Smoothies Estivi

IMG_20170717_114514
fragola & kiwi
IMG_20170717_114535
melone & ananas

…con la stagione calda, soprattutto, uno smoothie è quello che ci serve!!!! Una bevanda esclusivamente a base di frutta: sana, golosa, colorata, facilissima da preparare, è sufficiente avere a disposizione un frullatore ed il gioco è fatto!!! Con un pò di fantasia nell’accostare la frutta e perchè no anche la verdura, qualche tocco speciale come l’aggiunta di cannella, zenzero, menta fresca….. Solo ingredienti freschi e lo smoothie diventa perfetto per iniziare con benessere ed energia una giornata, oppure per una pausa sana e gustosa e per rinfrescarsi con un pieno di vitaminesali minerali, antiossidanti e fibre (sono addirittura meglio dei succhi di frutta proprio perchè contengono più fibre) ….Scegliete frutta e verdura fresca in base alla stagionalità, perchè noi non ci pensiamo mai, ma i prodotti di stagione contengono i nutrienti di cui noi abbiamo bisogno proprio in quello specifico periodo dell’anno…

IMG_20170717_114451

…lo smoothies è fondamentalmente una bevanda composta da frutta o verdura senza l’aggiunta di latte o yogurt, come nel caso di frappè o frullati, essendo quasi priva di liquidi, se non quelli contenuti nella frutta stessa ha una consistenza abbastanza densa. Solitamente frutti come mele, pere, banane sono la base di moltissimi smoothies, perchè dal gusto abbastanza neutro, a questi poi si possono accostare altri frutti più aciduli o colorati come fragole, kiwi, albicocche. Poi si possono aggiungere note aromatiche particolari, ad esempio qualche fogliolina di menta, un pò di radice di zenzero, il succo di limone, un poco di cannella…Se volete utilizzare lo smoothie come sostitutivo di un pasto e quindi aggiungere qualche altro nutrimento, potete integrare la parte proteica utilizzando uova, polvere di mandorle, semi di chia, oppure integrare con una parte grassa aggiungendo avocado ad esempio, acqua o latte di cocco, burro di arachidi o frutta secca…

IMG_20170717_114800

IMG_20170717_114612
mela & melone
IMG_20170717_114632
banana & ananas
IMG_20170717_114648
mela, babana & kiwi
IMG_20170717_114721
mela, banana & fragole

Ingredienti & Preparazione:

Partite sempre con una base “neutra”, quindi scegliete mela pera o banana, poi aggiungete altri frutti più aciduli e colorati, frullate al massima velocità per qualche minuto, fino ad ottenere una purea cremosa liscia ed omogenea. Se vi sembra di aver ottenuto un composto troppo denso potete aggiungere un poco di acqua, per un risultato freschissimo aggiungete anche del ghiaccio. Per la decorazione finale potete utilizzare qualche pezzettino di frutta tagliato a cubetti, altrimenti semi di chia, una spolverata di cacao (che si accosta benissimo agli smoothie contenenti la banana), granella di frutta secca oppure di meringa…o semplicemente quello che avete in dispensa, qualche foglia di menta o di basilico…Quindi via libera alla fantasia ed al vostro gusto personale per preparare smoothie sempre diversi, colorati, sani e gustosi. Qui di seguito vi lascio qualche ricetta per la preparazione di smoothie più particolari…

 

Smoothie tropicale:

  • acqua di cocco
  • mango
  • banana
  • ananas

 

Smoothie goloso:

  • banana
  • latte di mandorla
  • cacao in polvere
  • avocado

 

Smoothie pink:

  • ciliegie
  • fragole
  • mirtilli
  • lamponi
  • more
  • banana

 

Smoothies vitamina C:

  • succo di limone
  • succo d’arancia
  • mela
  • banana
  • zenzero

 

Smoothie purificante:

  • cocomero
  • cetriolo
  • menta
  • mela
  • zenzero

 

Smoothie energizzante:

  • pera
  • mandorle
  • latte di cocco
  • avocado

 

Smoothie verde (rinforza difese immunitarie):

  • mela
  • cetriolo
  • spinaci freschi
  • sedano
  • pera
  • avocado

IMG_20170717_114753

IMG_20170717_114402

IMG_20170717_114342

IMG_20170717_114354

IMG_20170717_114412

Confettura di prugne & zenzero

prugne8

prugne10

…ogni albero da frutto ogni anno ci regala piccoli doni: preziosi e gustosi, anche se non trattato e coltivato, a maggior ragione i prodotti che si possono ricavare dai suoi frutti ci devono riempire di orgoglio e soddisfazione… Come nel caso di queste susine scure che crescono su un piccolo e ricurvo alberello che delimita il confine di un dorato campo di grano…proprio stamattina ne ho riempito un cestino  per prepararci una gustosa confettura aromatizzata allo zenzero, perchè come pensavo da bambina, se un albero impiega un intero anno a produrre i suoi frutti sarebbe un vero peccato lasciarli marcire senza raccoglierli…prugne & zenzero: un accostamento niente male, un gusto deciso e paticolare, la nota aspra delle susine si sposa alla perfezione con quella piccante e fresca dello zenzero…

prugne2

prugne4

prugne3

prugne5

Ingredienti:

  • 1 kg susine scure
  • 350 g zucchero semolato
  • radice di zenzero fresca

prugne6

prugne7

Preparazione:

Lavate le susine, tagliatele a metà ed eliminate tutti i noccioli. Tagliatele a pezzi e trasferitele in una casseruola con lo zucchero. Aggiungete anche la radice di zenzero grattugiata, mescolate con un mestolo di legno in modo da amalgamare bene il tutto. Mantenete sul fuoco a fiamma moderata per almeno mezz’ora, mescolando di tanto in tanto in modo da evitare che attacchi sul fondo. Lasciate che la confettura arrivi ad una temperatura di circa 100/110 gradi. Una volta pronta versate la confettura ancora calda nei vasetti di vetro che avrete già precedentemente sterilizzato. Riempite i vasetti fino a lasciare 1 cm dal bordo. Battete leggermente sul fondo i vasetti per cercare di far assestare la confettura ed eliminare eventuali bolle di aria. Chiudete i barattoli e lasciateli raffreddare capovolti. In questo modo, grazie al calore si formerà il sottovuoto. Se volete procedere ad una seconda sterilizzazione, sistemate i vasetti, una volta raffreddati in una pentola capiente piena d’acqua e fate bollire almeno per mezz’ ora. Lasciate raffreddare e poi conservate la confettura in luogo fresco ed asciutto, al riparo da fonti di luce e di calore.

IMG_20170721_124902(2)
la radice di zenzero fresco, per una nota fresca e piccante…

Crostata con ciliegie fresche ricotta & zenzero

crostateciliege2

…io adoro preparare le crostate: sono il dolce che più mi ricorda la mia infanzia ed i pomeriggi che passavo in cucina assieme alla nonna, quando mi divertivo a guardarla e a cercare di ripetere da sola tutti i movimenti ed i gesti che le vedevo eseguire durante la preparazione di ogni suo piatto…Come ogni bambina volevo sempre lavorare in autonomia e senza aiuto, così combinavo spesso tanti pasticci, ma con la sua pazienza, la nonna riusciva in qualche modo a rimediare e così potevamo portare in tavola ogni volta anche una mia piccola versione del suo piatto…Questa era crostata che lei preparava quando verso la fine di maggio, dopo il raccolto delle ciliegie, rimanevano sugli alberi quelle cosiddette “di scarto” che magari erano state beccate dai merli, in verità la nonna diceva che invece erano le più buone: infatti più rosse e mature, ed aveva proprio ragione!!! Nella mia versione di questa crostata ho aggiunto un pò di radice di zenzero grattugiata che dona una nota fresca alla farcia…

crostataciliege3

crostataciliege2

Ingredienti:

….per la frolla…..

  • 250 g farina
  • 125 g burro
  • 100 g zucchero a velo
  • 2 uova (solo il tuorlo)
  • scorza di limone

….per la farcia….

  • 250 g ricotta fresca
  • 100 g zucchero a velo
  • 300 g ciliegie mature
  • latte qb
  • 1 radice di zenzero fresco

ciliege1

Preparazione:

Iniziate preparando la pasta frolla: in planetaria oppure in una ciotola impastate la farina con il burro ancora freddo ed un pizzico di sale, per ottenere un composto simil sabbioso. A questo punto aggiungete i 2 tuorli d’uovo, lo zucchero a velo e la scorza grattugiata di mezzo limone. Impastate per amalgamare tutti gli ingredienti ma non dilungatevi più del necessario per non riscaldare troppo con le mani l’impasto. Formate un panetto, avvolgetelo nella pellicola trasparente e poi lasciatelo raffreddare per almeno mezz’ora in frigorifero. Intanto preparate la farcia: lavate le ciliegie, asciugatele delicatamente e rimuovete il nocciolo ad ognuna. In una ciotola lavorate la ricotta con lo zucchero a velo, aggiungete 1 o 2 cucchiai di latte per rendere il composto più cremoso. Amalgamate al composto anche un pò di radice di zenzero fresco grattugiata: vi darà una nota di freschezza davvero piacevole. A questo punto non manca che incorporare anche le ciliegie già snocciolate, mescolate delicatamente per cercare di non romperle troppo. Trascorso il tempo necessario prendete la frolla dal frigorifero e stendetela con il materello.  Ricordatevi di mantenetere almeno un terzo di pasta per la decorazione finale. Foderate uno stampo rotondo già imburrato. Versate sulla frolla la farcia di ricotta e ciliegie, decorate la crostata utilizzando la frolla mantenuta da parte. Formate tante striscette di frolla ed incrociatele poi sulla superficie per la classica decorazione a griglia. Infornate e cuocete a 180 gradi per circa 35/40 minuti, in forno già caldo con modalità statica. Appena vedete che la frolla avrà assunto un bel colore dorato, sfornate la crostata e lasciatela raffreddare.

ciliege3
incorporate le ciliege alla crema di ricotta…
ciliege4
…versate la farcia di ciliege e ricotta sulla frolla
ciliege5
…classica decorazione a griglia

Crostata con confettura di prugne & zenzero

cosa c’è di meglio che preparare una bella crostata con una confettura fatta in casa ed utilizzare la frutta matura di stagione!!! In questo caso ho utilizzato le prugne coltivate nelle campagne circostanti ed ho aggiunto alla confettura della radice di zenzero: una sferzata di gustosa energia con una nota piccante….

crostatadiprugne1
quando anche la confettura è homemade…..prugne,zenzero & zucchero di canna

Ingredienti:

….per la frolla…..

  • 500 g farina
  • 250 g burro
  • 200 g zucchero a velo
  • 4 uova (solo il tuorlo)
  • scorza di limone

….per la confettura….

  • 500 g prugne
  • 20 g radice zenzero
  • 250 g zucchero di canna

Preparazione:

Iniziate preparando la pasta frolla: in planetaria oppure in una ciotola impastate la farina con il burro ancora freddo ed un pizzico di sale, per ottenere un composto simil sabbioso. A questo punto aggiungete i 4 tuorli d’uovo, lo zucchero a velo e la scorza grattugiata di mezzo limone. Impastate per amalgamare tutti gli ingredienti ma non dilungatevi più del necessario per non riscaldare troppo con le mani l’impasto. Formate un panetto, avvolgetelo nella pellicola trasparente e poi lasciatelo raffreddare qualche ora in frigorifero. Intanto preparate la confettura: sbucciate le prugne, eliminate il nocciolo e tagliatele a pezzetti, sbucciate la radice di zenzero e grattugiate la radice. Quindi mettete i pezzetti di prugna, la radice grattugiata e lo zucchero di canna in un tegame, mescolate e cuocete a fuoco moderato per circa mezz’ora. Lasciate intiepidire mentre vi dedicate di nuovo alla frolla.  Mantenetevi almeno un terzo di pasta per la decorazione finale. Stendetela con il matterello e foderate una teglia a cerchio apribile già imburrata. Versate sulla frolla la confettura di prugne & zenzero e decorate con la pasta mantenuta da parte. Infornate e cuocete a 180 gradi per circa 40/45 minuti.

crostatadiprugne2
foderate la teglia con la pasta frolla
crostatadiprugne3
versate la confettura di prugne & zenzero
crostatadiprugne4
per la decorazione io utilizzo una apposita griglia di plastica con cui ottengo un risultato perfetto risparmiando tempo & fatica!!!
crostatadiprugne5
ho decorato la crostata anche con piccoli fiori

olio aromatizzato

Gli oli aromatizzati sono molto semplici da preparare in casa, e con un poco di fantasia si possono miscelare spezie ed erbe aromatiche in tantissimi mix diversi. Per prepararli è indispensabile utilizzare un olio extravergine di oliva di buona qualità. Dopo la preparazione è necessario conservare le bottigliette al buio per un tempo variabile da 1 a 3 settimane a seconda delle spezie utilizzate e a seconda dell’intensità del gusto desiderato. Io trovo che siano anche perfette come idea regalo originale.

oli1

Ingredienti:

  • olio extravergine di oliva
  • erbe aromatiche: salvia, rosmarino, timo….
  • spezie: peperoncino, pepe…
  • aglio
  • radice di zenzero
  • scorza di limone

Preparazione:

Per prima cosa preparate i vasetti o le bottigliette di vetro, lavateli e sterilizzateli. Fate in modo che siano ben asciutti al momento dell’utilizzo. Versate sul fondo le spezie, le erbe aromatiche e/o gli altri ingredienti e poi versate sopra l’olio. Chiudete bene i barattoli o le bottigliette e conservateli al buio da 1 a 3 settimane. Utilizzate gli oli aromatizzati entro 6 mesi dalla preparazione. Riguardo le erbe aromatiche potete miscelare un pò come preferite: io adoro l’olio aromatizzato con il timo, delicato e molto profumato, che io utilizzo per piatti di pesce. Con un gusto più strong, la versione con rosmarino ed aglio, perfetto per le grigliate. Un classico, quello con peperoncini secchi piccanti, che vanno schiacciati prima di essere inseriti nel vasetto. Più originale l’olio aromatizzato con la radice di zenzero, che io utilizzo sulle insalate estive. Altrettanto fresca è la versione con scorza di limone, in questo caso utilizzate limoni biologici e fate attenzione quando tagliate la scorza per cercare di non prelevare la parte bianca che renderebbe molto amaro al gusto. Non ho mai esplicitamente elencato le quantità di spezie ed erbe aromatiche perchè è tutto dipendente dal gusto personale sia riguardo l’intensità dell’aroma che gli ingredienti utilizzati.  Potete anche sbizzarirvi con altre erbe aromatiche come salvia, basilico, con altre spezie come la curcuma, e con altri agrumi come il mandarino e trovare alchimie sempre diverse, a seconda della stagione e delle ispirazioni!!!

oli6
salvia & aglio
oli4
radice di zenzero & scorza di limone
oli5
peperoncino piccante, rosmarino & aglio
oli2
origano & aglio
oli3
timo & radice di zenzero