Prugne sciroppate

IMG_20170910_153212

…ecco come preparare delle buonissime prugne sciroppate fatte in casa, non è affatto difficile ed effettivamente anche facile e divertente, io ricordo ancora da bambina quando aiutavo la nonna a fine agosto a preparare sia le prugne che le pesche sciroppate: forse io più che aiutare mi divertivo a rubare di nascosto i pezzetti di frutta già pronti per essere invasati, ma ricordo invece con chiarezza quanto impegno per cercare di preparare quante più conserve per riempire gli scaffali della cantina ed avere una grande scorta per il freddo e lungo inverno, tanti vasetti colmi di colori e di profumi caldi di sole: il giallo delle pesche, il viola delle prugne, il rosso dei pomodori, il verde dei cetriolini….

IMG_20170910_153420

IMG_20170910_153254

Ingredienti:

  • 2 kg prugne
  • 1 lt acqua
  • 70 g zucchero semolato

IMG_20170910_113404

Preparazione:

Per prima cosa sterilizzate i vasetti con i relativi coperchi, che intendete utilizzare per conservare le prugne, asciugateli bene. Ora dedicatevi alla frutta: lavate accuratamente le prugne e tamponatele con cura con un canovaccio per cercare di asciugarle alla perfezione. Tagliatele a metà ed eliminate i noccioli, in verità la nonna mi spiegava sempre che in ogni vasetto era indispensabile lasciare una mezza prugna con il nocciolo conservato, ma se proprio devo spiegare il motivo…non lo ricordo!!! Sistemate le mezze prugne nei vasetti,facendo attenzione a sistemarle tutte nello stesso verso, e cioè a disporle tutte con il lato del taglio verso il basso. Preparate uno sciroppo con acqua e zucchero, in un pentolino versate entrambi, mescolate e portate al bollore fino a quando tutto lo zucchero non si sarà completamente sciolto. Appena pronto, versate lo sciroppo ancora caldo all’ interno dei vasetti fino a ricoprire tutte le prugne. Richiudete ogni vasetto e procedete con la seconda sterilizzazione: sistemate i vasetti in una pentola capiente, ricoprite di acqua fino a ricoprire tutti i vasetti e fate bollire, se necessario per evitare che i vasetti durante la bollitura si urtino fra loro, arrotolateli in dei canovacci. Una volta raffreddati, riponete e conservate in vasetti in luogo fresco ed al riparo dalla luce.

IMG_20170910_114839
sistemate le prugne, tutte con la parte tagliata verso il basso
IMG_20170910_115554
versate lo sciroppo di acqua & zucchero fino a ricoprire tutte le prugne

Torta di prugne allo yogurt

IMG_20170811_085739

IMG_20170811_085925

…una versione della torta allo yogurt, questa volta con le prugne, soffice & morbida, cpn tante fette che affondano nell’impasto, rendendolo ancora più umido e goloso. Un dolce semplice da preparare ma davvero gustoso, buono a colazione ma anche a merenda magari con un pò di gelato alla crema oppure alla vaniglia…

IMG_20170811_085902

Ingredienti:

  • 700 g prugne (non troppo mature)
  • 125 ml yogurt bianco naturale
  • 300 g farina
  • 4 uova
  • 160 g zucchero
  • 80 ml olio di semi
  • 1 bustina lievito per dolci 

     

    IMG_20170811_085854

    IMG_20170811_085826

    Preparazione:

    In una ciotola montate le 4 uova intere con lo zucchero, fino ad ottenere un composto chiaro & spumoso. Incorporate a filo l’olio di semi sempre continuando a mescolare. Aggiungete anche lo yogurt. In ultimo la farina e il lievito setacciati. Amalgamate bene il tutto. Imburrate una tortiera rotonda con diametro di 22/24 cm. Versate il composto nella tortiera e poi decorate con le prugne tagliate a metà. Io ho utilizzato le prugne viola, le lavo bene e non le sbuccio perchè comunque mi piace l’effetto colorato della buccia. Potete anche tagliarle a fette e sistemarle in modo da coprire tutta la superficie della torta. Infornate e cuocete a 170 gradi in forno già caldo per 45/50 minuti. Prima di sfornare fate la prova dello stecchino per accertarvi della cottura. Lasciate raffreddare. Servite cosparsa di zucchero a velo.

    IMG_20170811_085449

IMG_20170811_085835

IMG_20170811_085629

 

 

Torta di prugne & spezie

IMG_20170808_093048

IMG_20170808_093043

IMG_20170808_093036

…e finalmente è arrivato anche il tempo delle prugne, oggi le ho utilizzate per preparare una torta molto morbida ed umida, di quelle che il giorno seguente sono ancora più buone, una torta un pò rustica, con tanta frutta in pezzi, gustosa e profumata, con l’aggiunta di spezie e con lo zucchero di canna che conferiscono un bel colore ambrato all’impasto. Buona a colazione ma anche dopo cena magari accompagnata con del gelato alla vaniglia…

IMG_20170808_093031

IMG_20170808_093005

Ingredienti:

  • 550 g prugne
  • 2 pere
  • 300 g farina
  • 300 g zucchero canna
  • 4 uova
  • 100 ml olio semi
  • 2 cucchiaini di bicarbonato di sodio
  • un pizzico di sale
  • cannella in polvere qb
  • noce moscata in polvere qb

IMG_20170808_093013

IMG_20170808_092928

IMG_20170808_092533

IMG_20170808_092543

Preparazione:

Cominciate con la frutta: lavate bene le pere e le prugne. Sbucciate e tagliate a fette le pere eliminando torsolo. Prendete le prugne e tagliatele a metà, se particolarmente grandi tagliatele in 4 parti, eliminate il nocciolo ma mantenete la buccia. In una ciotola capiente versate la farina già setacciata, amalgamatela con le spezie, lo zucchero, un pizzico di sale ed il bicarbonato. Riguardo le spezie io utilizzo mezzo cucchiaino da caffè di cannella e la punta di un cucchiaino di noce moscata, se non vi fanno impazzire, potete naturalmente utilizzarne meno. Sbattete le 4 uova insieme e poi versatele nella ciotola con la farina e gli altri ingredienti solidi ed infine anche l’olio. Mescolate bene ed incorporate in ultimo anche la frutta. Utilizzate una spatola e cercate di fare delicatamente in modo da evitare di rompere i pezzi di prugna e pera. Versate il composto in una tortiera che avrete precedentemente imburrato. Infornate e cuocete in modalità statica a 180 gradi, in forno già caldo per circa 1 ora.  Lasciate raffreddare e servite spolverizzata di zucchero a velo. Potete tranquillamente prepararla il giorno prima, questa è una di quelle torte che migliora giorno dopo giorno, umida e morbida si conserva così, senza seccarsi, anche per 4 giorni, coperta in luogo asciutto e fuori dal frigorifero. Se preferite potete anche sostituire le pere con le mele.

IMG_20170808_092947

IMG_20170808_093018

IMG_20170808_092550

Confettura di prugne & zenzero

prugne8

prugne10

…ogni albero da frutto ogni anno ci regala piccoli doni: preziosi e gustosi, anche se non trattato e coltivato, a maggior ragione i prodotti che si possono ricavare dai suoi frutti ci devono riempire di orgoglio e soddisfazione… Come nel caso di queste susine scure che crescono su un piccolo e ricurvo alberello che delimita il confine di un dorato campo di grano…proprio stamattina ne ho riempito un cestino  per prepararci una gustosa confettura aromatizzata allo zenzero, perchè come pensavo da bambina, se un albero impiega un intero anno a produrre i suoi frutti sarebbe un vero peccato lasciarli marcire senza raccoglierli…prugne & zenzero: un accostamento niente male, un gusto deciso e paticolare, la nota aspra delle susine si sposa alla perfezione con quella piccante e fresca dello zenzero…

prugne2

prugne4

prugne3

prugne5

Ingredienti:

  • 1 kg susine scure
  • 350 g zucchero semolato
  • radice di zenzero fresca

prugne6

prugne7

Preparazione:

Lavate le susine, tagliatele a metà ed eliminate tutti i noccioli. Tagliatele a pezzi e trasferitele in una casseruola con lo zucchero. Aggiungete anche la radice di zenzero grattugiata, mescolate con un mestolo di legno in modo da amalgamare bene il tutto. Mantenete sul fuoco a fiamma moderata per almeno mezz’ora, mescolando di tanto in tanto in modo da evitare che attacchi sul fondo. Lasciate che la confettura arrivi ad una temperatura di circa 100/110 gradi. Una volta pronta versate la confettura ancora calda nei vasetti di vetro che avrete già precedentemente sterilizzato. Riempite i vasetti fino a lasciare 1 cm dal bordo. Battete leggermente sul fondo i vasetti per cercare di far assestare la confettura ed eliminare eventuali bolle di aria. Chiudete i barattoli e lasciateli raffreddare capovolti. In questo modo, grazie al calore si formerà il sottovuoto. Se volete procedere ad una seconda sterilizzazione, sistemate i vasetti, una volta raffreddati in una pentola capiente piena d’acqua e fate bollire almeno per mezz’ ora. Lasciate raffreddare e poi conservate la confettura in luogo fresco ed asciutto, al riparo da fonti di luce e di calore.

IMG_20170721_124902(2)
la radice di zenzero fresco, per una nota fresca e piccante…

Crostata con confettura di prugne & zenzero

cosa c’è di meglio che preparare una bella crostata con una confettura fatta in casa ed utilizzare la frutta matura di stagione!!! In questo caso ho utilizzato le prugne coltivate nelle campagne circostanti ed ho aggiunto alla confettura della radice di zenzero: una sferzata di gustosa energia con una nota piccante….

crostatadiprugne1
quando anche la confettura è homemade…..prugne,zenzero & zucchero di canna

Ingredienti:

….per la frolla…..

  • 500 g farina
  • 250 g burro
  • 200 g zucchero a velo
  • 4 uova (solo il tuorlo)
  • scorza di limone

….per la confettura….

  • 500 g prugne
  • 20 g radice zenzero
  • 250 g zucchero di canna

Preparazione:

Iniziate preparando la pasta frolla: in planetaria oppure in una ciotola impastate la farina con il burro ancora freddo ed un pizzico di sale, per ottenere un composto simil sabbioso. A questo punto aggiungete i 4 tuorli d’uovo, lo zucchero a velo e la scorza grattugiata di mezzo limone. Impastate per amalgamare tutti gli ingredienti ma non dilungatevi più del necessario per non riscaldare troppo con le mani l’impasto. Formate un panetto, avvolgetelo nella pellicola trasparente e poi lasciatelo raffreddare qualche ora in frigorifero. Intanto preparate la confettura: sbucciate le prugne, eliminate il nocciolo e tagliatele a pezzetti, sbucciate la radice di zenzero e grattugiate la radice. Quindi mettete i pezzetti di prugna, la radice grattugiata e lo zucchero di canna in un tegame, mescolate e cuocete a fuoco moderato per circa mezz’ora. Lasciate intiepidire mentre vi dedicate di nuovo alla frolla.  Mantenetevi almeno un terzo di pasta per la decorazione finale. Stendetela con il matterello e foderate una teglia a cerchio apribile già imburrata. Versate sulla frolla la confettura di prugne & zenzero e decorate con la pasta mantenuta da parte. Infornate e cuocete a 180 gradi per circa 40/45 minuti.

crostatadiprugne2
foderate la teglia con la pasta frolla
crostatadiprugne3
versate la confettura di prugne & zenzero
crostatadiprugne4
per la decorazione io utilizzo una apposita griglia di plastica con cui ottengo un risultato perfetto risparmiando tempo & fatica!!!
crostatadiprugne5
ho decorato la crostata anche con piccoli fiori

Torta prugne & pere

oggi ho ricevuto in regalo una cassetta di frutta tipicamente autunnale: pere, mele, prugne e uva ….direttamente dal contadino: km O ovvero genuinità e gusto assicurati!!!!! Un regalo davvero prezioso, fortunatamente anche nei supermercati ora, stanno spuntando i banchi di frutta e verdura a Km O provenienti dalle coltivazioni limitrofe. Una scelta più sostenibile per l’ambiente e che valorizza le realtà locali e privilegia il consumo di prodotti di stagione.  Quindi con pere & prugne fresche ho pensato di farcire una torta dai sapori & colori proprio dell’autunno: un caldo ed avvolgente profumo di cannella si sprigiona al taglio ad ogni fetta!!!!

prugnepere1
lo zucchero di canna integrale dona un colore ambrato all’impasto ed un aroma intenso

Ingredienti:

  • 4 prugne mature
  • 2 pere
  • 300 g farina
  • 350 g zucchero di canna integrale
  • 2 cucchiaini di cannella in polvere
  • 1 bustina di lievito
  • 4 uova
  • 100 ml olio di semi
  • 1 presa di sale

Preparazione:

In una ciotola montate le uova con lo zucchero. Aggiungete la farina ed il lievito setacciati, la cannella, un pizzico di sale e l’olio. Amalgamate bene il tutto fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Lavate le prugne e tagliatele a fette: io preferisco lasciare la buccia per evitare che in cottura si sciolgano del tutto. Sbucciate le pere e tagliatele a tocchetti. Aggiungete la frutta nell’impasto facendo attenzione a mescolare con cautela. Imburrate una tortiera a cerchio apribile e versate il composto dentro. Infornate e cuocete a 180 gradi per circa 1 ora. Controllate con lo stecchino che la torta sia cotta. Lasciate raffreddare.

pereprugne2
questa è una di quelle torte da credenza, che come diceva mia nonna, il giorno dopo sono ancora più buone