Ciliegie sciroppate

ciliegesciroppate6

con le ultime ciliegie ho preparato alcuni vasetti per l’inverno…                                  le ciliegie sciroppate sono una classica conserva della nonna, molto semplice nella preparazione. I frutti più adatti sono quelli denominati “duroni” che sono più adatti alla conservazione. Per lo sciroppo servono solo acqua & zucchero: che rappresentano un valido ed economico metodo molto efficace per conservare la frutta al naturale, sia riguardo il sapore me nche il colore.

ciliegesciroppate3

Ingredienti:

  • 2 kg ciliegie
  • 200 g zucchero semolato
  • 1 lt acqua

Occorrente:

  • 2 vasetti in vetro a chiusura ermetica o con tappo a molla e guarnizione da 500 ml
  • in alternativa 4 vasetti in vetro da 250 ml ( consiglio questa opzione, perchè poi quando si tratterà di consumare le ciliegie, le potrete conservare al massimo per 3/4 giorni in frigorifero dopo l’apertura)

ciliegesciroppate1

ciliegesciroppate2

Preparazione:

La prima cosa da fare è procurarsi dei vasetti in vetro a chiusura ermetica con tappo in metallo oppure con tappo a molla e guarnizione in gomma. E’ indispensabile sanificarli prima dell’utilizzo (secondo le linee guida del Ministero della Salute.) Sostanzialmente lavate con cura i vasetti e poi fateli bollire all’interno di una pentola capiente: l’acqua nella pentola deve ricoprire tutti i vasetti. Per evitare gli urti ed eventuali rotture del vetro durante la bollitura potete avvolgere i vasetti con degli strofinacci. Una volta raggiunta l’ebollizione abbassate la fiamma e mantenete sul fuoco per almeno mezz’ora. Dieci minuti prima di togliere i vasetti dall’acqua immergete anche i coperchi a capsula metallica, se utilizzate quel modello. Trascorso il tempo necessario, togliete dal fuoco e lasciate raffreddare, poi mettete a scolare i vasetti capovolti su di un canovaccio pulito.

Mentre i vasetti si scolano, preparate lo sciroppo: mettete sul fuoco in una casseruola l’acqua ed aggiungete lo zucchero. Portate ad ebollizione e mescolate fino a quando lo zucchero non sarà totalmente sciolto. Togliete dal fuoco e lasciate rafrreddare.

Intanto che lo sciroppo si raffredda, prendete le ciliegie, lavatele e tamponatele con della carta assorbente. Eliminate da ognuno il picciolo e sistematele una ad una dentro ai vasetti in modo da lasciare meno spazi vuoti possibili. Versate lo sciroppo sulle ciliegie, agitate di tanto in tanto i vasetti per cercare di fare fuoriuscire le bolle di aria che si possono essere formate. Richiudete i vasetti. Ora per una maggiore sicurezza procedete alla seconda sterilizzazione: riponete nuovamente tutti i vasetti, avvolti negli strofinacci dentro la pentola, in questo caso però l’acqua non deve superare il tappo dei barattoli. Portate ad ebollizione e mantenete sul fuoco per 20/30 minuti. Trascorso il tempo necessario estraete i vasetti e riponeteli in luogo fresco, asciutto ed al riparo dalla luce. Pazientate almeno 1 mese prima di consumere le ciliegie sciroppate.

ciliegesciroppate7

ciliegesciroppate8

ecco i link a cui fare riferimento riguardo le linee guida del Ministero della Salute in merito alla corretta preparazione delle conserve alimentari in ambito domestico

http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_pubblicazioni_2176_allegato.pdf

http://www.salute.gov.it/portale/news/p3_2_3_1_1.jsp?menu=dossier&p=dadossier&id=40

Plumcake di ciliegie & ricotta

plumc6

plumc7

plumc5

…morbidissimo & goloso, un plumcake leggero, con tanta ricotta & ciliegie mature!!!! Perfetto a colazione, si mantiene anche per diversi giorni morbido e soffice, piace anche ai più picoli: provate a merenda con del gelato alla vaniglia!!! Una bontà!!!!

plumc9

plumc8

Ingredienti: (per uno stampo da plumcake di 20/22 cm)

  • 200 g ciliegie mature
  • 190 g farina
  • 190 g ricotta
  • 150 g zucchero di canna
  • 2 uova
  • 1 limone
  • poco più di mezza bustina di lievito
  • granella di zucchero qb
  • mandorle a scaglie qb

plumc3

Preparazione:

In una ciotola montate le 2 uova intere con lo zucchero di canna fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso. Incorporate poco alla volta la farina ed il lievito già setacciati. Continuate a mescolare ed aggiungete anche la scorza di un limone. In ultimo unite anche la ricotta, amalgamate bene il tutto fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Lavate le ciliegie, tamponatele con un canovaccio per eliminare tutta l’acqua, denocciolatele ed incorporatele delicatamente al composto, per cercare di non smontarlo. Versate il tutto in uno stampo rettangolare da plumcake che avrete precedentemente imburrato.  Decorate con granella di zucchero e mandorle a scaglie. Infornate e cuocete in modalità statica per circa 40/45 minuti a 180 gradi in forno già caldo. Sfornate e lascite raffreddare prima di togliere il plumcake dallo stampo.

plumc1

plumc2

Confettura di ciliegie & vaniglia

confettciliege7

confettciliege10

confettciliege2

…la confettura di ciliegie è forse quella che preferisco, sarà per il colore intenso, il profumo deciso, spalmata semplicemente a colazione sulle fette biscottate oppure aggiunta a merenda nello yogurt bianco, utilizzata per farcire classiche crostate o anche sfogliatine di pasta sfoglia, oppure ancora su un gelato cremoso. Una composta dal gusto acidulo ma con un profumo dolce di vaniglia …Noi a casa ci divertiamo a prepararla perchè il rito di eliminare ogni nocciolo ci regala sempre grasse risate per tutti gli schizzi di succo rosso che ci sporcano i vestiti ed anche la cucina!!!

confettciliege8

confettciliege14

Ingredienti:

  • 1 kg ciliegie mature
  • 300 g zucchero di canna
  • 1 bacello di vaniglia
  • 1 limone

confettciliege3

confettciliege9

Preparazioni:

Lavate le ciliegie, aciugatele ed eliminate il nocciolo da ognuna. Trasferitele in una grande ciotola assieme allo zucchero. Aggiungete il succo e la buccia di 1 limone. Lasciate riposare per un paio d’ore. Trascorso il tempo necessario trasferite il tutto in una casseruola e mettete sul fuoco a fiamma media. Aggiungete la polpa del bacello di vaniglia ed anche il bacello svuotato. Ricordatevi di mescolare di tanto in tanto cercando di eliminare la schiuma che si formerà in superficie. Lasciate che il composto arrivi al bollore, quindi abbassate un poco la fiamma e proseguite la cottura per circa 40 minuti, se preferite una consistenza più omogenea e liscia a fine cottura potete frullarla con un frullatore ad immersione. Fate la prova del piattino per verificare se pronta, versate mezzo di cucchiaino di confettura su un piattino ed inclinatelo, se la confettura tende a rapprendersi sarà pronta, se invece tenderà a colare velocemente mantenete ancora sul fuoco. Una volta pronta versate la confettura nei vasetti di vetro a chiusura ermetica che avrete già sterilizzato e chiudete subito i coperchi. Capovolgete i vasetti e lasciateli raffreddare in questa posizione per creare il sottovuoto, poi rimetteli in piano e riponeteli in dispensa. Per maggiore sicurezza, se pensate di utilizzare la confettura in un futuro un pò più lontano potete pastorizzarli una volta che si saranno raffreddati.

Se volete aromatizzare la vostra confettura, potete anche provare ad aggiungere un pò di radice di zenzero grattugiata oppure sostituire la vaniglia con un cucchiaino di cannella.

confettciliege11

confettciliege1

confettciliege12

Buonissima a colazione sulle fette biscottate, provate a prepararle fatte in casa, sarà una grande soddisfazione e poi le potrete mantenere in una scatola di latta anche per più di una settimana!!!

confettciliege4

confettciliege6

confettciliege13

Fette Biscottate homemade

Panna cotta golosa alle ciliegie

pannacottaciliege7

…vi chiederete perchè golosa, perchè ho aggiunto alla panna anche del cioccolato bianco: ancora più buona, e poco importa se siamo già in modalità prova costume, uno strappo alla regola ogni tanto ci sta, e poi possiamo rimpicciolire un poco le porzioni per compensare!!! Io l’ho preparata in occasione di una cena fra amici ed è stata un successo: anche ai bambini è piaciuta moltissimo…

pannacottaciliege3

pannacottaciliege1

pannacottaciliege4

Ingredienti:

  • 150 g cioccolato bianco
  • 150 g ciliegie
  • 30 g zucchero a velo
  • 150 ml latte
  • 300 ml panna liquida
  • 10 fogli colla di pesce

pannacottaciliege5

pannacottaciliege6

Preparazione:

Mettete a bagno i fogli di colla di pesce in una ciotola con acqua fredda. In un pentolino versate il latte e la panna liquida e mettete sul fuoco a fiamma bassa. Appena sfiorato il bollore togliete dal fuoco ed aggiungete i fogli di colla di pesce ben strizzati, amalgamate bene il tutto. Incorporate anche il cioccolato bianco finemente tritato e continuate a mescolare fino ad ottenere un composto omogeneo, senza grumi o pezzetti di cioccolato che non si sono sciolti. Eventualmente passatelo attraverso un colino in modo da trattenere i grumi. Intanto che la panna cotta si raffredda un poco, prendete le ciliegie: lavatele, tagliatele a metà ed eliminate tutti i noccioli. Trasferitele in un pentolino con lo zucchero a velo, mettetele sul fuoco per circa 10 minuti a fiamma bassa e lasciatele macerare un poco. Se preferite un composto omogeneo frullatele poi nel mixer o con un frullatore ad immersione, se invece preferite una consistenza in cui assaporare anche i pezzi di ciliege utilizzatelo così. Ora potete iniziare a comporre la panna cotta: potete scegliere di utilizzare dei vasetti trasparenti in vetro oppure delle classiche formine in alluminio che poi eliminerete prima servire il dolcetto. Quindi iniziate versando un pò di panna cotta poi versate un pò di composta di ciliegie ed infine un’altro quantitativo di panna cotta. In questo modo, alternando gli strati otterrete un bellissimo effetto cromatico. Trasferite gli stampi in frigorifero per farli rassodare. Dopo almeno 4/6 ore potete consumarli.

pannacottaciliege9

 

Torta al cioccolato & ciliegie

tortacioccciliege4

tortacioccciliege5

tortacioccciliege6

…davvero semplice e veloce da realizzare ma squisita, morbida e gustosa: perfetta per la colazione ma anche la merenda dei più piccoli…

tortacioccciliege1

Ingredienti:

  • 100 g cioccolato fondente
  • 250 g ciliegie mature
  • 50 g cacao amaro in polvere
  • 250 g farina
  • 180 g zucchero
  • 150 ml latte
  • 75 ml olio di semi
  • 3 uova
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale

tortacioccciliege7

tortacioccciliege8

Preparazione:

In una ciotola montate le 3 uova intere con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso e gonfio. Fate sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria oppure nel forno a microonde, poi incorporatelo delicatamente al composto di uova e zucchero. Versate a filo l’olio. Poi aggiungete un pizzico di sale ed iniziate poco alla volta ad aggiungere anche la farina ed il lievito già setacciati, alternando con il latte. Lavate le ciliegie tagliatele a metà ed eliminate il nocciolo da ognuna. Amalgamatele delicatamente alla torta e poi versate iltutto in una tortiera già imburrata (io utilizzo uno stampo rotondo da 24 cm di diametro). Infornate in forno già caldo a 180 gradi, in modalità statica per circa 30/35 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare prima servire.

tortacioccciliege9

tortacioccciliege11

tortacioccciliege10

Crema cotta con ciliegie

cremaciliege9

…un’altra idea per utilizzare le ciliegie: una crema cotta, dolce & golosa, dal sapore un pò antico, un dolce al cucchiaio come la crema stufata che preparava la nonna..

cremaciliege8

cremaciliege4

Ingredienti:

  • 250 ml panna liquida
  • 250 ml latte
  • 80 g zucchero semolato
  • 300 g ciliegie mature
  • aroma di vaniglia
  • 4 uova
  • zucchero di canna qb

cremaciliege5

cremaciliege7

Preparazione:

Versate in un pentolino la panna ed il latte, incorporate l’aroma di vaniglia e portate all’ebollizione. Appena sfumato il bollore togliete dal fuoco. Intanto in una ciotola montate i tuorli delle 4 uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso e gonfio. A questo punto incorporate a filo il latte e la panna, mi raccomando, dopo averli lasciati intiepidire un poco, per evitare di cuocere i tuorli d’uovo. Lavate le ciliegie ed eliminate da ognuna il nocciolo, sistematele sul fondo di ogni vasetto di vetro (i vasetti devono essere resistenti alle alte temperature, vanno benissimo anche ciotoline in ceramica). Versate sopra le ciliegie la crema fino quasi all’orlo del vasetto, perchè questa non è una preparazione che cresce in cottura. Sistemate tutti i vasetti in una teglia dal bordo alto in cui verserete dell’acqua fino ai 2/3 dell’altezza dei contenitori che avete utilizzato. Infornate in forno già caldo, in modalità statica a 170 gradi per circa 1 ora. Terminata la cottura lasciate raffreddare e poi servite. Verso fine cottura potete anche aggiungere in superficie 1 cucchiaino di zucchero di canna che vi regalerà una croccante crosticina dorata.

cremaciliege2
rimuovete il nocciolo da ogni ciliegia…
cremaciliege3
crema & ciliege nel vasetto pronto per essere infornato…
cremaciliege1
un consiglio: cercate di scegliere le ciliege più nere e mature per evitare che in cottura rilascino troppo liquido

Crostata con ciliegie fresche ricotta & zenzero

crostateciliege2

…io adoro preparare le crostate: sono il dolce che più mi ricorda la mia infanzia ed i pomeriggi che passavo in cucina assieme alla nonna, quando mi divertivo a guardarla e a cercare di ripetere da sola tutti i movimenti ed i gesti che le vedevo eseguire durante la preparazione di ogni suo piatto…Come ogni bambina volevo sempre lavorare in autonomia e senza aiuto, così combinavo spesso tanti pasticci, ma con la sua pazienza, la nonna riusciva in qualche modo a rimediare e così potevamo portare in tavola ogni volta anche una mia piccola versione del suo piatto…Questa era crostata che lei preparava quando verso la fine di maggio, dopo il raccolto delle ciliegie, rimanevano sugli alberi quelle cosiddette “di scarto” che magari erano state beccate dai merli, in verità la nonna diceva che invece erano le più buone: infatti più rosse e mature, ed aveva proprio ragione!!! Nella mia versione di questa crostata ho aggiunto un pò di radice di zenzero grattugiata che dona una nota fresca alla farcia…

crostataciliege3

crostataciliege2

Ingredienti:

….per la frolla…..

  • 250 g farina
  • 125 g burro
  • 100 g zucchero a velo
  • 2 uova (solo il tuorlo)
  • scorza di limone

….per la farcia….

  • 250 g ricotta fresca
  • 100 g zucchero a velo
  • 300 g ciliegie mature
  • latte qb
  • 1 radice di zenzero fresco

ciliege1

Preparazione:

Iniziate preparando la pasta frolla: in planetaria oppure in una ciotola impastate la farina con il burro ancora freddo ed un pizzico di sale, per ottenere un composto simil sabbioso. A questo punto aggiungete i 2 tuorli d’uovo, lo zucchero a velo e la scorza grattugiata di mezzo limone. Impastate per amalgamare tutti gli ingredienti ma non dilungatevi più del necessario per non riscaldare troppo con le mani l’impasto. Formate un panetto, avvolgetelo nella pellicola trasparente e poi lasciatelo raffreddare per almeno mezz’ora in frigorifero. Intanto preparate la farcia: lavate le ciliegie, asciugatele delicatamente e rimuovete il nocciolo ad ognuna. In una ciotola lavorate la ricotta con lo zucchero a velo, aggiungete 1 o 2 cucchiai di latte per rendere il composto più cremoso. Amalgamate al composto anche un pò di radice di zenzero fresco grattugiata: vi darà una nota di freschezza davvero piacevole. A questo punto non manca che incorporare anche le ciliegie già snocciolate, mescolate delicatamente per cercare di non romperle troppo. Trascorso il tempo necessario prendete la frolla dal frigorifero e stendetela con il materello.  Ricordatevi di mantenetere almeno un terzo di pasta per la decorazione finale. Foderate uno stampo rotondo già imburrato. Versate sulla frolla la farcia di ricotta e ciliegie, decorate la crostata utilizzando la frolla mantenuta da parte. Formate tante striscette di frolla ed incrociatele poi sulla superficie per la classica decorazione a griglia. Infornate e cuocete a 180 gradi per circa 35/40 minuti, in forno già caldo con modalità statica. Appena vedete che la frolla avrà assunto un bel colore dorato, sfornate la crostata e lasciatela raffreddare.

ciliege3
incorporate le ciliege alla crema di ricotta…
ciliege4
…versate la farcia di ciliege e ricotta sulla frolla
ciliege5
…classica decorazione a griglia

Plumcake alle ciliegie

plumcakeciliege5

ciliege1

…che voglia di ciliegie!!!! inizio ad aspettarle già dopo Natale, poi finalmente verso metà maggio iniziano a comparire nei banchi della frutta, forse non ancora cariche di gusto e sapore ma io non resisto!!! E mi sembrano buonissime anche queste, aspettando le più mature intanto le ho utilizzate per preparare un morbido plumcake…una versione un poco più estiva, con l’aggiunta delle ciliege fresche, per un dolce facile da preparare, ideale per la colazione o la merenda anche dei più piccoli, dall’interno umido: che si mantiene buono e gustoso anche per parecchi giorni…

plumcakeciliege8

plumcakeciliege9

Ingredienti:

  • 200 g farina
  • 50 g fecola di patate
  • 170 g zucchero
  • 3 uova
  • 300 g ciliegie mature
  • 180 g burro
  • 1 bustina di lievito in polvere
  • 1 pizzico di sale
  • zucchero a velo qb

plumcakeciliege6

Preparazione:

In una ciotola lavorate il burro e lo zucchero fino ad ottenere un composto cremoso ed omogeneo, per facilitarvi il compito utilizzate le fruste. Incorporate anche le 3 uova avendo cura di amalgamarle bene, aggiungete anche un pizzico di sale. A questo punto aggiungete anche la farina, la fecola ed il lievito setacciati. Mescolate bene. Mancano solo le ciliege: lavatele con cura e rimuovete il nocciolo da ognuna. Prendete uno stampo rettangolare da plumcake (io utilizzo quello da 1,5 lt) ed imburratelo. Versate sul fondo metà dell’impasto e poi cospargetevi sopra la metà delle ciliegie snocciolate. Poi versate la parte rimanente dell’impasto e quindi le restanti ciliegie. In questo modo avrete la certezza che, una volta cotto e raffreddato il vostro plumcake, le ciliegie saranno rimaste intere e saranno distribuite per tutta l’altezza del dolce. Un’altro trucco per evitare che le ciliegie vadano a depositarsi tutte sul fondo durante la cottura consiste nel cospargerle di farina prima di aggiungerle all’impasto. Infornate il plumcake in forno già caldo, in modalità statica a 160 gradi per circa 1 ora e 20 minuti. A cottura ultimata sfornate e lasciate raffreddare prima di estrarlo dallo stampo. Servite spolverato di zucchero a velo.

plumcakeciliege3
versate nello stampo metà impasto poi le ciliegie, infine l’altra metà impasto e le rimanenti ciliegie….
plumcakeciliege4
cospargete con lo zucchero a velo