Pesche al forno

IMG_20170812_173704

IMG_20170812_173509

IMG_20170812_173556

…questo è uno di quelle preparazioni, relativamente semplici, ma molto gustose, dal sapore antico che ripropongo con piacere nel blog: si tratta di un dessert certamente estivo, che si prepara con delle belle pesche mature, la nonna seguendo le itruzioni dell’Artusi utilizzava come farcia i savoiardi, io ve la ripropongo con gli amaretti che ben si sposano alle pesche e con un tocco goloso dato dal cioccolato fondente…

IMG_20170812_173917

IMG_20170812_173205

IMG_20170812_173322

Ingredienti:

  • 4 pesche gialle mature
  • 16 amaretti
  • 50 g zucchero di canna
  • 1 noce di burro
  • 50 g cioccolato fondente

IMG_20170812_174039

IMG_20170812_173921

IMG_20170812_174102

Preparazione:

Lavate bene le pesche e tagliatele a metà, eliminate il nocciolo. Con un cucchiaino cercate di togliere un pò di polpa da ogni mezza pesca, delicatamente, facendo attenzione a non rompere i frutti. In una ciotola amalgamate fra loro gli amaretti sbriciolati, una noce di burro ammorbidito e la polpa delle pesche che avete rimosso da ogni metà e lo zucchero di canna. Disponete le mezze pesche su di una teglia, io per comodità utilizzo la teglia dei muffin, ed in ogni incavo sistemo una mezza pesca, così sono sicura che anche in cottura rimarranno ben adagiate. Volendo potete bagnare ogni pesca con un pò di rum, altrimenti versate direttamente il ripieno di amaretti in ogni mezza pesca. In ultimo aggiungete un pò di scaglie di cioccolato fondente. Infornate in modalità statica a 180 gradi per circa 30/40 minuti. Servite calde, magari accompagnate con del gelato alla vaniglia, oppure lasciate raffreddare e servite a temperatura ambiente con quel delizioso sughetto che si sarà raccolto sul fondo della teglia.

IMG_20170812_173407

IMG_20170812_174046

IMG_20170812_173247

 

Confettura di pesche & amaretti

IMG_20170718_190716

IMG_20170718_201121

…in estate, regine indiscusse sui banchi della frutta, sicuramente le pesche, belle & profumate, in tutte le loro varietà. Fortunatamente si tratta di uno di quei frutti che possiamo racchiudere in vasetto e conservare fino all’inverno, sottoforma di confettura oppure in pezzi sciroppati, per poi ritrovare i colori & sapori dell’estate anche a distanza di mesi. Personalmente ci tengo molto a preparare confetture e frutte sciroppate perchè ricordo, da bambina, quanto impegno da parte della nonna in merito alla conservazione di frutta e verdura , presenti in grandi quantità in estate nei campi e nell’orto a differenza dei mesi invernali. Oggi vi propongo una confettura di pesche arricchita dal sapore degli amaretti…buona da spalmare su una fetta di pane oppure perfetta anche per farcire una crostata, con una texture leggermente più ruvida per la presenza degli amaretti sbriciolati ma con un sapore davvero ricco e gustoso…

IMG_20170718_201059

Ingredienti:

  • 1 kg pesche mature
  • 600 g zucchero
  • 1 limone
  • 140 g amaretti

IMG_20170718_201051

Preparazione:

Prendete le pesche, sbucciatele e tagliatele a pezzi, versatele in una casseruola con lo zucchero ed il succo di 1 limone, mescolate bene e mettete sul fuoco a fiamma bassa. Continuate a cuocere mescolando di tanto in tanto per evitare che si attacchi sul fondo, per almeno 1 ora e mezza o fino a quando non avrà raggiunto la giusta consistenza. Per controllare la consistenza della confettura si può fare la prova con un cucchiaino ed un piattino: cioè, mettendo un cucchiaino di confettura su di un piattino e poi inclinatelo, la confettura dovrà scendere lentamente. Intanto che la confettura è sul fuoco potete lavare e sterilizzare i vasetti in vetro, con chiusura ermetica o tappo a molla, facendoli bollire in una pentola colma di acqua. Tritate gli amaretti ed aggiungeteli alla confettura non appena avrete tolto la casseruola dal fuoco. Amalgamate bene il tutto. Trasferite la confettura ancora calda nei vasetti, richiudeteli e capovolgeteli per creare il sottovuoto. Una volta raffreddati, rigirate i vasetti e trasferiteli nuovamente nella pentola colma di acqua per procedere con la seconda sterilizzazione. Lasciate nuovamente raffreddare e riponete in luogo fresco ed al riparo dalla luce.

IMG_20170718_195905
incorporate gli amaretti sbriciolati dopo aver tolto dal fuoco la confettura…
IMG_20170718_201043
…versate la confettura ancora calda nei vasetti
IMG_20170718_201121
…chiudete i vasetti e procedete alla seconda sterilizzazione

ecco i link a cui fare riferimento riguardo le linee guida del Ministero della Salute in merito alla corretta preparazione delle conserve alimentari in ambito domestico

http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_pubblicazioni_2176_allegato.pdf

http://www.salute.gov.it/portale/news/p3_2_3_1_1.jsp?menu=dossier&p=dadossier&id=40

 

Coppette con yogurt greco pesche & miele

IMG_20170718_185330

IMG_20170718_185235
per la decorazione utilizzate un pò di granella di frutta secca, amaretti, muesli, frutta secca intera….

IMG_20170718_185240

…un dessert al cucchiaio, fresco e leggero, con tanto yogurt greco, addolcito con un pò di miele, delle pesche mature e per la decorazione qualcosa di croccante: amaretti sbriciolati, granella di frutta secca, fiocchi d’avena, muesli… un dolcetto perfetto anche per merenda o colazione, ma che all’occorrenza può diventare anche un bel dessert da presentare in bicchierini di vetro monoporzione con gli strati di yogurt e pesche a vista…ho utilizzato lo yogurt greco perchè un poco più corposo rispetto a quello normale e delle pesche tabacchiere o saturnine: una varietà di pesche molto profumata, con la polpa bianca e morbida, la cui coltivazione è tipica delle pendici dell’Etna, ma che oggi si coltiva anche in alcune zone dell’Italia del Nord, soprattutto in Romagna. Va da sè che potete tranquillamente utilizzare le pesche che trovate al supermercato o che avete in casa…

IMG_20170718_185051
ho utilizzato le pesche tabacchiere che hanno la polpa bianca molto dolce & morbida…

IMG_20170718_185317

Ingredienti: (per 4 coppette)

  • 500 g yogurt greco
  • 1 kg pesche
  • 2/3 cucchiai di miele
  • 60 g zucchero di canna
  • 8 amaretti
  • granella frutta secca qb
  • muesli qb
  • fiocchi d’avena qb
  • frutta secca qb

IMG_20170718_185558

IMG_20170718_185622

Preparazione:

Sbucciate le pesche, tagliatele a fette e trasferitele in una casseruola con lo zucchero di canna. Cuocete a fiamma bassa per una decina di minuti, mescolate delicatamente con una spatola cercando di evitare di rompere le fette, perchè non dovete ottenere una confettura ma semplicemnte caramellare un poco le pesche. Spegnete il fuoco & lasciate raffreddare. Intanto in una ciotola versate lo yogurt greco ed amalgamatelo con il miele, a vostro gusto personale decidete se aggiungerne 2 o 3 cucchiai.      A questo punto non vi rimane che comporre le coppette. Iniziate con uno strato di yogurt poi proseguite con uno strato di pesche caramellate ed infine un altro strato di yogurt. Potete anche decidere di farne 2 di pesche e 3 di yogurt, l’importante è che l’ultimo sia di yogurt. Potete anche mettere sul fondo qualche amaretto sbriciolato. Per la decorazione utilizzate 1 fettina di pesca caramellata, un amaretto, della granella di frutta secca, muesli croccante o quello che avete in dispensa, io ho trovato delle noci pecan, nocciole e dei fiocchi d’avena. Servite fredde.

IMG_20170718_185536

Cheesecake al torrone

…sicuramente in ogni casa sotto l’albero, durante le feste di Natale, non mancherà mai il torrone, se vi avanza qualche pezzetto lo potete riciclare in questa raffinata ma gustosa cheesecake!!!!

cheesecaketorrone8
qualche pezzetto di torrone avanza sempre dopo le feste….

cheesecaketorrone9

Ingredienti:

per la base…

  • 200 g amaretti
  • 80 g burro

…per la cheesecake…

  • 200 g torrone
  • 250 g formaggio fresco spalmabile
  • 250 ml panna fresca liquida
  • 100 g zucchero
  • 12 g colla di pesce

Preparazione:

Iniziate dalla base: sbriciolate gli amaretti fino ad ottenere una granella abbastanza fine e versateli in una ciotola, aggiungete il burro fuso ed amalgamate bene il tutto. Versate la base all’interno di uno stampo con cerniera apribile rivestito di carta forno oppure in pratici vasetti monoporzione. Se optate per i vasetti di vetro monoporzione potete anche non utilizzare la colla di pesce. Pressate con le dita per compattare bene la base di amaretti. Riponete in frigorifero per solidificare. Intanto preparate la farcia:montate a neve la panna liquida. In un altra ciotola versate il formaggio fresco spalmabile e lo zucchero, mescolate bene e con attenzione iniziate ad incorporare la panna montata. Prendete il torrone e riducetelo in granella con l’aiuto di un coltello. Aggiungete alla farcia un terzo della granella di torrone. Amalgamate con delicatezza per evitare di smontare la panna. Prendete la colla di pesce che avete fatto ammollare in una ciotola con acqua fredda, strizzatela e fatela sciogliere in un pentolino con poco latte sul fuoco.  In ultimo quindi aggiungete al composto la colla di pesce sciolta nel latte. Incorporatela sempre delicatamente. A questo punto versate la farcia sopra la base. Livellate bene la superficie con una spatola.  Manca solo la decorazione finale con la rimanente granella di torrone: spargetela sopra la farcia e riponete nuovamente in frigorifero per un paio di ore almeno. Se utilizzate del torrone bianco potete aggiungere alla farcia anche delle gocce di cioccolato fondente.

cheesecaketorrone1
sminuzzate il torrone….

cheesecaketorrone3

cheesecaketorrone5