Coppette di yogurt & albicocca

IMG_20170716_160956

IMG_20170716_161143

IMG_20170716_161137

…un dolce non dolce…delle coppette di yogurt, con una coulis di albicocche ed una parte croccante di muesli, fiocchi d’ avena, frutta secca. Leggero ed equilibrato, perfetto anche per una colazione o una merenda all’ insegna del gusto e del benessere…Io ho utilizzato lo yogurt greco perchè essendo un poco più compatto si presta meglio alla realizzazione delle coppette…

Ingredienti: (per 4 coppette)

  • 500 g yogurt greco
  • 300 g albicocche mature
  • 2 cucchiai zucchero di canna
  • 100 g muesli croccante
  • frutta secca qb
  • miele qb

IMG_20170716_160807

IMG_20170716_161149

Preparazione:

Iniziate dalla preparazione della coulis, che non è altro che una “confettura” veloce di albicocche: lavate le albicocche, tagliatele a pezzi, eliminate il nocciolo e mettetele in un pentolino con lo zucchero di canna. Lasciate sul fuoco per 5/10 minuti fino a quando i frutti si saranno disfatti, se necessario potete aggiungere un pò di acqua, se il composto vi sembra troppo denso. A questo punto, se preferite una coulis liscia ed omogenea, passatela attraverso un colino, se invece non vi disturba una consistenza con i pezzi di frutta, versate direttamente sul fondo delle coppette. Lasciate raffreddare. Trascorso il tempo necessario versate sopra la coulis lo yogurt greco, che avrete lavorato in una ciotola con un cucchiaio di miele. Decorate con del muesli croccante, qualche frutta secca, fiocchi d’ avena, granella di biscotti secchi, granella di zucchero o quello che più vi piace. Servite ben fredde & buon appetito!!!

IMG_20170716_160720

IMG_20170716_160732

Albicocche sciroppate

albicocchesciroppate11

albicocchesciroppate12

…le albicocche sciroppate sono uno di quei tesori dell’estate che possiamo conservare e poi gustare per tutto l’ inverno,  forse un pò meno diffuse rispetto alle pesche, ma altrettanto dolci, buone e profumate…quando aprirete il vostro barattolo in una grigia e fredda giornata d’ inverno vi sorprenderete per i sapori e gli aromi che si sprigioneranno e in un istante vi riporteranno in piena estate!!!! Io in alcuni vasetti ho aggiunto anche dei fiori di lavanda per esplosione di profumi ed aromi davvero ricca e particolare…

Ingredienti:

é fondamentale utilizzare albicocche non troppo mature per evitare che poi in cottura si ammorbidiscano troppo

  • 1 kg albicocche
  • 350 g zucchero semolato
  • 1 limone
  • 2 lt acqua

albicocchesciroppate1

 

Preparazione:

Scegliete delle albicocche non troppo mature e preferibilmente di coltivazione di origine biologica. Lavatele accuratamente. Tagliatele a metà ed eliminate tutti i noccioli. Trasferite le albicocche in una grande ciotola con 1 lt acqua acidulata con il succo di un intero limone per evitare che anneriscano. Intanto in una casseruola versate l’altro litro di acqua con lo zucchero e la buccia del limone. Mescolate di tanto in tanto per facilitare lo scioglimento dello zucchero. Quando lo zucchero si sarà sciolto aggiungete anche le albicocche. Fatele scottare per qualche minuto, massimo 5, più o meno fino a quando l’ acqua non arriverà al bollore. A questo punto scolate le albicocche e lasciatele raffreddare. Non gettate lo sciroppo di zucchero, mantenetelo sul fuoco e lasciatelo sobbollire per 10/15 minuti in modo che si restringa un poco. Poi toglietelo dal fuoco. Iniziate a sistemare le albicocche, un pezzo per volta, con delicatezza per evitare di romperle, dentro i vasetti di vetro che avrete precedentemente sterilizzato. Posizionatele una sopra l’ altra con la metà interna rivolta verso il basso. Continuate fino a lasciare circa 1 cm di spazio libero dal bordo. Versate lo sciroppo fino a ricoprire tutte le albicocche. Effettuate una leggera pressione con le dita sulle albicocche per evitare che rimangano eventuali bolle d’ aria all’ interno del vasetto. Richiudete i vasetti. Fateli raffreddare a testa in giù. Una volta raffreddati, per una maggiore precauzione e sicurezza di corretta conservazione, sistemate i vasetti in una capiente pentola, riempitela d’ acqua e mettetela sul fuoco per una seconda sterilizzazione. In questa seconda procedura fate bollire l’ acqua per 15 minuti. Lasciate raffreddare poi riponete i vasetti in un luogo fresco ed asciutto. Per un migliore risultato, prima di assaggiare le vostre albicocche sciroppate lasciatele riposare per circa 1 mese. Poi le potrete gustare da sole, dolcissime e buone anche così al naturale, oppure le potrete utilizzare come ingrediente di torte, plumcake o perchè no macedonie, oppure ancora assaporarle con yogurt e gelati. Provate anche ad aromatizzare qualche vasetto con alcuni fiori di lavanda: una vera esplosione di fragranze ed aromi estivi!!!

albicocchesciroppate3
fate scottare le albicocche qualche minuto in acqua zucchero & limone

ecco i link a cui fare riferimento riguardo le linee guida  del Ministero della Salute in merito alla corretta preparazione delle conserve alimentari in ambito domestico

http://www.salute.gov.it/portale/news/p3_2_3_1_1.jsp?menu=dossier&p=dadossier&id=40

http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_pubblicazioni_2176_allegato.pdf

Torta di albicocche & yogurt

albicoccatorta2

…inizio estate: già tempo di albicocche, forse il mio frutto preferito da bambina, profumate, vellutate, dolci & gustose, perchè non utilizzarle anche per preparare una soffice torta con lo yogurt: perfetta a colazione e ideale come merenda anche dei più piccoli…

albicocchetorta5

albicocchetorta3

albicoccatorta4

Ingredienti:

  • 600 g albicocche
  • 330 g farina
  • 200 g zucchero
  • 180 g burro
  • 300 g yogurt bianco
  • 4 uova
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale
albicocchetorta1
albicocche & yogurt

albicoccatorta5

albicoccatorta6

Preparazione:

Prendete le albicocche, scegliete le più dolci e mature, ma con la polpa ancora soda. Lavatele, tagliatele a pezzetti, ricordatevi però di tenerne da parte 4/5 intere che vi serviranno per la decorazione finale. In planetaria o in una ciotola versate il burro ammorbidito, lo zucchero ed iniziate a montare a media velocità. Quando avrete ottenuto un composto spumoso ed omogeneo aggiungete anche lo yogurt poco alla volta. Poi aggiungete anche le uova: 3 intere più 1 tuorlo, anche in questo caso poco per volta. Fate incorporare all’impasto tutti gli ingredienti. Infine aggiungete anche la farina setacciata, mescolata insieme al lievito, avendo cura però di amalgamarla delicatamente con una spatola per evitare di smontare tutto il composto. Aggiungete anche 1 pizzico di sale. Non vi rimane che incorporare anche i pezzetti di albicocca. Imburrate una teglia rotonda di circa 24 cm di diametro. Versate nella teglia il composto. Con la spatola cercate di livellare la superficie. Prendete le albicocche intere che avete mantenuto da parte, tagliatele a fette, eliminate il nocciolo e sistematele sulla superficie della torta con la parte interna verso il basso. Infornate in modalità statica, in forno già caldo a 180 gradi per circa 1 h. Prima di sfornare fate la prova con lo stecchino. Sfornate e lasciate raffreddare prima di togliere la torta dallo stampo. Servite spolverizzata di abbondante zucchero a velo.

albicocchetorta2
decorate con le albicocche a fette ed infornate…
albicocchetorta4
una spolverata di zucchero a velo….

Confettura di albicocca & curcuma

albicocche1

albicocche10

albicocche6

…una confettura tradizionale un pò rivisitata ed aromatizzata…albicocca & curcuma, un’accostamento non tradizionale ma di sicuro un gusto particolare che bene si sposa sul pane, le fette biscottate oppure anche con elementi salati come i formaggi stagionati. Una confettura arancione…ancora più arancione con l’aggiunta di un cucchiaino di curcuma, morbida & vellutata, buonissima ancora calda oppure conservata in vasetti di vetro, perfetta anche come idea regalo…Un profumo meraviglioso che invade la cucina durante la preparazione: ecco il bello delle confetture homemade!!!!

albicocche2
…albicocche
albicocche3
…zucchero di canna
albicocche5
…curcuma

Ingredienti:

  • 500 g albicocche mature
  • 350 g zucchero canna
  • 1 limone
  • 1 cucchiaio curcuma

albicocche4

Preparazione:

Se non volete utilizzare la pectina come addensante potete tranquillamente farne a meno, in alternativa potete aggiungere la buccia di 1 mela, rigorosamente biologica che poi eliminerete al termine della cottura. In una ciotola mettete le albicocche mature tagliate a pezzi, aggiungete il succo di un limone e lo zucchero di canna, mescolate bene e coprite con la pellicola trasparente. Io preparo le albicocche sempre alla sera, lascio macerare una notte intera in frigorifero e poi l’indomani mattina faccio la confettura. Quindi versate il composto di albicocche limone e zucchero in un pentolino, aggiungete la buccia di 1 mela e mettete sul fuoco. Utilizzando la buccia di mela come addensante naturale potete diminuire un pò i tempi di cottura ed mantenere anche un bel colore arancio. Cuocete per circa 30 minuti a fiamma media, mescolando di tanto in tanto per evitare che si attacchi sul fondo. Aggiungete 1 cucchiaino di curcuma e mescolate bene cercando di eliminare tutti i grumi. Continuate ancora la cottura e controllate spesso la densità, quando avrà raggiunto la consistenza da voi preferita spegnete il fuoco. Se preferite una confettura con pezzi di frutta sarà già pronta per essere conservata, se invece preferite una texture più omogenea potete passarla al mixer oppure utilizzare un frullatore ad immersione, prima però eliminate la buccia di mela. Se volete conservare la confettura versatela ancora bollente nei vasetti di vetro che avrete già sterilizzato (mettendoli a bollire in una grande pentola piena di acqua per almeno 20/30 minuti). Utilizzate vasetti a chiusura ermetica e capovolgeteli una volta chiusi. Successivamente dopo che si saranno raffreddati, riponeteli al fresco in dispensa.

albicocche7

albicocche9

albicocche11