzi più piccoli, da cui a loro volta ne dovrete ricavare tante palline della grandezza circa di una noce. Lavorate ogni pallina fra le mani per dare una forma sferica, poi schiacciatele ed appiattitele e con le dita cercate di conferire la classica forma a goccia: quindi più stretta verso l’alto e più larga in fondo. Trasferite tutti i biscotti su di una teglia rivestita di carta forno. Riponete nuovamente in frigorifero per un altra mezz’oretta: in questo modo avrete più probabilità che i biscotti mantengano la forma che gli avete conferito. Poi procedete con la cottura: infornate in modalità statica, a 180 gradi, per circa 15 minuti in forno già caldo. Non appena i biscotti avranno assunto un bel colore dorato sfornate e lasciate raffreddare su una gratella.

Con questa dose potrete preparare un 40/50 pezzi, una volta cotti potete tranquillamente conservarli anche per 4/5 giorni se conservati in una scatolina di latta chiusa. Oppure potete anche congelare metà dell’impasto in freezer ed utilizzarlo in seguito.

IMG_20170920_175414

Girelle

IMG_20170920_174651

IMG_20170920_174724

…vi propongo una ricetta semplice per preparare delle golosissime merendine: le girelle!!! Chi non le ha mangiate almeno una volta per merenda?? Si tratta di preparare 2 strati di pasta biscuit, uno bianco ed uno al cacao, che poi andranno farciti con la nutella ed arrotolati…provate anche voi…

IMG_20170920_174738

IMG_20170920_174536

IMG_20170920_174256

Ingredienti: (per preparare 8/10 girelle)

  • 80 g farina
  • 20 g fecola di patate
  • 110 g zucchero semolato
  • 3 uova
  • 60 ml acqua
  • 15 g cacao amaro
  • mezza bustina di lievito
  • 120 g nutella oppure crema di nocciole
  • 100 g cioccolato fondente

IMG_20170920_173738

IMG_20170920_174642

Preparazione:

In una ciotola montate i tuorli delle 3 uova con lo zucchero e l’acqua. Dopo aver ottenuto un composto simil spumoso incorporate la farina, la fecola ed il lievito già setacciati. In un altra ciotola montate gli albumi a neve e di seguito incorporateli delicatamente, per evitare che si smontino, magari utilizzando un mestolo di legno, al composto precedentemente preparato. A questo punto dividete il vostro preparato in 2 parti uguali, in una metà aggiungete il cacao amaro. Mescolate bene, ma sempre delicatamente dal basso verso l’alto per cercare di non smontare l’impasto. Prendete una teglia rettangolare, rivestitela con un foglio di carta forno e versatevi sopra l’impasto al cacao. Cercate di livellare bene la superficie con una spatola. Infornate a 180 gradi, in modalità statica, in forno già caldo per 8 minuti. Trascorso il tempo necessario, sfornate, senza togliere dalla teglia lo strato al cacao, ma sopra di esso stendete quello bianco, aiutandovi sempre con una spatola per livellare bene la superficie. Infornate nuovamente e mantenete questa volta per 10 minuti. Trascorsi anche questi 10 minuti sfornate il tutto, trasferite sul piano di lavoro, mantenendo però la pasta biscuit sempre sul foglio di carta forno. Arrotolatela su se stessa aiutandovi con la carta forno, partendo da uno dei lati più lunghi. Ricoprite con un canovaccio e lasciate raffreddare, per almeno 15 minuti. In questo modo la pasta biscuit prenderà la giusta forma senza rompersi, se invece la arrotolate dopo che si è raffreddata, si romperà più facilmente. Dopo che si sarà raffreddata, rimuovete delicatamente la carta forno, srotolatela con delicatezza e farcite l’interno, direttamente sullo strato chiaro con la nutella o la crema di nocciole. Arrotolate nuovamente ed avvolgete tutto il rotolo con della carta stagnola oppure anche con la carta forno che avevate utilizzato prima. Riponete in frigorifero per circa 45 minuti in modo che si raffreddi bene. A questo punto non vi resta che ricavare tante fette dello spessore di 2/3 cm. In una ciotola fate sciogliere il cioccolato fondente a bagno maria oppure nel microonde. Immergetevi un solo lato di ogni girella. Lasciate asciugare in modo che il cioccolato fondente si risolidifichi nuovamente, naturalmente appoggiando le girelle su di un piano con il lato imbevuto di cioccolato fondente rivolto verso l’alto. Una volta solidificato il cioccolato potete riporre le girelle in una confezione chiusa ermeticamente e conservarle anche per 3/4 giorni, se non finiranno prima……

IMG_20170920_102314
…stendete il primo strato di pasta biscuit sul foglio di carta forno ed infornate per 8 minuti
IMG_20170920_103347
poi stendete lo strato chiaro ed infornate nuovamente per altri 10 minuti
IMG_20170920_105036
arrotolate i 2 strati di pasta biscuit ancora caldi partendo dal lato più lungo
IMG_20170920_105110
lasciate raffreddare il rotolo avvolto in un canovaccio
IMG_20170920_112208
una volta raffreddato srotolatelo delicatamente per stendere la farcitura di nutella e poi nuovamente arrotolatelo e riponetelo in frigorifero

Biscotti da inzuppare nel latte

IMG_20170918_151733

IMG_20170918_151817

IMG_20170918_153019

…dei biscotti da “inzuppo” facili & veloci da preparare, genuini & buoni, perfetti per la colazione di tutta la famiglia. Potete dare a questi biscotti la forma che volete, io ho utilizzato la rotella tagliapasta per ricavare dei rettangoli piuttosto regolari, ma per guadagnare tempo potete tranquillamente formare delle palline con le mani, poi schiacciarle leggermente per ricavare un biscotto rotondo oppure formare dei bastoncini, per ottenere una forma più allungata. Le ricette tradizionali della nonna prevedono l’utilizzo dell’ammoniaca come agente lievitante, al posto del lievito chimico, per un risultato ancor più “inzupposo”, perchè sostanzialmente l’ammoniaca rende i biscotti ancora più friabili e leggeri, purtroppo però se in cottura non evapora completamente potrebbe lasciare all’impasto un retrogusto un pò amaro. A voi la scelta di quale ricetta provare, le foto sono relative alla ricetta senza ammoniaca, ma voi se volete come risultato dei biscotti un poco più “gonfi”, friabili e leggeri provate la versione che ne prevede l’utilizzo…

IMG_20170918_153353

IMG_20170918_153053

IMG_20170918_153108

...Biscotti da inzuppo, ricetta senza ammoniaca

Ingredienti:

  • 500 g farina
  • 180 g zucchero semolato
  • 100 g burro
  • 3 uova
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 60 g di latte
  • 1 pizzico di sale

Preparazione:

In una ciotola sbattete velocemente con una frusta le uova, aggiungete lo zucchero, il burro ammorbidito, un pizzico di sale ed il latte. Iniziate a mescolare poi incorporate la farina ed il lievito che avrete già precedentemente setacciato. Continuate a lavorare fino ad ottenere un composto abbastanza denso ed appiccicoso. Trasferitevi su di un piano di lavoro e continuate ad impastare con le mani fino a quando tutto l’impasto non sarà omogeneo e liscio. A questo punto date la forma che preferite ai vostri biscotti. Se necessario per facilitarvi il lavoro infarinatevi le mani. Ricavatene delle palline e poi schiacciatele un poco per ottenere dei biscotti tondi oppure conferitegli un forma più allungata per un classico biscotto da inzuppo facile da far entrare nella tazza di latte. Se preferite una forma e dei contorni più regolari potete stendere con il matterello poco impasto per volta e ritagliare dei biscotti rettangolari con la rotella tagliapasta. In questo caso infarinate bene sia il piano di lavoro che il matterello per evitare che l’impasto, un pò morbido si appicchi. Sistemate tutti i biscotti su di una teglia rivestita di carta forno e cuocete, in modalità statica, per 15/20 minuti a 180 gradi in forno già caldo. Quando saranno completamente dorati, sfornate e lasciate raffreddare.

IMG_20170918_152111

IMG_20170918_152612
…i biscotti si conservano fragranti anche per diversi giorni se chiusi in contenitori di latta…

IMG_20170918_152855

...Biscotti da inzuppo, ricetta con ammoniaca...

Ingredienti:

  • 600 g farina
  • 200 g zucchero semolato
  • 80 g latte
  • 3 uova
  • 150 g olio di semi
  • 1 bustina di ammoniaca per dolci

Preparazione:

In una ciotola sbattete velocemente con una frusta le uova, aggiungete lo zucchero, il latte, l’olio di semi e la bustina di ammoniaca. Iniziate a mescolare e poco per volta incorporate anche la farina che avrete precedentemente setacciato. Continuate a lavorare l’impasto finchè non sarà diventato abbastanza duro e compatto, a questo punto trasferitevi su un piano di lavoro e continuate a lavorarlo con le mani, finchè non sarà del tutto omogeneo ed elastico. Date la forma che preferite ai biscotti: formate delle palline e poi schiacciatele leggermente per ottenere dei biscotti tondi, oppure formate dei bastoncini per ottenere dei biscottoni perfetti per essere inzuppati nelle tazze di latte, oppure ancora se preferite una forma più regolare stendete l’impasto sul piano di lavoro con un matterello e con la rotella taglia pasta ricavatene dei rettangoli dai contorni più definiti. Trasferite tutti i biscotti su di una teglia rivestita di carta forno, lasciando un pò di distanza fra di loro perchè poi in cottura un poco aumenteranno. Infornate a 180 gradi, in modalità statica, in forno già caldo per 25/30 minuti. Verso fine cottura controllate spesso il colore dei biscotti perchè in base alle dimensioni che gli avrete dato, potrebbero variare  i minuti necessari per la cottura, comunque quando li vedrete di un bel colore dorato, sfornateli e lasciateli raffreddare completamente.

IMG_20170918_152453

IMG_20170918_153108

IMG_20170918_151315

 

Saccottini golosi

IMG_20170914_141834

IMG_20170914_141719

originariamente i saccottini sono delle morbidissime brioches, squisiti e golosi, sicuramente un vanto della pasticceria francese: dei rettangoli di pasta lievitata, sfogliata con il burro, la cui preparazione, oltre ad un tempo di riposo e di lievitazione molto lunghi, richiede anche un’impegno consistente per la difficoltà e la maestria nella piegatura della pasta: tutto questo per ottenere una consistenza molto simile a quella della brioche.

IMG_20170914_142557

IMG_20170914_142916

IMG_20170914_141649

…io vi propongo un compromesso: ecco una semplice ricetta per preparare dei saccottini morbidi morbidi, con un impasto lievitato, che non richiede però una lavorazione complicata. A voi decidere la farcitura che più preferite: confettura di albicocche, fragole, oppure per i più golosi crema al cioccolato: fondente al latte o perchè no anche cioccolato bianco. Dei saccottini morbidi, buoni & profumatissimi, ideali come merenda per i più piccoli ma perfetti anche a colazione per iniziare la giornata con un carico di energia…

IMG_20170914_142428

IMG_20170914_142758

Ingredienti:

  • 500 g farina manitoba
  • 150 ml latte
  • 90 g zucchero semolato
  • 1 cubetto lievito fresco di birra
  • 2 uova
  • 80 g burro
  • un pizzico di sale

per la farcitura…

  • 150 g confettura     oppure
  • 150 g crema al cioccolato

IMG_20170914_142903

Preparazione:

Fate ammorbidire il burro nel forno a microonde oppure in un pentolino a bagnomaria. Intanto in altro pentolino mettete sul fuoco il latte fino a che non sarà tiepido, spegnete la fiamma e ftevi sciogliere il lievito di birra fresco che avrete sbriciolato prima per facilitarvi l’operazione. Aggiungete anche un cucchiaio di zucchero semolato e mescolate fino al completo scioglimento del lievito. Sul piano di lavoro oppure in una ciotola molto grande fate una fontana con la farina, al centro un buco dove verserete il latte in cui avete sciolto il lievito, il burro ammorbidito, un pizzico di sale, il restante zucchero e le 2 uova che avrete già velocemente sbattuto. Impastate con le mani fino ad ottenere un composto liscio, omogeneo ed elastico. Fatene una palla e copritela con della pellicola ed anche un canovaccio per almeno 2 ore. Trascorso il tempo necessario l’ impasto sarà raddoppiato di volume. A questo punto trasferitelo sul piano di lavoro e stendetelo con il matterello per formare un rettangolo. Se non vi venisse troppo regolare la forma, aiutatevi tagliando con un coltello i bordi più irregolari. Sulla parte inferiore del rettangolo stendete la confettura oppure la crema al cioccolato, oppure per praticità, potete anche utilizzare delle tavolette di cioccolato tagliate a quadretti, tanto poi in forno le tavolette si squaglieranno ed il risultato eccellente. Dopo aver steso la farcitura preferita iniziate ad arrotolare il rettangolo di impasto dal basso verso l’alto fino ad ottenere un lungo rotolo leggermente schiacciato. A questo punto non rimane che tagliare il rotolone a fette di circa 5/6 cm di lunghezza. Trasferite ogni saccottino su una teglia foderata di carta forno. Attenzione a non sistemare i saccottini troppo vicini fra di loro, perchè poi in cottura un poco cresceranno. Infornate a 180 gradi, in modalità statica, in forno già caldo per circa 20 minuti. Quando avranno assunto un bel colore ambrato e si saranno gonfiati sfornate. Lasciate raffreddare e gustateli così al naturale oppure spolverizzati di zucchero a velo.

IMG_20170914_133131
…stendete sul parte inferiore uno strato di farcitura: confettura oppure cioccolato…
IMG_20170914_133224
…arrotolate e poi tagliate a fette con una larghezza di circa 5/6 cm…

Pangoccioli

IMG_20170910_164834

IMG_20170910_164933

…sta per ricominciare la scuola e quale occasione migliore per iniziare con una merenda fatta in casa, senza conservanti e additivi alimentari, golosi e fragranti: i pangoccioli!!! Deliziosi perchè non troppo dolci, buoni come merenda ma anche inzuppati nel latte a colazione. Ecco la ricetta…

IMG_20170910_165207

IMG_20170910_165154

IMG_20170910_164907

Ingredienti:

  • 600 g farina
  • 100 ml acqua
  • 150 ml latte
  • 125 g zucchero
  • 1 cucchiaino di miele
  • 1 uovo
  • 15 g lievito di birra fresco
  • 60 g olio di semi
  • 100 g gocce cioccolato fondente

IMG_20170910_164925

IMG_20170910_165027

Preparazione:

In una ciotola versate 100 ml di acqua tiepida, versate 15 g di lievito di birra fresco sbriciolato ed iniziate a stemperare. Aggiungete anche un cucchiaino di miele e 100 g di farina, continuate a mescolare. Una volta sciolto tutto il lievito lasciate riposare per 15 minuti in modo da farlo attivare. Trascorso il tempo necessario aggiungete 150 ml di latte tiepido, mescolate poi aggiungete a filo l’olio di semi, lo zucchero, 1 uovo sbattuto, continuate a mescolare ed infine incorporate poco alla volta la farina rimanente. Ora non rimane che aggiungere le gocce di cioccolato fondente. Trasferite sul piano di lavoro ed impastate con le mani fino a quando il composto non diventerà liscio ed omogeneo. Ritrasferite l’impasto nella ciotola, fatene una palla e con un coltello incidete la sua superficie a mo’ di una croce. Coprite con la pellicola ed anche un canovaccio, lasciate lievitare per almeno 2 ore.

IMG_20170910_112146

Trascorso il tempo necessario l’impasto sarà raddoppiato di volume. Trasferitelo nuovamente sul piano di lavoro, impastatelo brevemente ed iniziate a ricavarne tante palline. Sistemate ogni pallina su di una teglia rivestita di carta forno. Mi raccomando, non mettele troppo vicine le une alle altre perchè poi in cottura un poco cresceranno. Coprite la teglia con la pellicola e lasciate riposare per una seconda lievitazione: questa volta però più breve, saranno sufficienti 30 minuti.

Una volta trascorso anche il tempo della seconda lievitazione infornate, a 180 gradi per circa 20/25 minuti in modalità statica in forno già caldo. Appena assumeranno un bel colore dorato sfornate i vostri pangoccioli. Lasciate raffreddare.

IMG_20170910_165044

Lecca lecca salati

leccaleccasalati3

leccaleccasalati4

…sono facilissimi e veloci da preparare, belli e divertenti da vedere, piacciono moltissimo anche ai più piccoli: un’idea simpatica per una merenda, un brunch, sono pratici e comodi e si possono gustare senza sporcarsi le mani, perfetti anche per un aperitivo in piedi… Io li ho preparati in occasione di una cena fra amici e li ho sistemati insieme a pane e focacce direttamente in tavola!!!

leccaleccasalati7
insieme a pane e focacce….

Ingredienti:

  • 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
  • 100 g di salame
  • 100 g fontina
  • 1 zucchina

leccaleccasalati10

Preparazione:

Srotolate la pasta sfoglia sul piano di lavoro, disponetevi sopra le fette di salame e le fette di fontina (entrambi tagliati sottili) cercando di ricoprire tutta la superficie della pasta sfoglia. Lavate la zucchina, asciugatela e tagliatela in fettine sottilissime. Disponete anche le fettine di zucchina sulla pasta sfoglia. Ricavatene tante striscie sottili della larghezza di circa 2 cm. Partite da una estremità e arrotolate tutta la striscia di pasta farcita su se stessa, come una girella. Pressate leggermente con le dita per evitare che poi in cottura si apra la girella. Disponete tutti i rotolini su una teglia rivestita di carta forno. Infornate e cuocete in modalità statica, forno preriscaldato a 200/220 gradi per circa 15/20 minuti. Verso fine cottura controllate spesso che non si brucino, perche sono sufficienti anche pochissimi minuti con la pasta sfoglia. Sfornate e lasciate raffreddare prima di infilzarli con gli stecchini per evitare di romperli. Una volta raffreddati prendete ogni girella ed infilzatela al centro con gli stecchini di legno che utilizzate per preparare gli spiedini.

leccaleccasalati1
…disponete tutti gli ingredienti sulla pasta sfoglia…
leccaleccasalati2
…disponete i rotolini sulla teglia…

 

 

leccaleccasalati8
come centro tavola insieme a pane e focacce

Crostatine con confettura di fragole & menta

crostatinefragole4

crostatinefragole6

…delle irresistibili crostatine di pasta frolla con una fresca confettura di fragole e menta, colorate & profumate, fanno venire voglia di mangiarle solo a guardarle…

…io e le mie bambine ci divertiamo a prepararle insieme in occasione delle merende al parco con le amichette: golose e genuine, fatte in casa senza conservanti, solo ingredienti freschi…

crostatinefragole3

Ingredienti: (per 6/8 crostatine)

per la pasta frolla ….

  • 250 g farina
  • 125 g burro
  • 100 g zuccchero a velo
  • 2 uova (solo il tuorlo)
  • scorza di limone

… per la farcitura …

  • 250 g confettura di fragole & menta

fragole4

fragole6

 

crostatinefragole2

Preparazione:

Iniziate preparando la pasta frolla: in planetaria oppure in una ciotola impastate la farina con il burro ancora freddo ed un pizzico di sale, per ottenere un composto simil sabbioso. A questo punto aggiungete i 2 tuorli d’uovo, lo zucchero a velo e la scorza grattugiata di mezzo limone. Impastate per amalgamare tutti gli ingredienti ma non dilungatevi più del necessario, per non riscaldare troppo con le mani la pasta. Formate un panetto, avvolgetelo nella pellicola trasparente e poi lasciatelo raffreddare qualche ora in frigorifero (se preparate la pasta frolla il giorno prima, il risultato sarà ancora più soddisfacente). Trascorso il tempo necessario prendete la frolla e stendetela con uno spessore di circa mezzo cm, ricavatene dei piccoli cerchi per foderare gli stampini già imburrati.  Mantenete almeno un terzo della pasta frolla per la decorazione classica a griglia delle crostatine.  Stendete la confettura di fragole & menta sulle crostatine. Per la decorazione utilizzate la  griglia apposita oppure stendete la frolla rimasta e ricavatene tante listarelle sottili che poi incrocerete sopra le crostatine. Ora sono pronte per essere infornate. Cuocete in forno già caldo a 180 gradi per 15/20 minuti. Lasciate raffreddare su una griglia.

crostatinefragole1

crostatinefragole8
…come dice la mia Elena: “sembra il cestino di Cappuccetto Rosso!”
crostatinefragole9
una bella idea anche per una merenda al parco con i bambini oppure un pic nic….

Confettura di fragole & menta