Risotto di Zucca

zuccaghianda1
la zucca ghianda, di non notevoli dimensioni si presta a diventare un porta risotto simpatico ed originale

Ingredienti:

  • 200 g riso integrale
  • 400 g zucca
  • 1/2 cipolla
  • brodo vegetale qb
  • olio evo qb
  • sale & pepe qb
  • burro qb

Preparazione:

Per prima cosa preparatevi un brodo vegetale che vi servirà per portare il riso a cottura, andranno benissimo anche le verdure che vi avanzano nel cassetto del frigorifero: sedano, carota, cipolla, zucchina ecc. Aggiustate di sale e mantenete il brodo caldo pronto per essere utilizzato. Preparate la zucca: eliminate la buccia e tagliatela a tocchetti. Tritate la cipolla e fatela soffriggere con un pò di olio, a questo punto aggiungete la zucca e fate rosolare. Cominciate ad aggiungere il brodo, fate cuocere a fuoco moderato. Intanto in un altra padella fate tostare il riso a secco con un pò di olio, fate attenzione a mescolare spesso per evitare che si attacchi. Se gradite fate sfumare anche con un pò di vino bianco, altrimenti versate il riso direttamente nel tegame con la zucca. Aggiungete del brodo e continuate la cottura del riso. Ogni volta che il riso comincia ad asciugarsi aggiungete un mestolo di brodo fino a raggiungere la cottura. Una volta tolto dal fuoco aggiungete una noce di burro, che dovrà sciogliersi solo con il calore del risotto e non della fiamma. Impiattate nella zucca ghianda e servite con parmigiano, se volete.

Mummie di halloween

mummie3

Occorrente:

  • fette di pane oppure spianata
  • sottilette
  • stampo per biscotti a forma di omino

Con lo stampo (io utilizzo quello con cui a Natale preparo gli omini di pan di zenzero), ricavate le forme da ogni fetta di pane o ancora meglio da un pezzo di spianata o focaccia. Tagliate a listarelle le sottilette e sistematele a mo di fasciatura sul corpo dell’omino. Per gli occhi ho utilizzato 2 chiodi di garofano, ma se prendete un oliva nera e la tagliate a fettine, il risultato sarà ancora più simpatico. Per la bocca una fettina di pomodoro.

mummie2

Crostata con confettura di prugne & zenzero

cosa c’è di meglio che preparare una bella crostata con una confettura fatta in casa ed utilizzare la frutta matura di stagione!!! In questo caso ho utilizzato le prugne coltivate nelle campagne circostanti ed ho aggiunto alla confettura della radice di zenzero: una sferzata di gustosa energia con una nota piccante….

crostatadiprugne1
quando anche la confettura è homemade…..prugne,zenzero & zucchero di canna

Ingredienti:

….per la frolla…..

  • 500 g farina
  • 250 g burro
  • 200 g zucchero a velo
  • 4 uova (solo il tuorlo)
  • scorza di limone

….per la confettura….

  • 500 g prugne
  • 20 g radice zenzero
  • 250 g zucchero di canna

Preparazione:

Iniziate preparando la pasta frolla: in planetaria oppure in una ciotola impastate la farina con il burro ancora freddo ed un pizzico di sale, per ottenere un composto simil sabbioso. A questo punto aggiungete i 4 tuorli d’uovo, lo zucchero a velo e la scorza grattugiata di mezzo limone. Impastate per amalgamare tutti gli ingredienti ma non dilungatevi più del necessario per non riscaldare troppo con le mani l’impasto. Formate un panetto, avvolgetelo nella pellicola trasparente e poi lasciatelo raffreddare qualche ora in frigorifero. Intanto preparate la confettura: sbucciate le prugne, eliminate il nocciolo e tagliatele a pezzetti, sbucciate la radice di zenzero e grattugiate la radice. Quindi mettete i pezzetti di prugna, la radice grattugiata e lo zucchero di canna in un tegame, mescolate e cuocete a fuoco moderato per circa mezz’ora. Lasciate intiepidire mentre vi dedicate di nuovo alla frolla.  Mantenetevi almeno un terzo di pasta per la decorazione finale. Stendetela con il matterello e foderate una teglia a cerchio apribile già imburrata. Versate sulla frolla la confettura di prugne & zenzero e decorate con la pasta mantenuta da parte. Infornate e cuocete a 180 gradi per circa 40/45 minuti.

crostatadiprugne2
foderate la teglia con la pasta frolla
crostatadiprugne3
versate la confettura di prugne & zenzero
crostatadiprugne4
per la decorazione io utilizzo una apposita griglia di plastica con cui ottengo un risultato perfetto risparmiando tempo & fatica!!!
crostatadiprugne5
ho decorato la crostata anche con piccoli fiori

Indivia & Pere al forno

indiviapera2

Ingredienti:

  • 2 insalata indivia
  • 2 pere
  • rosmarino qb
  • alloro qb
  • sale & pepe
  • olio qb
  • chiodi di garofano & cardamomo qb
  • zucchero di canna

Preparazione:

Lavate, pulite e tagliate in 4 parti l’insalata indivia. Lavate e tagliate a spicchi le pere. Disponete sia l’insalata che gli spicchi di pera in una teglia. Condite con olio, sale & pepe. Cospargete anche con qualche spezia: io uso chiodi di garofano e semi di cardamomo, ma potete anche utilizzare altri aromi. Mettete sulla teglia anche un pò di rosmarino e qualche foglia di alloro. Spolverizzate con un pò di zucchero di canna ed infornate. Cuocete per 15 minuti circa a 200 gradi. Servite calde accompagnate, se vi piace condite con panna acida.

indiviapere3

Torta di mele capovolta

una torta facile e veloce da preparare, in versione mini cake, pratica e comoda da portare anche per un pomeriggio a casa di amiche….

meleannurche2

Ingredienti:

  • 3/4 mele
  • 200 g farina
  • 200 g zucchero
  • 3 uova
  • 135 g burro
  • 1 bustina di lievito
  • 50 ml latte

Preparazione:

Fate ammorbidire il burro. Montate lo zucchero con i 3 tuorli d’uovo. Aggiungete il burro fuso, la farina ed il lievito setacciati, il latte a filo. Amalgamate bene il tutto e per ultimo incorporate delicatamente gli albumi montati a neve. Imburrate una tortiera a cerchio apribile e spolveratela con del pan grattato. Disponete le fettine di mela sul fondo. Versate l’impasto sopra le mele. Infornate a 170 gradi per 45/50 minuti in forno già caldo. Servite la torta capovolta.

meleannurche1
disponete sul fondo della tortiera le fettine di mela e poi ricoprite con l’impasto

Sale aromatizzato al limone

salelimone1
con il sale aromatizzato ai limoni ed arance della Costiera Amalfitana mi sembra di essere ancora in vacanza….ed una ventata di fresche fragranze agrumate invade tutta la cucina

il sale aromatizzato è un condimento, sicuramente molto saporito che donerà un tocco in più ai piatti in cui lo aggiungerete, a seconda della fragranza o spezia che sceglierete, sprigionerà meravigliose ed intense note aromatiche. Non è assolutamente difficile prepararlo e basterà abbinare diverse spezie, erbe aromatiche e agrumi fra loro per ottenere sali sempre diversi. Potete anche sbizzarirvi con tutti i tipi di sale che ora si trovano facilmente in ogni supermercato, ed ottenere così anche bellissimi risultati cromatici. Ad esempio il sale rosa di Cervia aromatizzato all’arancia, oppure quello integrale aromatizzato al rosmarino. Se lo confezionate in graziosi vasetti di vetro sarà perfetto anche come idea regalo.

salelimone4
il sale aromatizzato al limone è perfetto con il pesce

Ingredienti:

  • sale marino grosso
  • limoni biologici

Preparazione:

Iniziate preparando i limoni, sbucciateli avendo cura di non prelevare la parte bianca che risulta amarognola al gusto. Tritate finemente le scorze nel mixer e mescolatele al sale grosso. Stendete il vostro sale aromatizzato su una teglia rivestita di carta forno. Accendete a 50 gradi, meglio se in modalità ventilata e fate seccare per 5/10 minuti.

Potete provare a sostituire i limoni con arance & mandarini per una fragranza ancora più delicata.

salelimone3
per la versione all’arancia ho utilizzato il sale Rosa di Cervia

 

Con la stessa modalità potete anche preparare il sale alle erbe aromatiche che più preferite: maggiorana, timo, salvia, origano…. riducete nel mixer le erbe, mescolatele al sale e fate asciugare la clorofilla in forno. Oppure utilizzate spezie come bacche di ginepro, semi di cumino, o semi di cardamomo, perfette da utilizzare con la carne.

 

 

Torta Zucca & Fondente

un altro classico accostamento autunnale, sapori & colori caldi ed avvolgenti…. in una torta gustosa e golosa che piace anche ai bambini!!!!

zuccaciocc1

Ingredienti:

  • 200 g zucca
  • 250 g zucchero di canna
  • 225 g farina
  • 100 cioccolato fondente
  • 2 uova
  • 1 cucchiaino di bicarbonato
  • cannella in polvere qb
  • 1 pizzico di sale
  • 125 ml olio
  • 75 ml acqua

Preparazione:

Tagliate a fette la zucca e cuocetela per una decina di minuti nel forno. Poi riducetela in purea. Sciogliete a bagno maria il cioccolato fondente. Montate le uova con lo zucchero, aggiungete un pizzico di sale e l’olio a filo e l’acqua. Mescolate. Incorporate la farina ed il bicarbonato setacciati, il cioccolato fuso e la cannella in polvere. In ultimo aggiungete la purea di zucca ed amalgamate bene il tutto. Imburrate una tortiera e versatevi il composto. Infornate e cuocete in forno già caldo a 180 gradi per 50 minuti. Lasciatela raffreddare su una griglia. Perfetta per una merenda golosa con una tazza fumante di cioccolata calda!!!

Gnocchi di patate viola

patateviola2

questa varietà di patate, originaria del Perù, ha un sapore simile a castagne e nocciole, oltre ad avere un colore delizioso che si presta moltissimo a presentazioni sorprendenti, la sua polpa è farinosa:  perfetta per preparare i gnocchi. Per sfruttare ancor meglio l’effetto cromatico, è necessario abbinarla ad un condimento in contrasto: magari con una base di panna e formaggi, quindi con un colore chiaro.

Ingredienti:

  • 600 g patate viola
  • 100 g farina
  • sale qb
  • noce moscata qb
patateviola4
lo schiacciapatate della nonna
patateviola6
la mia aiutante della domenica

Preparazione:

Lavate le patate e mettetele in una pentola a cuocere con abbondante acqua. Contate circa una trentina di minuti da quando bolle l’acqua, comunque regolatevi in base alla grandezza delle patate. Lasciatele intiepidire e poi togliete la buccia. Schiacciatele e raccogliete la purea in una ciotola. Aggiungete la farina, il sale e la noce moscata. Iniziate ad impastare e continuate fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo. Se necessario aggiungete altra farina, ma attenzione a non eccedere altrimenti gli gnocchi verranno duri. Ricavate dall’impasto dei panetti più piccoli e formate, facendo rotolare l’impasto sotto le dita, dei cordoncini. Tagliate ogni cordoncino in tanti piccoli pezzi. Cuocete gli gnocchi in abbondante acqua salata. Saranno pronti per essere scolati quando saliranno a galla. Fateli saltare in padella. Oggi ho scelto di condirli con un sugo di funghi porcini e panna. Le bambine invece preferiscono la versione burro & salvia. Altrimenti sono deliziosi, se saltati con panna & mascarpone e serviti con pancetta croccante e parmigiano.

 

patateviola7
porcini…aglio olio & prezzemolo
patateviola11
panna & mascarpone…ed in uscita pancetta croccante & parmigiano

 

 

 

Cachi verdi sott’olio

confcachi5
i cachi andrebbero mangiati solo quando perfettamente maturi, perchè a causa della grande quantità di tannino, se acerbi risultano “allappati” e quindi sgradevoli al gusto

i cachi…primizia autunnale….colorano i campi ormai spenti nei mesi di ottobre e novembre con il loro arancio caldo & ricco… Questa ricetta però prevede l’utilizzo di cachi non ancora maturi, si tratta di una conserva particolare che la nonna preparava per poi servire con il bollito nelle domeniche d’inverno. Un gusto particolare, un pò dolce ma mitigato dall’aceto. Ottima anche da accompagnare con i formaggi.

Ingredienti:

  • 6 cachi non ancora maturi
  • 1 lt di aceto
  • sale qb

Preparazione:

Lavate accuratamente i cachi e tagliateli a fettine. Sistemateli in una pentola e portateli a bollore con aceto. Potete utilizzare l’aceto bianco di vino oppure l’aceto di mele se preferite un gusto leggermente più delicato. La nonna invece utilizzava in parti uguali aceto e vino bianco. Cuocete per pochi minuti, per mantenere le fette integre. Scolatele e fatele raffreddare su di un canovaccio. Trasferite le fette nei vasetti di vetro che avrete già sterilizzato. Condite con qualche spicchio di aglio e sale. Pressate bene,fetta dopo fetta, per fare in modo che rimangano meno bolle di aria possibile. A questo punto versate l’olio dentro ogni vasetto e chiudete ermeticamente. Riponete i vasetti in dispensa e prima di consumarli lasciateli insaporire per qualche settimana.

confcachi4

confcachi6

Dolcetto o Scherzetto…… BROWNIES

i brownies sono dei dolcetti tagliati a mo di quadretti dall’impasto ricchissimo di cioccolato e frutta secca tipici della tradizione americana.  Perfetti per merenda accompagnati da panna montata o da un pò di gelato alla vaniglia. Nascono però in versione “take away” in piccole porzioni, comode e pratiche da gustare a passeggio. Si possono trovare versioni dal cuore morbido, ma la ricetta originale prevede anche l’interno compatto per poter lasciare le dita pulite senza il rischio di sporcarsi!!!!

brownies3
davvero golosi ed irresistibili, anche questi dolcetti sono perfetti per festeggiare halloween

Ingredienti:

  • 250 g cioccolato fondente
  • 170 g noci pecan
  • 125 g farina
  • 180 g zucchero
  • 125 g burro
  • 4 uova
  • 1 pizzico sale

Preparazione:

Fate fondere a bagnomaria il burro e la cioccolata fondente. Mescolate e lasciate intiepidire. Intanto sbattete le uova con lo zucchero ed 1 pizzico di sale. Tritate grossolanamente le noci pecan. Quando il burro e il cioccolato saranno tiepidi potete amalgamare il tutto aggiungendo le uova e lo zucchero, le noci e la farina setacciata. Versate il composto in una teglia rettangolare o quadrata precedentemente imburrata o rivestita di carta forno. Infornate e cuocete a 180 gradi per 20/25 minuti. Lasciate raffreddare e poi tagliate la torta in tanti quadratini.

brownies2
ho confezionato i quadretti in tanti sacchettini, pronti per essere consegnati la notte di halloween, ai bambini per dolcetto scherzetto

 

BROWNIES alla ZUCCA

una versione ancora più in tema con la stagione autunnale ed Halloween: utilizzate la zucca come ingrediente dei brownies!!!!

Ingredienti:

  • 150 g cioccolato fondente
  • 75 g zucca
  • 120 g zucchero
  • 75 g farina
  • 100 g burro
  • 2 uova
  • 1/2 bustina di lievito
  • 1 pizzico di sale

Preparazione:

Fate sciogliere a bagno maria il burro con il cioccolato fondente. Montate le uova con lo zucchero. Unite la zucca grattugiata.  Amalgamate tutti gli ingredienti: zucca, zucchero e uova, un pizzico di sale, la farina ed il lievito setacciati. Anche in questi brownies potete aggiungere noci pecan o la frutta secca che preferite. Per un gusto ancora più particolare potete aggiungere anche mezzo cucchiaino di cannella e zenzero in polvere. Imburrate una teglia quadrata o rettangolare e versate l’impasto dentro. Infornate e cuocete a 180 gradi per 25/30 minuti. Lasciate raffreddare e poi tagliate a quadretti.