Pesto di cicoria & mandorle

cof
buonissimo anche spalmato sul pane…

…e con l’ arrivo della primavera e delle giornate di sole viene mi viene voglia di portare anche in tavola qualcosa di verde, oggi per esempio ho preparato un pesto davvero buonissimo: utilizzando cicoria e mandorle. Un pesto gustoso e saporito, facile e veloce da preparare, da utilizzare in tanti modi: per condire la pasta, spalmato sul pane. Lo potrete gustare assieme ai formaggi, sul pollo alla piastra, con i pomodori…

cof

cof

cof

Ingredienti:

  • 100 g cicoria fresca
  • 60 g mandorle
  • 80 g parmigiano
  • 1 spicchio di aglio
  • olio d’ oliva qb
  • sale e pepe qb

cof

cof

Preparazione:

Se comprate della cicoria freschissima potete anche utilizzarla, naturalmente dopo averla lavata accuratamente, così, fresca senza cottura, avendo cura di scegliere le parti più tenere. Altrimenti, come ho fatto io oggi, dopo averla lavata l’ ho fatta sbollentare per pochi minuti in acqua bollente. In ogni modo nel mixer mettete la cicoria, fresca o appena sbollentata e scolata dall’ acqua in eccesso, le mandorle, uno spicchio di aglio, il parmigiano e un pò di olio. Frullate a bassa velocità e controllate la consistenza, se necessario aggiungete altro olio. Aggiustate di sale e pepe. Se utilizzate il pesto come condimento per la pasta potete diluirlo leggermente con l’ acqua di cottura della pasta per renderlo un poco più fluido. Se decidete di servirlo come salsa di accompagnamento per i formaggi, sulle bruschette, magari in occasione di un aperitivo, allora è preferibile una consistenza più densa. Lo potrete anche conservare per diversi giorni se riposto in vasetti di vetro chiusi in frigorifero.

cof

cof
un idea? provate a farcire un panino con formaggio fresco e pesto di cicoria & mandorle…

Poke Cake alla fragola

cof

cof
…impazza sui social, ultimamente, questa Poke Cake, che devo dire la verità, non conoscevo proprio, ma da ora in poi la riproporrò anche in altre versioni e con altra frutta. Si tratta di una torta bellissima da vedere ma non impegnativa in termini di tempo e difficoltà, quindi vi consiglio di provarla perchè ne rimarrete incantate anche voi. La Poke Cake risale agli anni 70 ed è originaria degli Stati Uniti, il verbo “to poke” significa letteralmente conficcare ed infatti la caratteristica di questa torta è il fatto di eseguire su tutta la superficie del dolce, dopo averlo sfornato, dei buchi, conficcando proprio il manico di un mestolo di legno e versare attraverso questi una salsa di fragole che conferirà alla torta una umidità interna ed un sapore meraviglioso. In America viene servita con l’ immancabile crema al burro, che io però trovo un pò troppo stucchevole, quindi ve la propongo con una farcia di crema dolce di formaggio & ricotta e tante fragole fresche. In verità anche la base della torta mi risultava un pò troppo dolce per i miei gusti ed ho optato per un impasto più leggero con lo yogurt…

dav

cof

Ingredienti:

per la base della torta…

  • 280 g farina 00
  • 120 g zucchero semolato
  • 250 g yogurt bianco
  • 120 g olio di semi
  • 2 uova
  • la scorza di 1 limone
  • 12 g lievito in polvere
  • un pizzico di sale

per la salsa di fragole

  • 250 g fragole
  • 50 g zucchero semolato
  • il succo di mezzo limone

…per la farcitura…

  • 200 g formaggio spalmabile
  • 200 g ricotta
  • 50 g di zucchero a velo
  • 250 g fragole
  • 25 g meringhe piccole

cof

cof

Preparazione:

Per prima cosa dedicatevi alla farcia dolce di formaggio: in una ciotola capiente mettete il formaggio spalmabile, la ricotta e lo zucchero a velo. Con una frusta amalgamate bene fra loro tutti gli ingredienti fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea. Riponete in frigorifero.

Ora dedicatevi alla torta: in un altra ciotola capiente montate con le fruste lo zucchero semolato con le uova e con la scorza grattugiata di un limone fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso. A questo punto unite a filo l’ olio di semi sempre continuando a lavorare con le fruste. In ultimo incorporate lo yogurt. Continuate a lavorare per alcuni minuti. Ora non vi resta che incorporare al composto la farina , il lievito precedentementi setacciati ed un pizzico di sale. Fate attenzione a non smontare il tutto, utilizzate una spatola con movimenti delicati dal basso verso l’alto. Imburrate una teglia rotonda dal cerchio apribile del diametro di 20 cm. Versatevi all’interno tutto il composto ed infornate, in modalità statica a 170 gradi, in forno già caldo per 35/40 minuti. Prima di sfornare fate la prova dello stecchino. Una volta cotta, sfornate e lasciate raffreddare per qualche minuto.

Mentre la torta è in forno preparate la salsa di fragole: tagliatele a pezzi e mettetele in un pentolino sul fuoco con il succo di mezzo limone e lo zucchero. Non appena le fragole si saranno ammorbidite frullate il tutto con il mixer ad immersione e lasciate qualche altro minuto sul fuoco a fiamma bassa. Lasciate raffreddare.

Prendete la torta, circa 5 minuti dopo averla sfornata, con il manico di un mestolo di legno praticate dei fori sulla superficie, spingete fino ad arrivare quasi sul fondo. Versate nei fori la salsa di fragole, aiutatevi con un cucchiaio oppure utilizzate un piccolo imbuto. Quando la salsa sarà scesa, riempite nuovamente i buchi, in questo modo otterrete una farcitura che renderà la torta umida e gustosa. A questo punto fate raffreddare del tutto la torta. Dopo alcune ore potete decorarla: distribuitevi sopra aiutandovi con una spatola la crema dolce di ricotta e formaggio. Sopra alla crema sistemate le fragole, alcuneintere ed alcune tagliate a metà. Cospargete con una manciata di piccole meringhe. Ecco pronta, senza troppa difficoltà una bellissima e golosa torta!!!

cof
all’interno un bellissimo effetto “variegato” ed una consistenza umida conferita dalla salsa di fragole che viene assorbita dalla torta

cof

cof

 

Plumcake alle fragole

cof

cof

… finalmente primavera e finalmente sono arrivate le fragole, profumate, succose, rosse, saporite, non so voi ma io le adoro, mangiate a morsi, con la panna, con zucchero & limone, insomma in ogni versione, anche come ingrediente di un bel dolce. Allora oggi vi propongo un morbido plumcake, davvero facilissimo e veloce da preparare, semplice perchè non serve nemmeno la bilancia, userete il vasetto dello yogurt come unità di misura per tutti gli altri ingredienti…

cof

cof

cof

Ingredienti: (come unità di misura, un vasetto di yogurt da 125 g)

  • 1 vasetto di yogurt bianco da 125 g
  • 3 vasetti di farina
  • 2 vasetti di zucchero semolato
  • 1/2 vasetto di olio di semi
  • 2 uova
  • 1 cucchiaino di lievito in polvere
  • 1 limone
  • 4 vasetti di fragole

cof

cof

Preparazione:

In una ciotola capiente versate tutti gli ingredienti liquidi: lo yogurt, l’ olio e le 2 uova intere, mescolate con una frusta fino ad ottenere un composto omogeneo. Poi aggiungete la scorza di 1 limone grattugiata, lo zucchero, la farina ed il lievito setacciati, continuate a mescolare con la frusta fino ad incorporare perfettamente tutti gli ingredienti fra loro, facendo attenzione ad eliminare tutti i grumi. Imburrate uno stampo rettangolare da plumcake e versatevi i 2/3 del composto. A questo punto stendete sopra uno strato di fragole, che avrete già lavato e tagliato in 2 o 4 parti a seconda della grandezza. Infine versate sopra il composto che vi era avanzato. Infornate e cuocete in modalità statica, in forno già caldo, a 170 gradi, per circa 45 minuti. Prima di sfornare fate la prova dello stecchino. Lasciate raffreddare il plumcake e poi estraetelo dallo stampo. Servitelo spolverizzato di zucchero a velo. Morbido e umido, lo potrete conservare per alcuni giorni, ma sicuramente finirà subito!!!

cof
il segreto per evitare che le fragole non si depositino tutte verso il basso? inserirle direttamente dal frigo, quindi fredde e solo dopo aver versato almeno i 2/3 del composto

cof

cof