Focacce d’ Autunno

IMG_20170904_175047
…uva & rosmarino…
IMG_20170904_175525
…fichi & pancetta…
IMG_20170904_175814
…susine & speck…

IMG_20170904_180726

…se partiamo da una ricetta base, semplice e veloce per preparare una focaccia fatta in casa, gustosa da mangiare al posto del pane oppure per una merenda, uno spuntino fuori casa o perchè no anche in occasione di un aperitivo o una cena speciale, perchè non arricchirla con originalità ed utilizzare prodotti di stagione?? ecco alcune idee per preparare gustose e golose focacce autunnali che ho farcito utilizzando appunto ingredienti di stagione come uva, susine e fichi, li ho accostati ad altri più salati per un risultato sorprendente e piacevole…

IMG_20170904_180611

IMG_20170904_175152

IMG_20170904_175533

IMG_20170904_175821

Ingredienti:

…per le focacce….

  • 250 g farina manitoba
  • 250 g farina 00
  • 400 ml acqua
  • 25 g lievito di birra
  • 6 g zucchero semolato
  • 50 g olio d’oliva
  • 1 cucchiaio sale

…per il condimento…

  • 100 g uva nera matura
  • rosmarino fresco qb
  • 100 g susine
  • 50 g speck
  • 100 g fichi maturi
  • 50 g pancetta
  • sale grosso qb
IMG_20170904_175954
colori, sapori & profumi d’autunno: fichi, susine, uva

IMG_20170904_180636

Preparazione:

In una ciotola versate 400 ml di acqua, meglio se tiepida per facilitare lo scioglimento del lievito di birra. Aggiungete quindi il lievito: io utilizzo quello solido in panettini, lo sbriciolo leggermente e lo verso nell’acqua tiepida. Mescolate ed una volta sciolto tutto il lievito versate anche 1 cucchiaio di zucchero ed a filo l’olio d’oliva. A questo punto iniziate ad incorporare anche le farine, già setacciate, poco per volta. Continuate sempre a mescolare. Una volta finito con le farine non vi resta che aggiungere anche il cucchiaio di sale. Lavorate ancora un poco fino ad ottenere un impasto appiccicoso ed elastico. Mantenetelo nella ciotola e copritelo con la pellicola trasparente, lasciatelo a lievitare per un paio d’ore. Trascorso il tempo necessario vedrete che l’impasto sarà perlomeno raddoppiato di volume. A questo punto lo potrete stendere sulle teglie per la seconda lievitazione. Ungete con un pò di olio le teglie che volete utilizzare, ungetevi anche le dita perchè così sarà più facile anche maneggiare l’impasto. Io ho utilizzato delle teglie tonde, ma senza problemi potrete preparare le focacce con una forma rettangolare o quadrata. Dividete l’impasto in diversi panetti e stendetelo con le mani fino a ricoprire l’intera superficie di ogni teglia. Lasciate riposare per altri 30 minuti per la seconda lievitazione. Trascorsa mezz’ora, farcite la superficie di ogni focaccia con gli ingredienti che preferite: io ho utilizzato chicchi di uva nera matura e rosmarino per una focaccia, in un’altra ho utilizzato fichi maturi tagliati a spicchi e fette di pancetta e nell’ultima susine tagliate a spicchi e fette di speck. Naturalmente ho cosparso la superficie con un pò di sale grosso: io utilizzo quello rosa di Cervia, piacevolissimo al gusto per la sua delicatezza, e un filo di olio d’oliva. Infornate, e cuocete in modalità statica a 200/220 gradi per circa 20 minuti in forno preriscaldato. Controllate spesso versofine cottura e sfornate non appena vedrete diventare dorati i bordi. Servite le focacce appena sfornate oppure preparatele in anticipo e tagliatele aspicchi o quadratini perchè sono buone anche fredde.

IMG_20170904_180556

IMG_20170904_175105

IMG_20170904_175517

IMG_20170904_180651

Fagottini di pasta sfoglia con fichi & pancetta

IMG_20170827_122455

IMG_20170827_122318

…oggi vi propongo dei gustosi fagottini di pasta sfoglia con una farcia davvero originale: dei fichi maturi avvolti nella pancetta, vi sembrerà un pò azzardato ma provate e non ve ne pentirete, perfetti per un antipasto oppure un aperitivo di fine estate, un’ alternativa ai soliti stuzzichini, facili e veloci da preparare, un rotolo di pasta sfoglia rotonda ed il gioco è fatto!!!

IMG_20170827_122342

IMG_20170827_122148

Ingredienti:

  • 1 rotolo di pasta sfoglia rotonda
  • 4 fichi maturi
  • 100 g pancetta
  • latte qb

IMG_20170827_122325

IMG_20170827_122357

Preparazione:

Srotolate la pasta sfoglia. Tagliatela in 4 parti ed avrete ottenuto 4 triangoli. A questo punto ricavate dai 4 triangoli altri 4, tagliandoli nuovamente a metà, avrete così ottenuto 8 triangoli che poi dovrete arrotolare su loro stessi. Tagliate a metà ogni fico e poi arrotolatelo in una fettina sottile di pancetta. Farcite ogni triangolo con mezzo fico arrotolato nella pancetta (posizionate il mezzo fico nella parte più larga del triangolo). Ora partite dal lato più largo del triangolo ed iniziate ad arrotolarlo su se stesso fino ad arrivare al vertice. Trasferite ogni cornetto su di una teglia rivestita di carta forno. Spennellate la superficie di ogni cornetto con un pò di latte.  Ora infornate in forno già caldo, in modalità statica a 200 gradi per circa 20 minuti. Fate attenzione perchè con la pasta sfoglia verso fine cottura sono sufficienti anche pochi istanti perchè si bruci in superficie. Quando avranno assunto un bel colore dorato sfornate e lasciate raffreddare su una gratella.

IMG_20170827_122308

IMG_20170827_122148

 

Pasta sfoglia con asparagi uova & pancetta

…ho cercato di racchiudere in una sola pasta sfoglia tutti gli ingredienti preferiti di mio marito (naturalmente in versione gluten free, per lui): gli asparagi freschi di stagione, le uova & la pancetta!!! Si tratta di una torta salata molto appetitosa, che può tranquillamente considerarsi piatto unico, è buona anche da fredda quindi può anche essere utilizzata come pranzo fuori casa, io ho utilizzato una pasta sfoglia gluten free rotonda ma se la utilizzate rettangolare poi vi risulterà ancora più facile, tagliarla in tanti quadrati e poi trasportarla, magari al lavoro  in una lunch box….

asparagisfoglia9

Ingredienti:

  • 1 rotolo di pasta sfoglia rotonda (io ho optato per la versione gluten free)
  • 1 mazzo di asparagi freschi
  • 100 g pancetta tagliata sottile
  • 4 uova
  • 150 g formaggio spalmabile
  • 1 mazzetto di erbe di campo
  • olio d’oliva qb
  • sale & pepe qb

Preparazione:

Iniziate con gli asparagi: lavateli con cura ed eliminate la parte più bianca e dura del gambo. Lessateli in abbondante acqua salata. Srotolate la pasta sfoglia e trasferitela con la sua carta forno in una teglia. Bucherellata con una forchetta il fondo. Stendete su tutta la superficie uno strato di formaggio spalmabile. Togliete dal fuoco gli asparagi quando saranno ancora un pò croccanti considerato che poi ci sarà anche la cottura in forno. Lasciateli scolare bene. Arrotolate la pancetta in almeno la metà degli asparagi e posizionateli in maniera alternata sopra lo strato di formaggio che avete spalmato sulla sfoglia. Aggiungete qualche foglia di erba di campo fra gli asparagi (se non le trovate al supermercato potete anche optare per qualche foglia di radicchio rosso oppure qualche fetta di cipolla tagliate sottili). Condite con un filo di olio. Ora non manca che aprire le uova direttamente sopra la torta salata, cercate di posizionarle in 4 parti diverse. Condite le uova con un pizzico di sale e pepe. Infornate in forno già caldo, in modalità statica per 15/20 minuti a 180 gradi.

asparagisfoglia1
lessate gli asparagi…io utilizzo la mia comodissima asparagera delle Pentole Agnelli
asparagisfoglia2
srotolate la sfoglia…
asparagisfoglia3
bucherellate il fondo e spalmate il formaggio…
asparagisfoglia4
sistemate gli asparagi sopra al formaggio: alcuni arrotolateli nella pancetta…
asparagisfoglia5
fra gli asparagi posizionate anche le foglie di erbe di campo…
asparagisfoglia11
sgusciate le uova direttamente sulla torta salata…

asparagisfoglia8

asparagisfoglia6

Garganelli con fave, piselli & pancetta

cipiace10

cipiace9

…i garganelli sono un formato di pasta all’ uovo tipico della tradizione romagnola, si ottengono arrotolando su se stessi dei sottili rombi di pasta. Si utilizza una specie di telaio per ottenere la caratteristica rigatura. Si racconta che comunque questo particolare formato di pasta sia nato per caso dall’ ingenio e la fantasia di una cuoca a servizio di un ricco signore, che un giorno si trovò alle prese con un grande quantitativo di pasta fresca pronta per la preparazione dei cappelletti ma in proporzione poco ripieno, allora per evitare di buttare la pasta, utilizzò gli avanzi in eccesso, già tagliati,  per creare dei maccheroncini. Li chiuse passandoli su di un telaio arrotolati sul bastoncino di legno che usava per accendere il fuoco…

cipiace2
il telaio e i bastoncini….

 

cipiace12

…per la loro rigatura ed essendo fatti a mano, quindi di pasta fresca molto porosa, i garganelli si adattano facilmente a tutti i tipi di condimento:   oggi ho scelto fave & piselli, le primizie più attese di questo periodo, che svettano su ogni banco di frutta e verdura, fresche a km 0 a cui ho accostato della pancetta croccante per rendere ancora più gustoso il piatto…

cipiace1
piselli & fave fresche, fiori di malva….

Ingredienti: (per 4 persone)

…per la pasta fatta in casa….

  • 400 g farina
  • 4 uova
  • un pizzico di sale

…per il condimento…

  • 200 g piselli freschi
  • 150 g fave fresche
  • 100 g pancetta
  • mezza cipolla
  • olio d’oliva qb
  • sale & pepe qb
  • parmigiano qb

Preparazione:

Sul tagliere fate una fontana con la farina, al centro ponete le uova ed un pizzico di sale. Iniziate sempre a mescolare dal centro in modo da incorporare pian piano la farina. Continuate ad impastare fino ad ottenere un impasto liscio, omogeneo e compatto. Fatene una palla e lasciatela riposare per mezz’ora almeno, avvolta nella pellicola trasparente. Stendete poi la sfoglia con il mattarello con uno spessore di circa 1/2 mm. Prendete un coltello affilato e ricavatene dei piccoli quadrati. Per evitare che si secchino troppo, una volta tagliati, li potete coprire con un canovaccio mentre proseguite con la preparazione dei garganelli. Prendete un quadrato per volta e avvolgetelo attorno ad un bastoncino (più o meno delle dimensioni di una cannuccia). Più grande sarà il bastoncino, più grande sarà il quadrato di sfoglia, naturalmente più grande diventerà il garganello. Una volta avvolto sul bastoncino fatelo scorrere con una leggera pressione sul telaio, in modo da ottenere la caratteristica striatura ed assicurarsi la chiusura del maccheroncino. Sfilatelo poi delicatamente per evitare che perda la forma.

. Un piccolo segreto: non infarinare i quadrati di sfoglia altrimenti non riusciranno a chiudersi, anzi manteneteli coperti sotto al canovaccio oppure, se in estate e la giornata molto calda, copriteli direttamente con della pellicola in plastica per uso alimentare, per evitare che la sfoglia diventi troppo secca e di più difficile manipolazione .

Una volta terminato di fare i garganelli dedicatevi al condimento, certamente di più veloce preparazione, intanto lasciate la pasta a seccare sul tagliere. Sgusciate le fave ed i piselli e lessateli in un pentolino con acqua salata per una decina di minuti. In una padella fate appassire la cipolla tagliata a fettine sottili con un pò di olio. Quando si sarà rosolata aggiungete la pancetta tagliata a listarelle e continuate la cottura. Una volta rosolata anche la pancetta, aggiungete le fave ed i piselli. Continuate la cottura ancora per qualche minuto. Aggiustate se necessario di sale & pepe. Cuocete i garganelli in abbondante acqua salata, scolateli ancora al dente e fateli saltare in padella con il condimento. Servite con parmigiano ed un filo di olio a crudo.

cipiace3

cipiace5

cipiace6

cipiace7

Crepes di grano saraceno con asparagi

…delle crepes preparate con farina di grano saraceno: gluten free, facili da preparare, solo ingredienti semplici: farina, latte, uova, un gusto antico che mi ricorda i sapori di una volta, farcite con degli asparagi freschi di stagione avvolti nella pancetta croccante…un’alternativa sana, gustosa e genuina, ideale per un brunch o un antipasto…

asparagi7

asparagi5

Ingredienti: (per 8 crepes)

…per le crepes…

  • 100 g farina grano saraceno
  • 250 ml latte
  • 1 uovo
  • sale qb
  • burro qb

…per il ripieno delle crepes…

  • 24 asparagi
  • 200 g pancetta
  • sale & pepe qb
  • olio qb
  • parmigiano qb
asparagi1
asparagi freschi di stagione…
asparagi4
1 anno fà ho acquistato un’asparagiera in alluminio de le Pentole Agnelli: meravigliosa, pratica & comodissima da usare….

asparagi9

Preparazione:

Versate la farina in una ciotola, aggiungete un pizzico di sale, formate un buco al centro del quale mettete l’uovo. Prendete una frusta ed iniziate a sbattere l’uovo al centro della farina, incorporando mano a mano sempre più farina. Versate a filo anche il latte continuando a mescolare fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo, piuttosto liquido e per quanto possibile privo di grumi. Coprite la ciotola con della pellicola trasparente e trasferito in frigorifero per riposare l’impasto per almeno 1 ora. Nel frattempo lessate gli asparagi dopo averli lavati con cura ed aver rimosso la parte più dura e bianca del gambo. Scolate gli asparagi un pò prima del tempo: poichè termineranno la cottura in forno non è necessario che siano completamente cotti, anzi meglio è che siano ancora croccanti. Lasciateli scolare affinchè perdano l’acqua in eccesso, potete anche tamponarli con della carta asorbente. Avvolgete 1 ad 1 gli asparagi nella pancetta. Sistemateli su una teglia rivestita di carta forno. Passateli in forno in modalità grill per pochi minuti, giusto il tempo per far diventare croccante la pancetta. Aggiustate di sale pepe se necessario. Trascorso il tempo necessario riprendete l’impasto delle crepes dal frigorifero e rimescolatelo. Scaldate leggermente una padellina antiaderente che avrete unto con pochissimo burro. Una volta calda, versate al centro un mestolo di pastella, inclinate e ruotate la padellina per distribuire l’impasto su tutta la sua superficie. Cuocete la crepes per circa 1 minuto, quindi giratela dall’altro lato con l’aiuto di una spatola facendo attenzione a non romperla. Sistemate le crepes direttamente sui piatti di portata e farcitele con almeno 3 asparagi avvolti nella pancetta. Condite con un filo di olio e un pò di parmigiano.

asparagi2
la farina di grano saraceno, priva di glutine, con un elevato valore biologico: ricca di aminoacidi essenziali e di fibre…
asparagi3
avvolgete gli asparagi nella pancetta e passateli in forno…
asparagi10
cuocete le crepes da entrambe le parti…

Pasta con carciofi & pancetta

…tempo di carciofi: freschi, km 0, perfetti per condire anche la pasta, con il loro sapore un pò amarognolo si accostano alla perfezione con la pancetta ed in questa ricetta vengono esaltati anche dallo zafferano che regala una nota di colore e di effetto…

carciofi9

carciofi12

Ingredienti:

  • 400 g pasta secca
  • 8 carciofi
  • 200 g pancetta
  • mezza cipolla rossa
  • 2 bustine di zafferano
  • olio extravergine d’oliva
  • sale & pepe qb
  • 1 limone

carciofi3

Preparazione:

Naturalmente iniziate con i carciofi: eliminate le foglie dure più esterne e con un coltello rimuovete anche il gambo e tagliate anche l’estremità più spessa delle foglie rimaste. Immergete i carciofi già puliti in una ciotola con abbondante acqua fredda e limone per evitare che anneriscano. Prendete la cipolla, eliminate la pellicola esterna e affettatela con uno spessore abastanza sottile. Fatela appassire in una padella con un pò di olio. Intanto prendete i carciofi e tagliateli in 4 o più parti a seconda della loro grandezza. Se necessario rimuovete la peluria interna. Quando la cipolla si sarà rosolata aggiungete anche i carciofi. Fateli saltare per qualche minuto poi continuate la cottura aggiungendo un pò di acqua, in modo che non si restringa gradualmente durante i successivi 10 minuti di cottura. Intanto in un altra padellina fate rosolare la pancetta tagliata a listarelle. Mescolate i carciofi di tanto in tanto ed aggiustate di sale & pepe. Quando la pancetta si sarà rosolata, incorporatela a fine cottura con i carciofi. A questo punto potete cuocere la pasta secca, del formato che preferite, possono essere perfette anche le tagliatelle che con la loro superficie ruvida assorbono alla perfezione il condimento, oppure un formato medio di pasta secca. Mentre cuoce la pasta prendete le 2 bustine di zafferano e diluitele in poca acqua che andrete ad aggiungere al condimento. Scolate la pasta leggermente al dente e fatela saltare in padella con i carciofi e la pancetta. Servite ben calda con un filo di olio a crudo.

carciofi4
i carciofi in padella dopo aver imbiondito la cipolla…
carciofi5
la pancetta a rosolare…
carciofi6
io ho utilizzato una pasta senza glutine..
carciofi7
versate lo zafferano diluito con un pò di acqua…
carciofi8
fate saltare la pasta in padella…

Tortiglioni con cavolo giallo & pancetta

…ho trovato sul banco della verdura del mio supermercato questo bellissimo cavolo giallo, e come una bambina davanti ad un nuovo gioco colorato, non ho proprio resistito e l’ho comprato immediatamente…io ho utilizzato una pasta gluten free, ma va da sè che potete utilizzare anche un altro tipo di pasta e anche un formato diverso…

cavologiallo1

Ingredienti:

  • 400 g cavolo giallo
  • 2 cipolline
  • 200 g pancetta
  • 400 g tortiglioni senza glutine
  • sale & pepe qb
  • olio d’oliva qb
  • rosmarino qb

Preparazione:

Prendete il cavolo: eliminate le foglie, staccate le singole cimette ed eliminate la base in eccesso. Lessatele in abbondante acqua salata: buttatele in pentola quando l’acqua sarà arrivata ad ebollizione, e mantenetele solo per 5 minuti. Scolatele. Intanto in una padella fate soffriggere le 2 cipolline tagliate a fettine sottili. Quando si saranno rosolate aggiungete anche la pancetta tagliata a dadini e mescolate. Se vi piace aggiungete anche un pò di rosmarino.  Poi aggiungete anche le cimette di cavolo e fatele saltare insieme alla pancetta. Cuocete la pasta e scolatela leggermente al dente. Io, per cuocere la pasta, utilizzo l’acqua in cui ho sbollentato il cavolo. Versate anche la pasta in padella e fatela saltare con il condimento. Aggiustate di sale e pepe. Servitela calda.

cavologiallo2
…sbollentate le cimette di cavolo…
cavologiallo3
…rosolate in padella le cipolline e la pancetta…

cavologiallo4