Banana bread con pera & fondente

bananabread3
una ricetta facile & gustosa per consumare le banane diventate ormai troppo mature

Il banana bread è un morbido plumcake tipico dei paesi anglosassoni, viene servito freddo oppure riscaldato a fette con il tostapane, può essere arricchito aggiungendo altri ingredienti, ma dopo diverse sperimentazioni personali: mirtilli e mandorle, bacche di goji e cioccolato bianco, noci, la versione che di gran lunga preferisco è quella che prevede l’aggiunta di pezzetti di pera e cioccolato fondente!!!

bananabread2

Ingredienti:

  • 3/4  banane molto mature: 400 g
  • 200 g farina
  • 120 zucchero
  • 120 g burro
  • 6 g  lievito
  • 3 g bicarbonato
  • 2 uova
  • sale qb
  • cannella qb
  • succo di limone qb
  • 70 g cioccolato fondente
  • 1 pera non troppo matura

Preparazione:

Schiacciate le banane mature con una forchetta fino ad ottenere una poltiglia cremosa, per evitare che si anneriscano irroratele con qualche goccia di succo di limone. In un altra ciotola setacciate la farina e mescolate con il lievito ed il bicarbonato.  Ammorbidite con le mani il burro, aggiungete lo zucchero,continuate a mescolare fino ad ottenere un composto morbido e spumoso, a questo punto aggiungete anche le uova ed un pizzico di sale. Incorporate a questo composto le banane. Infine aggiungete anche la farina setacciata. Ora incorporate anche la cannella: io la adoro e ne utilizzo sempre un cucchiaino colmo, il cioccolato  a pezzetti e la pera tagliata a tocchetti. Versate l’impasto in uno stampo da plumcake già imburrato ed infornate, in forno preriscaldato, a 180 gradi per circa 1 ora. Controllate la cottura con uno stecchino e lasciate raffreddare su una griglia.