Polenta bramata fatta in casa

IMG_20180109_000523

IMG_20180109_000648

…in inverno soprattutto, la polenta richiama sapori e gusti della tradizione, un alimento povero, ma buono e sostanzioso, che ha origini molto antiche. Un tempo, ed anche la nonna la preparava così, si cuoceva in un paiolo di rame sospeso sopra al camino. In una versione più moderna si può certamente preparare in una casseruola sul fornello, tantissimi gli accostamenti, tipici e diversi da regione a regione: la polenta si può accompagnare a spezzatini di carne, oppure salsiccia, sughi di fungh, formaggi morbidi o stagionati. Può diventare un piatto di recupero per accompagnare qualche avanzo oppure si può gustare fritta, al forno e alla griglia…

IMG_20180109_000348

IMG_20180108_225936
ingredienti semplici: farina gialla di mais, acqua & sale

Ingredienti:

seguite le istruzioni riportate in ogni confezione, anche perchè il quantitativo di acqua dipende anche dalla granatura della farina: che può essere grossa o fine. comunque indicativamente:

  • 2 litri acqua
  • 500 g farina di mais bramata grossa
  • 1 cucchiaio sale grosso

IMG_20180108_225545

Preparazione:

Mettete l’ acqua in una casseruola e ponete sul fuoco. Aggiungete il sale prima che l’ acqua arrivi al bollore. Versate a pioggia la farina bramata avendo cura di rimescolare energicamente per evitare la formazione di grumi. Poi continuate la cottura a fuoco molto lento, mescolando di tanto in tanto per evitare che si attacchi sul fondo, per circa 45 minuti. La polenta è pronta quando inizia a staccarsi dal bordo del tegame. A cottura ultimata, versate la polenta su un tagliere di legno. Gustatela appena cotta, in versione più morbida con dei sughi di carne o verdure (provatela con i funghi oppure con i fagioli) o con formaggi morbidi. Il quantitativo che avanza, lo potrete gustare anche nei giorni succassivi, tagliato a fette o tocchetti e riscaldato al forno (con opzione grill in modo che si formi una bella crosticina croccante) oppure fritta.

IMG_20180108_231051
durante la cottura mescolate di tanto in tanto per evitare che si attacchi sul fondo…la polenta è pronta quando inizia a staccarsi dai bordi del tegame

IMG_20180109_000523

Maionese fatta in casa con il frullatore ad immersione

IMG_20180111_103941

IMG_20180111_104000

…la maionese è indubbiamente una delle salse più amate & conosciute al mondo: io oggi vi propongo una versione facile e soprattutto velocissima da preparare grazie all’ utilizzo del frullatore ad immersione. Questa ricetta prevede l’ utilizzo di 1 uovo intero, motivo per cui, con la presenza appunto anche dell’ albume, la salsa non impazzisce mai. Il risultato poi, grazie all’ uso del frullatore ad immersione, è una maionese che si “gonfia” in pochissimi istanti: con la consistenza di quella che acquistiamo abitualmente al supermercato ma che non contiene nè conservanti nè additivi. Ricordo quanta pazienza ed impegno la nonna impiegava per preparare la maionese montata a mano, la domenica mattina per il pranzo, purtroppo spesso noi invece, non abbiamo troppo tempo da poter dedicare alla cucina e dobbiamo preparare pranzo e cena con i minuti contati, ma con questa ricetta ci possiamo permettere una maionese fatta in casa, sana & genuina senza perdere troppo tempo…

IMG_20180111_104037

Ingredienti:

  • 1 uovo intero freschissimo freddo di frigorifero
  • 230 ml olio di semi freddo di frigorifero
  • 2 cucchiai di succo di limone
  • 2/3 pizzichi di sale fino
IMG_20180111_094857
uovo ed olio freddi di frigorifero

Preparazione:

Per la riuscita perfetta della maionese dovete però attenervi a 2 piccole regole indispensabili: la prima che l’ uovo deve essere necessariamente freschissimo, la seconda che sia l’ olio che l’ uovo al momento dell’ utilizzo devono essere freddi di frigorifero (io li ripongo nel frigorifero almeno 1 ora prima). Io preferisco utilizzare un olio di semi: meglio ancora se di un singolo seme, cioè di mais o di girasole, piuttosto che l’ olio di oliva, che invece conferisce un sapore troppo forte che poi copre tutti gli altri ingredienti.

Versate nel recipiente graduato del frullatore ad immersione, l’olio, freddo di frigorifero, l’ uovo freschissimo, intero ed anch’ esso freddo di frigorifero, il succo di limone ed il sale. Potete anche utilizzare un vasetto di vetro: indispensabile però che abbia l’ imboccatura larga sufficientemente per far passare il frullatore, il fondo piano e sia comunque un pò alto, in questo caso potete presentare a tavola la maionese, direttamente nel vasetto in cui l’avete preparata. Immergete il frullatore ad immersione fino a toccare il fondo del contenitore ed azionatelo alla massima velocità, avendo cura di tenerlo fermo sul fondo per alcuni istanti, fino a quando la maionese non si sarà montata, poi muovetelo leggermente verso l’ alto ed il basso per incorporare bene tutto l’ olio rimasto. Ecco la maionese è già pronta!!! Per un risultato ancora più ottimale, preparate la maionese qualche ora prima e poi trasferitela in frigorifero: in questo modo la salsa prenderà più sapore e consistenza.

IMG_20180111_100247
1: nel barattolo uovo, olio, limone & sale
IMG_20180111_100359
2: frullatore sul fondo
IMG_20180111_100409
3: a massima velocità sempre sul fondo finchè non si monte la salsa
IMG_20180111_100557
poi verso l’alto ed il basso per incorporare tutto l’ olio

Con il tempo poi potrete trovare in base al vostro gusto personale il giusto bilanciamento di sapore e quindi utilizzare più o meno sale oppure limone. Potete provare anche ad aggiungere anche 1 cucchiaino di aceto bianco oppure della senape in polvere, un poco di peperoncino in polvere per una versione piccante e poi utilizzare la maionese come base ed aggiungere altri ingredienti.

Crema di broccoli & pomodorini secchi

IMG_20180102_135317

IMG_20180102_111444
broccoli freschi & pomodorini secchi

…broccoli di stagione, pomodorini secchi, qualche noce, olio d’ oliva, ecco tutti gli ingredienti per una gustosissima crema, ottima se utilizzata come condimento per un piatto di pasta, oppure abbinata a carni rosse, formaggi stagionati oppure ancora su una bruschetta di pane, sui crostini o sulla piadina. Semplicissima e veloce da preparare, si può conservare anche 2/3 in frigorifero dopo la preparazione…

IMG_20180102_111439

IMG_20180102_135416

Ingredienti:

  • 300 g broccoli freschi
  • 5/6 pomodorini secchi
  • 3/4 noci
  • 2/3 cucchiai di olio d’ oliva
  • 1 spicchio di aglio (opzionale)
  • sale & pepe qb

IMG_20180102_111506

IMG_20180102_135332

Preparazione:

Prendete i broccoli, puliteli ed eliminate i gambi, portateli a bollore in abbondante acqua il tempo necessario affinchè si ammorbidiscano. Io non aggiungono sale perchè poi tutti gli altri ingredienti utilizzati per preparare la crema sono piuttosto saporiti e quindi se necessario poi lo aggiungo alla fine. Scolate i broccoletti e poi versateli nel mixer assieme ai pomodorini secchi, alle noci e se vi piace aggiungete anche 1 spicchio di aglio. Se vi piacciono i sapori decisi potete anche aggiungere qualche acciuga. Iniziate a frullare aggiungendo a filo l’ olio. Continuate a frullare fino ad ottenere una crema densa ed omogenea. Aggiustate di sale se necessario, aggiungete anche un pizzico di pepe, oppure peperoncino se preferite. Conservate la crema in un vasetto di vetro in frigorifero anche per 2/3 giorni. Provatela come condimento per un primo di pasta, oppure per accompagnare della carne rossa. Oppure ancora assieme a formaggi stagionati dal sapore forte, oppure ancora spalmata su piadine, bruschette di pane, crostini, sul pane fresco o tostato.

IMG_20180102_135313

Plumcake al cioccolato con farina di castagne

IMG_20171109_133912

IMG_20171109_133956

…dei sapori tipicamente autunnali per questo plumcake soffice & goloso, semplice da preparare. Io optato per questa versione molto “basic” ma volendo potete aggiungere nell’impasto altri ingredienti, come delle gocce di cioccolato fondente oppure della frutta secca…Un plumcake senza glutine perchè ho utilizzato solamente farina di castagne, il cui sapore intenso è mitigato dalla nota più classica del cacao. Se utilizzate cacao e polvere lievitante nelle cui confezioni sia riportata la dicitura gluten free, questo plumcake può essere consumato anche da persone intolleranti al glutine o celiache…

IMG_20171109_133840

Ingredienti:

  • 250 g farina di castagne
  • 20 g cacao amaro
  • 160 g zucchero semolato
  • 5 uova
  • 310 ml latte
  • 1 bustina di lievito per dolci

IMG_20171109_133801

Preparazione:

Nella planetaria, oppure in una ciotola capiente con le fruste montate le uova intere (meglio se a temperatura ambiente) con lo zucchero fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso, vedrete che man mano il colore diventerà sempre più chiaro. In un altra ciotola versate dopo averli setacciati, la farina di castagne, il lievito ed il cacao amaro. Incorporate a filo il latte, anch’esso meglio se a temperatura ambiente. Mescolate fino ad ottenere un composto liscio e senza grumi. A questo punto non vi rimane che incorporare anche le uova montate con lo zucchero. Aggiungetele poco per volta mescolando con una spatola dal basso verso l’alto delicatamente per evitare di smontare il tutto. Se volete aggiungere delle gocce di cioccolato fondente oppure della frutta secca è questo il momento. Versate l’impasto in uno stampo rettangolare precedentemente imburrata. Infornate a 170 gradi, modalità statica, in forno già caldo per circa 50/60 minuti. Prima di sfornare fate la prova con lo stecchino per accertarvi dell’avvenuta cottura. Lasciate raffreddare e cospargete di zucchero a velo.

IMG_20171107_090857
…versate latte e olio nelle polveri: farina di castagne, cacao amaro e lievito…
IMG_20171107_091109
…incorporate delicatamente le uova montate con lo zucchero…

 

Grissini di pasta sfoglia con porro & salsiccia

IMG_20170927_105038

IMG_20170927_104752

…oggi vi propongo dei golosi grissini di pasta sfoglia farciti con salsiccia & porro, una manciata di parmigiano e dei semi di sesamo per il tocco finale, fragranti & gustosi sono perfetti come antipasto, oppure in occasione di un brunch, aperitivo o semplicemente una merenda sfiziosa…io ho utilizzato dei rotoli di pasta sfoglia sfoglia gluten free e tutti gli altri ingredienti etichettati con dicitura senza glutine e li ho preparati anche per mio marito!!! Buonissimi!!!

IMG_20170927_104839

IMG_20170927_104909

Ingredienti:

  • 2 rotoli di pasta sfoglia rettangolare
  • 100 g di salsiccia
  • 1 porro
  • 50 g parmigiano
  • latte qb
  • semi di sesamo qb

IMG_20170927_095238

Preparazione:

Srotolate i 2 rotoli di pasta sfoglia ma farcitene uno solo: distribuite il parmigiano su tutta la superficie e poi la salsiccia che avrete sbriciolato con le mani. Tagliate a fettine sottili il porro e distribuite anch’esso su tutta la superficie della sfoglia. Condite con un pizzico di sale & pepe, ma non troppo perchè già la salsiccia è un ingrediente molto saporito. Prendete l’altra sfoglia e posizionatela sopra a quella farcita. Sigillate bene i bordi e schiacciate tutta la superficie passandoci sopra con il mattarello. Ora tagliate la pasta sfoglia in tante strisce con una larghezza di circa 1 cm e mezzo circa. Per facilitare l’operazione successiva potete mettere in frigorifero per una decina di minuti la pasta sfoglia in modo che poi sia più facile dare la forma di elica ad ogni grissino. Trasferite ogni striscia su di una teglia rivestita di carta forno. Prima di adagiarle sulla teglia avvolgetele su se stesse in modo da conferire una forma a spirale. Spennellate tutta la superficie dei grissini con un pò di latte. Cospargete con i semi di sesamo oppure di papavero. Infornate in forno già caldo a 200 gradi per circa 10/15 minuti. Quando avranno assunto un bel colore dorato sfornate ma lasciate raffreddare prima di sistemare i grissini sul piatto di portata perchè ancora caldi si potrebbero rompere più facilmente.

IMG_20170927_095724
…farcite la pasta sfoglia con parmigiano, salsiccia e porro
IMG_20170927_100624
date la forma a spirale ad ogni grissino, spennellate con poco latte e cospargete con semi di sesamo

Plumcake con pesche & grano saraceno

IMG_20170812_190744

IMG_20170812_190841

…ancora nei banchi ortofrutta le pesche: belle, profumate, mature, perchè non utilizzarle anche per preparare un morbido plumcake, questa volta in versione gluten free, perchè ho utilizzato la farina di grano saraceno e tutti ingredienti senza glutine. Di ritorno dal trentino dove ho fatto scorta di farina di grano saraceno: da sempre uno degli elementi base della cucina tradizionale della montagna, apprezzata sia per le preparazioni salate che dolci…

IMG_20170812_190811

Ingredienti:

  • 200 g farina grano saraceno
  • 30 g amido di mais
  • 130 g zucchero canna
  • 3 uova
  • 60 ml olio di semi
  • 3 pesche
  • mezza bustina di polvere lievitante per dolci
  • scorza di 1 limone

IMG_20170812_190850

IMG_20170812_190928

Preparazione:

In una ciotola montate con le fruste le 3 uova intere con lo zucchero di canna fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso. Aggiungete l’ olio di semi a filo ed incorporatelo delicatamente. Aggiungete la scorza grattugiata del limone e di seguito le farine ed il lievito setacciate. Amalgamate bene gli ingredienti fra loro e poi versate ilcomposto in uno stampo rettangolare da plumcake che avrete precedentemente imburrato. Tagliate le pesche a fette e posizionatele su tutta la superficie del plumcake, durante la cottura si ingloberanno all’interno del dolce. Se utilizzate delle pesche da colture biologiche, potete tranquillamente lasciare anche la buccia come piace a me, per mantenere un poco di più la consistenza della pesca ed anche per un tocco di colore perchè anche l’ estetica vuole la sua parte. Infornate a 180 gradi in modalità statica, in forno già caldo per circa 35/40 minuti. Lasciate raffreddare e servite spolverizzata con lo zucchero a velo.

IMG_20170812_191033

IMG_20170812_191040

…un consiglio: se volete un plumcake ancora più umido, provate ad aggiungere al composto, dopo aver incorporato le farine anche la polpa di 1 mela grattugiata…

IMG_20170812_191007

Smoothies Estivi

IMG_20170717_114514
fragola & kiwi
IMG_20170717_114535
melone & ananas

…con la stagione calda, soprattutto, uno smoothie è quello che ci serve!!!! Una bevanda esclusivamente a base di frutta: sana, golosa, colorata, facilissima da preparare, è sufficiente avere a disposizione un frullatore ed il gioco è fatto!!! Con un pò di fantasia nell’accostare la frutta e perchè no anche la verdura, qualche tocco speciale come l’aggiunta di cannella, zenzero, menta fresca….. Solo ingredienti freschi e lo smoothie diventa perfetto per iniziare con benessere ed energia una giornata, oppure per una pausa sana e gustosa e per rinfrescarsi con un pieno di vitaminesali minerali, antiossidanti e fibre (sono addirittura meglio dei succhi di frutta proprio perchè contengono più fibre) ….Scegliete frutta e verdura fresca in base alla stagionalità, perchè noi non ci pensiamo mai, ma i prodotti di stagione contengono i nutrienti di cui noi abbiamo bisogno proprio in quello specifico periodo dell’anno…

IMG_20170717_114451

…lo smoothies è fondamentalmente una bevanda composta da frutta o verdura senza l’aggiunta di latte o yogurt, come nel caso di frappè o frullati, essendo quasi priva di liquidi, se non quelli contenuti nella frutta stessa ha una consistenza abbastanza densa. Solitamente frutti come mele, pere, banane sono la base di moltissimi smoothies, perchè dal gusto abbastanza neutro, a questi poi si possono accostare altri frutti più aciduli o colorati come fragole, kiwi, albicocche. Poi si possono aggiungere note aromatiche particolari, ad esempio qualche fogliolina di menta, un pò di radice di zenzero, il succo di limone, un poco di cannella…Se volete utilizzare lo smoothie come sostitutivo di un pasto e quindi aggiungere qualche altro nutrimento, potete integrare la parte proteica utilizzando uova, polvere di mandorle, semi di chia, oppure integrare con una parte grassa aggiungendo avocado ad esempio, acqua o latte di cocco, burro di arachidi o frutta secca…

IMG_20170717_114800

IMG_20170717_114612
mela & melone
IMG_20170717_114632
banana & ananas
IMG_20170717_114648
mela, babana & kiwi
IMG_20170717_114721
mela, banana & fragole

Ingredienti & Preparazione:

Partite sempre con una base “neutra”, quindi scegliete mela pera o banana, poi aggiungete altri frutti più aciduli e colorati, frullate al massima velocità per qualche minuto, fino ad ottenere una purea cremosa liscia ed omogenea. Se vi sembra di aver ottenuto un composto troppo denso potete aggiungere un poco di acqua, per un risultato freschissimo aggiungete anche del ghiaccio. Per la decorazione finale potete utilizzare qualche pezzettino di frutta tagliato a cubetti, altrimenti semi di chia, una spolverata di cacao (che si accosta benissimo agli smoothie contenenti la banana), granella di frutta secca oppure di meringa…o semplicemente quello che avete in dispensa, qualche foglia di menta o di basilico…Quindi via libera alla fantasia ed al vostro gusto personale per preparare smoothie sempre diversi, colorati, sani e gustosi. Qui di seguito vi lascio qualche ricetta per la preparazione di smoothie più particolari…

 

Smoothie tropicale:

  • acqua di cocco
  • mango
  • banana
  • ananas

 

Smoothie goloso:

  • banana
  • latte di mandorla
  • cacao in polvere
  • avocado

 

Smoothie pink:

  • ciliegie
  • fragole
  • mirtilli
  • lamponi
  • more
  • banana

 

Smoothies vitamina C:

  • succo di limone
  • succo d’arancia
  • mela
  • banana
  • zenzero

 

Smoothie purificante:

  • cocomero
  • cetriolo
  • menta
  • mela
  • zenzero

 

Smoothie energizzante:

  • pera
  • mandorle
  • latte di cocco
  • avocado

 

Smoothie verde (rinforza difese immunitarie):

  • mela
  • cetriolo
  • spinaci freschi
  • sedano
  • pera
  • avocado

IMG_20170717_114753

IMG_20170717_114402

IMG_20170717_114342

IMG_20170717_114354

IMG_20170717_114412

Granita al Limone

IMG_20170714_185205

la più classica delle granite: la più dissetante e sicuramente la più fresca & profumata se preparata con limoni di buona qualità. Ricordo di aver bevuto e “sgranocchiato” la granita al limone più buona della mia vita ad Ischia: in un chioschetto a Sant’ Angelo, un esplosione di profumo, di freschezza che non sono più riuscita a riprovare, sarà per il sole caldo partenopeo, per il mare blu, per il panorama mozzafiato… A casa possiamo preparare una buona granita al limone senza troppa fatica ed anche senza una gelatiera: è sufficiente avere un poco di pazienza e di costanza durante la preparazione, è fondamentale mescolare la granita in modo che l’acqua non si separi dal succo formando dei cristalli di ghiaccio…

IMG_20170714_185254

IMG_20170714_185215

Ingredienti:

  • 500 ml succo di limone
  • 500 ml acqua
  • 250 g zucchero

IMG_20170714_115223

IMG_20170714_185306

Preparazione:

Come per le altre granite, si parte sempre con la preparazione dello sciroppo: versate l’acqua in un pentolino, portatela al bollore ed aggiungete lo zucchero. Quando lo zucchero si sarà sciolto completamente togliete dal fuoco e lasciate raffreddare. Intanto prendete i limoni e spremeteli con uno spremiagrumi, filtrate attraverso un colino a maglie fini il succo in modo da trattenere eventuali filamenti o semini. Incorporate il succo ottenuto, già filtrato con lo sciroppo di acqua e zucchero raffreddato. Mescolate bene. A questo punto trasferite la granita, ancora liquida, in un contenitore che poi andrà in freezer. Ogni mezz’ora circa estraete dal freezer il contenitore e rimestate la granita in modo da evitare che si formi un blocco di ghiaccio unico. Ripetete l’operazione ogni mezz’ora circa fino a quando non si sarà granito il composto e non avrete ottenuto la consistenza desiderata. Naturalmente in base anche alla temperatura ambientale è possibile che sia necessario un tempo di permanenza in freezer e di preparazione più lungo, se molto caldo.

IMG_20170714_115216

IMG_20170714_115233

IMG_20170714_115807

IMG_20170714_185044

Granita al Melone

IMG_20170713_172608

…un’ altra fresca granita, facilissima da fare anche a casa, tanta frutta fresca per un sorbetto  gustoso, colorato & profumato: ideale per dissetarsi e rinfrescarsi in un caldo pomeriggio estivo, oppure per impreziosire una cena estiva…

IMG_20170713_172406

IMG_20170713_172243

Ingredienti:

  • 400 g melone fresco
  • 100 ml acqua
  • 100 g zucchero

IMG_20170713_172441

Preparazione:

Per prima cosa preparate lo sciroppo di zucchero, perchè poi prima di utilizzarlo dovrete aspettare che si raffreddi. Mettete sul fuoco in un pentolino acqua & zucchero, portate ad ebollizione mescolando di tanto in tanto per fare sciogliere tutto lo zucchero. Una volta arrivato al bollore abbassate la fiamma, dopo qualche minuto togliete dal fuoco e lasciate raffreddare. I 100 g di zucchero sono abbastanza indicativi, sta a voi decidere, le volte successive se utilizzarne un poco meno, in base al vostro gusto personale, e comunque anche in base al grado di maturazione della frutta: più il melone sarà maturo, più sarà dolce e meno zucchero potete usare. Potete anche utilizzare lo zucchero di canna se preferite, ricordate però che in quel caso il colore della granita potrebbe essere di un arancio meno brillante. Mentre lo sciroppo si raffredda tagliate a pezzettini il melone avendo cura di eliminare tutti i semini. Trasferite poi la frutta dentro al mixer oppure al frullatore, azionate fino ad ottenere un composto omogeneo. Filtrate la polpa del melone attraverso un colino in modo da trattenere eventuali pezzettini rimasti. A questo punto amalgamate la polpa filtrata con lo sciroppo di zucchero ed acqua. Versate la vostra granita liquida in un contenitore che poi dovrete trasferire in freezer. Nel giro di 4/5 ore dovrebbe raggiungere la giusta consistenza, ricordatevi però, ogni ora di mescolare la granita per evitare che diventi un unico blocco di ghiaccio. Il composto infatti non deve ghiacciare, ma “granire” e mantenere una consistenza granulosa. Una volta pronta servite la granita in dei bei bicchieri di vetro, si trovano facilmente anche al supermercato, modelli con il coperchio e la cannuccia larga incorporata, simpatici e graziosi!!!

IMG_20170713_172420

IMG_20170713_172207

Granita di Ananas

IMG_20170713_165254

IMG_20170713_165353

…un’ altra fresca granita, facilissima da fare anche a casa, solo frutta fresca con un pò di sciroppo di acqua & zucchero per una bevanda gustosa e sana, ideale per dissetarsi e rinfrescarsi in un caldo pomeriggio estivo…

IMG_20170713_164905

IMG_20170713_165410

Ingredienti:

  • 400 g ananas fresco
  • 100 ml acqua
  • 100 g zucchero

IMG_20170713_164756

IMG_20170713_165954

Preparazione:

Per prima cosa preparate lo sciroppo di zucchero, perchè poi prima di utilizzarlo dovrete aspettare che si raffreddi. Mettete sul fuoco in un pentolino acqua & zucchero, portate ad ebollizione mescolando di tanto in tanto per fare sciogliere tutto lo zucchero. Una volta arrivato al bollore abbassate la fiamma, dopo qualche minuto togliete dal fuoco e lasciate raffreddare. I 100 g di zucchero sono abbastanza indicativi, sta a voi decidere, le volte successive se utilizzarne un poco meno, in base al vostro gusto personale. Potete anche utilizzare lo zucchero di canna se preferite, ricordate però che in quel caso il colore della granita potrebbe essere di un giallo meno brillante. Mentre lo sciroppo si raffredda tagliate a pezzettini l’ ananas avendo cura di eliminare la buccia ed il centro legnoso. Trasferite poi la frutta dentro al mixer oppure al frullatore, azionate fino ad ottenere un composto omogeneo. Filtrate la polpa dell’ananas attraverso un colino in modo da trattenere eventuali filamenti. A questo punto amalgamate la polpa filtrata con lo sciroppo di zucchero ed acqua. Versate la vostra granita liquida in un contenitore che poi dovrete trasferire in freezer. Nel giro di 4/5 ore dovrebbe raggiungere la giusta consistenza, ricordatevi però, ogni ora di mescolare la granita per evitare che diventi un unico blocco di ghiaccio. Il composto infatti non deve ghiacciare, ma “granire” e mantenere una consistenza granulosa. Una volta pronta servite la granita in dei bei bicchieri di vetro, si trovano facilmente anche al supermercato, modelli con il coperchio e la cannuccia larga incorporata, simpatici e graziosi!!!

IMG_20170713_165404

IMG_20170713_165512