Albero di Natale di pasta sfoglia dolce

cof

cof
io ho utilizzato dei bellissimi anici stellati per la decorazione…

…dopo la versione salata anche quella dolce, per un bellissimo albero di Natale in pasta sfoglia, davvero semplice e veloce da preparare, che figurerà non poco al centro di una tavola delle feste. In questo caso la farcia è costituita da confettura o marmellata, ecco, allora perchè non utilizzare qualche gusto speziato ed osare dei sapori più particolari in occasione delle feste, ad esempio la marmellata di arancia & cannella oppure la confettura di mele e anice stellato… e per la decorazione via libera alla fantasia: granella di zucchero, frutta secca a scaglie, gocce di cioccolata….

cof

cof

Ingredienti:

  • 2 rotoli di pasta sfoglia rettangolare
  • 100 g circa di confettura
  • zucchero di canna qb
  • granella di zucchero o frutta secca qb

cof

cof
ho utilizzato la confettura di mele cotogne e anice stellato: profumata e speziata…

Preparazione:

Srotolate 1 rotolo di pasta sfoglia e stendete un sottile strato di confettura, quella che preferite. Adagiate con cura l’ altro rotolo di pasta sfoglia sopra a quello in cui avete steso la confettura, facendo attenzione a fare combaciare tutti i lati. Non vi preoccupate se la confettura sborderà un pò dalla pasta: anzi l’effetto sarà ancora più piacevole dopo la cottura. A questo punto cospargete con una manciata di zucchero di canna. Ora ricavate 17 strisce verticali. Arrotolate su se stessa ogni striscia in modo da ottenere come una rosa.  Disponete tutte le rose arrotolate su una teglia rivestita di carta forno: partite dalla prima rosa all’estremità superiore ed al centro, poi adagiatevi sotto altre 2 rose, poi ancora sotto altre 3 e così via fino al termine. Le ultime 2 rose le posizionerete in basso al centro come tronco dell’albero. Cuocete in forno a 190 gradi per 35/40 minuti. Un segreto per rendere la pasta sfoglia molto fragrante?? Mentre il forno si riscalda e raggiunge la temperatura, riponete la teglia in frigorifero, perchè la pasta sfoglia deve entrare in forno fredda. Controllate comunque la cottura e quando la pasta sfoglia prenderà un bel colore dorato sfornate. Potete decorare con granella di zucchero oppure frutta secca.

cof

cof

Marmellata di arance

mde

mde

…l’ arancione è il colore della felicità, secondo gli esperti di cromoterapia: effettivamente deve essere proprio vero, perchè quando preparo la marmellata di arance, sarà per il suo colore, sarà per quel profumo meraviglioso che sprigiona, sarà per quel suo sapore leggermente amaro, ma il mio umore sicuramente migliora… Oggi vi propongo una ricetta davvero facilissima per preparare una marmellata di arance gustosa, profumata e perfetta anche come regalo di Natale homemade. Considerato che utilizzeremo anche la scorza acquistate delle arance provenienti da colture biologiche…

mde

Ingredienti:

  • 1 kg di arance non trattate
  • 1 kg di zucchero semolato
  • 1,5 lt di acqua

mde

Preparazione:

Prendete le arance e lavatele accuratamente sotto l’ acqua corrente, utilizzate uno spazzolino per pulire bene la buccia. Ora sistematele in una ciotola capiente e ricopritele di acqua lasciandole così immerse per un giorno intero. Trascorso il tempo necessario prendete le arance e tagliatele a fettine molto sottili eliminando le due estremità. A questo punto tagliate ogni fettina a metà in modo da ottenere degli spicchi. Trasferite tutti gli spicchietti sottili di arancia in una casseruola abbastanza grande e versatevi sopra lo zucchero. Mescolate bene in modo da amalgamare bene il tutto e mettete sul fuoco. Non appena lo zucchero si sarà sciolto versate anche l’ acqua. Mescolate nuovamente bene tutto il composto e mantenete sul fuoco, a fiamma moderata almeno 45 minuti. Se vi piace potete aromatizzare la marmellata aggiungendo in cottura 1 cucchiaino di cannella in polvere. Continuate a far cuocere la marmellata fino a quando non otterrete una giusta densità. Per verificarne il grado di cottura, versatene un cucchiaino su di un piattino ed inclinatelo, se scivola lentamente aderendo alla superficie del piatto allora significa che la marmellata è pronta. Riempite direttamente i vasetti di vetro a chiusura ermetica che avrete precedentemente sterilizzato. Dopo averli riempiti chiudeteli e poi capovolgeteli fino a quando non si saranno raffreddati. Al termine riponeteli in luogo fresco ed al riparo dalla luce.

cof
tagliate le arance a fettine sottili
cof
tagliate a metà ogni fetta
cof
trasferite le fettine in una casseruola capiente
cof
aggiungete prima lo zucchero ed in seguito l’acqua

ecco i link a cui fare riferimento riguardo le linee guida del Ministero della Salute in merito alla corretta preparazione delle conserve alimentari in ambito domestico: si tratta di un elenco di regole, di igiene della cucina, della persona, degli strumenti utilizzati e riguardo il trattamento degli ingredienti, in particolar modo in merito alla pastorizzazione e conservazione per evitare di incorrere in rischi per la salute.

http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_pubblicazioni_2176_allegato.pdf

http://www.salute.gov.it/portale/news/p3_2_3_1_1.jsp?menu=dossier&p=dadossier&id=40

 

 

Tramezzini dolci

dav

dav

…che ne dite di tramezzini in versione dolce?? Invece del pan carrè del morbido e profumato pan di Spagna, farcito con confettura, mascarpone e frutta fresca!!! Davvero un’ idea simpatica e sfiziosa per l’ estate, per una merenda golosa oppure per stupire gli ospiti dopo una cena. Io ho utilizzato il mascarpone ma ancor più ideale in occasione della stagione più calda, il gelato!!! Potrete preparare i tramezzini con qualche ora di anticipo e poi riporli in frigorifero oppure in freezer se optate per il gelato, in modo da servirli freschi. Potete utilizzare anche gelato alla frutta ed altri tipi di frutta: una versione dal sapore più tropicale con ananas, melone, frutto della passione. Invece per i più golosi optare per gusti più ricchi come pistacchio, nocciola, crema ed accostarli a frutta secca invece che fresca…

dav

dav

Ingredienti: (per 4 pezzi)

  • 200 g di pan di Spagna circa
  • 250 g mascarpone oppure 250 g gelato
  • 50 g confettura a scelta
  • 200 g frutta fresca oppure 100 g frutta secca

dav

dav

Preparazione:

Ricavate dal pan di Spagna 8 triangoli della stessa grandezza, spalmate sulla superficie di 4 triangoli un velo della confettura che preferite (naturalmente cercate un accostamento gradevole fra la frutta che andrete ad utilizzare o il gusto del gelato e la confettura). Sopra la confettura sistemate uno strato di mascarpone oppure gelato. Lavate e tagliate la frutta fresca che volete utilizzare e cospargete sopra al mascarpone oppure sopra la gelato. Se preferite potrete anche optare per la frutta secca, in questo caso forse è meglio scegliere un gusto di gelato alla crema e non alla frutta. A questo punto ricoprite il tramezzino con un altro triangolo di pan di Spagna. Come decorazione potete utilizzare dei sottotorta in carta di misura piccola e fermare il tutto con uno stecchino. Trasferite in frigorifero oppure in freezer se avete scelto di utilizzare il gelato. Servite freddi e buon appetito!!!!

dav
…uno strato di confettura…
dav
… uno strato di mascarpone…
dav
… uno strato di frutta..

 

Confettura di cachi & vaniglia

IMG_20171204_151052

…una confettura vellutata, profumata e dolce: preparata con un frutto tipicamente autunnale, i cachi ed aromatizzata con una nota dolce di vaniglia, un sapore delicato che vi stupirà…

IMG_20171204_150657
deliziosa sulle fette biscottate…

Ingredienti:

  • 1 kg cachi maturi, ma non troppo
  • 300 g zucchero di canna
  • 1 mela
  • 1 limone
  • 1 bacello di vaniglia

IMG_20171204_150538

Preparazione:

Prendete i cachi, eliminate il picciolo, la buccia e la parte centrale più bianca, tagliateli a pezzi. Sbucciate anche la mela e tagliatela a dadini. Versate in una casseruola la polpa dei cachi ed anche i dadini di mela. Mescolate, unite anche la scorza grattugiata ed il succo di mezzo limone. Mettete sul fuoco  e versate anche lo zucchero di canna ed i semini della bacca di vaniglia che avrete inciso con un coltellino. Portate a bollore e cuocete per circa 30/35 minuti. Abbassate un poco la fiamma e continuate a mescolare di tanto in tanto per evitare che si attacchi sul fondo. Proseguite con la cottura almeno per altri 20/25 minuti.

Per verificare il grado di cottura della confettura, versatene un cucchiaino su di un piattino ed inclinatelo, se scivola lentamente aderendo alla superficie del piatto allora significa che la confettura è pronta.

Versate la confettura di cachi & vaniglia ancora bollente nei vasetti di vetro, perfettamente asciutti e precedentemente sterilizzati. Chiudeteli subito e capovolgeteli in modo da creare il sottovuoto al loro interno, manteneteli in questa posizione fino al loro completo raffreddamento. Potete poi procedere con una ulteriore sterilizzazione: in una pentola mettete i vasetti avvolti in dei canovacci in modo da tenerli ben saldi ed evitare che si rompano. Riempite la pentola con l’ acqua, mettetela sul fuoco e portate ad ebollizione. Da quando l’ acqua bolle contate almeno 20 minuti. Spegnete il fuoco e lasciate raffreddare. Conservate i vasetti in un luogo asciutto, fresco ed areato.

IMG_20171204_145854
…anche questa confettura può essere un’ originale idea regalo per Natale..

ecco i link a cui fare riferimento riguardo le linee guida del Ministero della Salute in merito alla corretta preparazione delle conserve alimentari in ambito domestico: si tratta di un elenco di regole, di igiene della cucina, della persona, degli strumenti utilizzati e riguardo il trattamento degli ingredienti, in particolar modo in merito alla pastorizzazione e conservazione per evitare di incorrere in rischi per la salute.

http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_pubblicazioni_2176_allegato.pdf

http://www.salute.gov.it/portale/news/p3_2_3_1_1.jsp?menu=dossier&p=dadossier&id=40

Confettura di mele & carote

IMG_20171125_100408

…mele & carote amalgamate insieme in una confettura dal gusto fresco e particolare, versatile: buona da gustare sul pane tostato a colazione ad esempio, ma perfetta anche se accostata con formaggi…

IMG_20171125_100341

IMG_20171125_100316

IMG_20171125_093332

Ingredienti:

  • 700 g carote
  • 300 g mele
  • 500 g zucchero di canna
  • 1 limone

IMG_20171125_100423

IMG_20171125_100348

Preparazione:

Prendete le mele, sbucciatele, tagliatele a pezzi, ed eliminate il torsolo. Lavate le carote, sbucciatele con il pelapatate, eliminate le estremità e riducetele a pezzettini. Trasferite sia le mele che le carote in una casseruola con  la buccia di un limone, aggiungete anche lo zucchero di canna. Mettete sul fuoco e fate cuocere a fiamma bassa avendo cura di mescolare di frequente in modo da far sciogliere tutto lo zucchero ed evitare che si attacchi sul fondo. Continuate a cuocere per almeno 30/40 minuti. A questo punto con il frullatore ad immersione riducete il tutto in purea. Continuate a cuocere per altri 30 minuti almeno. Potete verificare la consistenza della confettura versandone una goccia su un piattino ed inclinatelo, se scivola lentamente aderendo alla superficie del piatto allora significa che la confettura è pronta. Eliminate la scorza di limone. Riempite immediatamente, fino quasi all’ orlo i vasetti che avrete precedentemente sterilizzato. Dopo averli riempiti chiudeteli e capovolgeteli e manteneteli in questa posizione finchè non si saranno raffreddati e si sarà creato il sottovuoto.  Procedete con la seconda sterilizzazione. Al termine riponete i vasetti in luogo fresco ed al riparo dalla luce.

 

IMG_20171125_100307

Confettura di Zucca & Cardamomo

IMG_20171125_140812

IMG_20171125_140756

…una confettura cremosa & vellutata, dolce quanto basta con una nota speziata: quella decisa e profumata del cardamomo. Da provare assolutamente, vi sorprenderà, piacevole sui dolci, gustosa sui salati, buona colorata & bella anche da vedere…

IMG_20171125_134355

Ingredienti:

  • 500 g zucca
  • 250 g zucchero semolato
  • 1 limone
  • 6 semi cardamomo

IMG_20171125_140924

Preparazione:

Prendete la zucca, tagliatela a fette, rimuovete la buccia, i semi ed i filamenti interni. Tagliatela a pezzi e trasferitela in una casseruola con almeno 1 bicchiere colmo di acqua e la buccia di un limone, aggiungete anche lo zucchero ed i semi di cardamomo che avrete schiacciato fino a ridurli in polvere (per praticità potete anche utilizzare il cardamomo in polvere, in questo caso potete utilizzarne mezzo cucchiaino). Mettete sul fuoco e fate cuocere a fiamma bassa avendo cura di mescolare di frequente in modo da far sciogliere tutto lo zucchero ed evitare che si attacchi sul fondo. Continuate a cuocere per almeno 30/40 minuti. Potete verificare la consistenza della confettura versandone una goccia su un piattino ed inclinatelo, se scivola lentamente aderendo alla superficie del piatto allora significa che la confettura è pronta. Eliminate la scorza di limone. Riempite immediatamente, fino quasi all’ orlo i vasetti che avrete precedentemente sterilizzato. Dopo averli riempiti chiudeteli e capovolgeteli e manteneteli in questa posizione finchè non si saranno raffreddati e si sarà creato il sottovuoto.  Procedete con la seconda sterilizzazione. Al termine riponete i vasetti in luogo fresco ed al riparo dalla luce.

IMG_20171125_140756

Confettura di pere & peperoncino

IMG_20170827_123605

IMG_20170827_123518

IMG_20170827_123631

…è certamente tempo di conserve e confetture: con l’ elevata quantità di frutta e verdura si possono creare moltissime preparazioni, oggi ve ne propongo una, forse un pò insolita, che assaggiato quasi per caso la prima volta, ma me ne sono subito innamorata, ed ora ogni anno ne preparo qualche vasetto da conservare in dispensa: si tratta di un accostamento come vi dicevo un pò insolito, una confettura di pere aromatizzata con del peperoncino, vi potrà sembrare originale,ma vi assicuro davvero buonissima. Una confettura dal gusto intenso che è perfetta accostata ai formaggi stagionati ad esempio, per il suo gusto forte tiene testa alla sapidità di questo tipo di formaggi e li esalta…

IMG_20170827_122913

IMG_20170827_122920

IMG_20170827_123551

Ingredienti:

  • 1 kg pere
  • 300 g zucchero
  • 1 limone
  • 1 cucchiaino di peperoncino piccante in polvere

IMG_20170827_123543

IMG_20170827_123735

Preparazione:

Lavate le pere, sbucciatele, tagliatele a pezzettini eliminando il torsolo ed i semini. Versate in una casseruola capiente le pere fatte a pezzettini, lo zucchero ed il succo di 1 limone. Aggiungete anche il peperoncino, decidete voi la quantità in base al vostro gradimento personale, magari la prima volta che preparate questa confettura non esagerate e utilizzate non più di 1 cucchaino di peperoncino piccante in polvere. Mescolate bene e portate al bollore. Continuate a mescolare di tanto in tanto per evitare che la confettura si attacchi sul fondo. Mantenete sul fuoco per circa 45 minuti. Per verificare il grado di cottura della confettura, versatene un cucchiaino su di un piattino ed inclinatelo, se scivola lentamente aderendo alla superficie del piatto allora significa che la confettura è pronta. Intanto che la confettura cuoce sul fuoco, sterilizzate i vasetti di vetro che utilizzerete per la conservazione. Una volta tolta dal fuoco la confettura versatela ancora bollente nei vasetti di vetro già sterilizzati. Chiudete ermeticamente ogni vasetto e capovolgeteli fino a quando non si saranno raffreddati. Procedete poi con la seconda sterilizzazione. Riponeteli in luogo fresco ed al riparo dalla luce.

IMG_20170826_113827
sterilizzate i vasetti con relativi coperchi prima di riempirli con la confettura

IMG_20170827_123335

…un idea per utilizzare questa confettura: prendete dei piccoli panini ai cereali e farciteli con un cucchiaino di confettura di pere & peperoncino e un poco di formaggio morbido come il brie, provateli e serviteli magari come antipasto o in occasione di un aperitivo, riscuoterete sicuramente un gran successo…

ecco i link a cui fare riferimento riguardo le linee guida del Ministero della Salute in merito alla corretta preparazione delle conserve alimentari in ambito domestico

http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_pubblicazioni_2176_allegato.pdf

http://www.salute.gov.it/portale/news/p3_2_3_1_1.jsp?menu=dossier&p=dadossier&id=40

Confettura di prugne & zenzero

prugne8

prugne10

…ogni albero da frutto ogni anno ci regala piccoli doni: preziosi e gustosi, anche se non trattato e coltivato, a maggior ragione i prodotti che si possono ricavare dai suoi frutti ci devono riempire di orgoglio e soddisfazione… Come nel caso di queste susine scure che crescono su un piccolo e ricurvo alberello che delimita il confine di un dorato campo di grano…proprio stamattina ne ho riempito un cestino  per prepararci una gustosa confettura aromatizzata allo zenzero, perchè come pensavo da bambina, se un albero impiega un intero anno a produrre i suoi frutti sarebbe un vero peccato lasciarli marcire senza raccoglierli…prugne & zenzero: un accostamento niente male, un gusto deciso e particolare, la nota aspra delle susine si sposa alla perfezione con quella piccante e fresca dello zenzero…

prugne2

prugne4

prugne3

prugne5

Ingredienti:

  • 1 kg susine scure
  • 350 g zucchero semolato
  • radice di zenzero fresca

prugne6

prugne7

Preparazione:

Lavate le susine, tagliatele a metà ed eliminate tutti i noccioli. Tagliatele a pezzi e trasferitele in una casseruola con lo zucchero. Aggiungete anche la radice di zenzero grattugiata, mescolate con un mestolo di legno in modo da amalgamare bene il tutto. Mantenete sul fuoco a fiamma moderata per almeno mezz’ora, mescolando di tanto in tanto in modo da evitare che attacchi sul fondo. Lasciate che la confettura arrivi ad una temperatura di circa 100/110 gradi. Una volta pronta versate la confettura ancora calda nei vasetti di vetro che avrete già precedentemente sterilizzato. Riempite i vasetti fino a lasciare 1 cm dal bordo. Battete leggermente sul fondo i vasetti per cercare di far assestare la confettura ed eliminare eventuali bolle di aria. Chiudete i barattoli e lasciateli raffreddare capovolti. In questo modo, grazie al calore si formerà il sottovuoto. Se volete procedere ad una seconda sterilizzazione, sistemate i vasetti, una volta raffreddati in una pentola capiente piena d’acqua e fate bollire almeno per mezz’ ora. Lasciate raffreddare e poi conservate la confettura in luogo fresco ed asciutto, al riparo da fonti di luce e di calore.

IMG_20170721_124902(2)
la radice di zenzero fresco, per una nota fresca e piccante…

Confettura di ciliegie & vaniglia

confettciliege7

confettciliege10

confettciliege2

…la confettura di ciliegie è forse quella che preferisco, sarà per il colore intenso, il profumo deciso, spalmata semplicemente a colazione sulle fette biscottate oppure aggiunta a merenda nello yogurt bianco, utilizzata per farcire classiche crostate o anche sfogliatine di pasta sfoglia, oppure ancora su un gelato cremoso. Una composta dal gusto acidulo ma con un profumo dolce di vaniglia …Noi a casa ci divertiamo a prepararla perchè il rito di eliminare ogni nocciolo ci regala sempre grasse risate per tutti gli schizzi di succo rosso che ci sporcano i vestiti ed anche la cucina!!!

confettciliege8

confettciliege14

Ingredienti:

  • 1 kg ciliegie mature
  • 300 g zucchero di canna
  • 1 bacello di vaniglia
  • 1 limone

confettciliege3

confettciliege9

Preparazioni:

Lavate le ciliegie, aciugatele ed eliminate il nocciolo da ognuna. Trasferitele in una grande ciotola assieme allo zucchero. Aggiungete il succo e la buccia di 1 limone. Lasciate riposare per un paio d’ore. Trascorso il tempo necessario trasferite il tutto in una casseruola e mettete sul fuoco a fiamma media. Aggiungete la polpa del bacello di vaniglia ed anche il bacello svuotato. Ricordatevi di mescolare di tanto in tanto cercando di eliminare la schiuma che si formerà in superficie. Lasciate che il composto arrivi al bollore, quindi abbassate un poco la fiamma e proseguite la cottura per circa 40 minuti, se preferite una consistenza più omogenea e liscia a fine cottura potete frullarla con un frullatore ad immersione. Fate la prova del piattino per verificare se pronta, versate mezzo di cucchiaino di confettura su un piattino ed inclinatelo, se la confettura tende a rapprendersi sarà pronta, se invece tenderà a colare velocemente mantenete ancora sul fuoco. Una volta pronta versate la confettura nei vasetti di vetro a chiusura ermetica che avrete già sterilizzato e chiudete subito i coperchi. Capovolgete i vasetti e lasciateli raffreddare in questa posizione per creare il sottovuoto, poi rimetteli in piano e riponeteli in dispensa. Per maggiore sicurezza, se pensate di utilizzare la confettura in un futuro un pò più lontano potete pastorizzarli una volta che si saranno raffreddati.

Se volete aromatizzare la vostra confettura, potete anche provare ad aggiungere un pò di radice di zenzero grattugiata oppure sostituire la vaniglia con un cucchiaino di cannella.

confettciliege11

confettciliege1

confettciliege12

Buonissima a colazione sulle fette biscottate, provate a prepararle fatte in casa, sarà una grande soddisfazione e poi le potrete mantenere in una scatola di latta anche per più di una settimana!!!

confettciliege4

confettciliege6

confettciliege13

Fette Biscottate homemade

Confettura di albicocca & curcuma

albicocche1

albicocche10

albicocche6

…una confettura tradizionale un pò rivisitata ed aromatizzata…albicocca & curcuma, un’accostamento non tradizionale ma di sicuro un gusto particolare che bene si sposa sul pane, le fette biscottate oppure anche con elementi salati come i formaggi stagionati. Una confettura arancione…ancora più arancione con l’aggiunta di un cucchiaino di curcuma, morbida & vellutata, buonissima ancora calda oppure conservata in vasetti di vetro, perfetta anche come idea regalo…Un profumo meraviglioso che invade la cucina durante la preparazione: ecco il bello delle confetture homemade!!!!

albicocche2
…albicocche
albicocche3
…zucchero di canna
albicocche5
…curcuma

Ingredienti:

  • 500 g albicocche mature
  • 350 g zucchero canna
  • 1 limone
  • 1 cucchiaio curcuma

albicocche4

Preparazione:

Se non volete utilizzare la pectina come addensante potete tranquillamente farne a meno, in alternativa potete aggiungere la buccia di 1 mela, rigorosamente biologica che poi eliminerete al termine della cottura. In una ciotola mettete le albicocche mature tagliate a pezzi, aggiungete il succo di un limone e lo zucchero di canna, mescolate bene e coprite con la pellicola trasparente. Io preparo le albicocche sempre alla sera, lascio macerare una notte intera in frigorifero e poi l’indomani mattina faccio la confettura. Quindi versate il composto di albicocche limone e zucchero in un pentolino, aggiungete la buccia di 1 mela e mettete sul fuoco. Utilizzando la buccia di mela come addensante naturale potete diminuire un pò i tempi di cottura ed mantenere anche un bel colore arancio. Cuocete per circa 30 minuti a fiamma media, mescolando di tanto in tanto per evitare che si attacchi sul fondo. Aggiungete 1 cucchiaino di curcuma e mescolate bene cercando di eliminare tutti i grumi. Continuate ancora la cottura e controllate spesso la densità, quando avrà raggiunto la consistenza da voi preferita spegnete il fuoco. Se preferite una confettura con pezzi di frutta sarà già pronta per essere conservata, se invece preferite una texture più omogenea potete passarla al mixer oppure utilizzare un frullatore ad immersione, prima però eliminate la buccia di mela. Se volete conservare la confettura versatela ancora bollente nei vasetti di vetro che avrete già sterilizzato (mettendoli a bollire in una grande pentola piena di acqua per almeno 20/30 minuti). Utilizzate vasetti a chiusura ermetica e capovolgeteli una volta chiusi. Successivamente dopo che si saranno raffreddati, riponeteli al fresco in dispensa.

albicocche7

albicocche9

albicocche11