Freselle

Le freselle sono dei taralli di grano duro cotte al forno, prima e dopo essere state tagliate a metà in senso orizzontale. Quindi praticamente con la seconda infornata vengono fatte biscottare. Infatti hanno un lato poroso ed uno invece più compatto. Si differenziano dal pane perchè vengono cotte 2 volte: bis-cotte. Proprio la doppia cottura serve per eliminare l’umidità residua della pasta. Per gustarle al meglio si devono bagnare con acqua fredda per un tempo variabile che dipende innanzi tutto dal gusto individuale e dalla consistenza della fresella. Quindi si condiscono, generalmente con pomodoro fresco, origano olio & sale, si può strofinare uno spicchio di aglio prima di bagnarle  oppure aggiungere peperoncino dopo averle condite. Anticamente, si racconta venissero bagnate con l’acqua di mare e poi condite solo con pomodoro fresco schiacciato direttamente sopra.

fresa2
fresella aglio & origano….qb….quanto basta
origano
al sud, nelle calde ed assolate Campania, Calabria e Sicilia, l’origano esprime al meglio tutto il suo aroma & profumo. Il suo nome deriva dal greco oros: monte e ganos: splendore….dal fatto che le piantine con i loro fiori ricoprivano i pendii dove crescevano regalando bellezza ai paesaggi brulli e arsi dal sole.

Ingredienti:

  • 4 freselle
  • 250 g pomodorini freschi
  • olio d’oliva qb
  • sale & pepe qb
  • origano qb

…a piacere….

  • aglio
  • peperoncino
  • capperi
  • olive
  • tonno
  • fior di latte
  • fagioli cannellini

Preparazione:

Bagnate con acqua fredda le freselle facendo attenzione di fare scivolare subito quella in eccesso per evitare che si inzuppino troppo. Se preferite schiacciate uno spicchio di aglio sulla superficie ruvida prima di bagnare le freselle. Preparate poi il condimento come più preferite: semplicemente con pomodoro fresco ed origano oppure aggiungendo quello che più vi piace, perfetti fior di latte ed olive, tonno e capperi….. Aggiustate di sale & pepe. Servite come antipasto fresco estivo, come piatto unico: abbondando con il condimento, oppure insieme a  fresche insalate. Quindi davvero versatili,  si prestano a risolvere  pranzi e  cene estive con fantasia e senza rinunciare al gusto. Anche in versione integrale.

IMG_20170828_202601

IMG_20170828_202808
schiacciate uno spicchio di aglio sulla superficie della fresella….
IMG_20170828_203717
tanti fagioli cannellini…

IMG_20170828_203648

IMG_20170830_142121
pomodorini & basilico….

IMG_20170830_142114

 

 

Mascarpone & Fichi

mascafichi2
in vasetto di vetro monoporzione, più pratico e semplice da servire

Ingredienti:

  • 300 g fichi freschi
  • 150 g biscotti al cacao
  • 50 g burro
  • 250 g mascarpone
  • 70 g zucchero
  • 2 uova

Procedimento:

Iniziate preparando la base di biscotti e burro. Tritate i biscotti ed amalgamateli con il burro fuso. Versate il composto sul fondo dei vasetti e riponeteli in frigorifero. Ora preparate il mascarpone: in una ciotola sbattete i 2 rossi d’uovo con lo zucchero poi aggiungete il mascarpone e continuate a mescolare fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo. Montate a neve i 2 albumi ed incorporateli delicatamente al composto per non smontere gli albumi. Versate il mascarpone sopra alla base di biscotto e riponete nuovamente in frigorifero. Al momento di servire decorate con i fichi freschi tagliati a spicchi.

Frolla al cacao mascarpone & frutti rossi

cakepink
ideale per una golosa merenda estiva

 

….una nuvola soffice di mascarpone racchiusa in un croccante abbraccio di cioccolato e per finire un’esplosione di profumi e sapori di primavera: in una sola torta si incontrano le fragranze dei frutti rossi, ricchi di antiossidanti, i benefici effetti del cioccolato e la vellutata dolcezza del mascarpone ….

 

Ingredienti:

….per la frolla….

  • 250 g farina
  • 100 g burro
  • 25 g cacao amaro
  • 100 g zucchero a velo
  • 2 uova (solo il tuorlo)

….per la farcia….

  • 250 g mascarpone
  • 70 g zucchero
  • 2 uova

….per la decorazione…

  • 50 g fragoline di bosco
  • 50 g mirtilli
  • 50 g lamponi
  • 50 g more di gelso

Preparazione:

Iniziate preparando la frolla al cacao: mescolate farina, cacao e burro ancora freddo fino ad ottenere un composto simil sabbioso. Aggiungete poi i 2 tuorli d’uovo e lo zucchero a velo. Impastate fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Formatene un panetto ed avvolgetelo nella pellicola trasparente. Riponetelo in frigorifero. Intanto preparate il mascarpone: in una ciotola sbattete i tuorli con lo zucchero semolato, aggiungete poi il mascarpone continuando a mescolare fino a che si saranno sciolti tutti i grumi. Montate gli albumi a neve, incorporateli poi, delicatamente al mascarpone facendo attenzione a non smontare il composto. Riponete in frigorifero. Stendete la frolla e rivestite una teglia precedentemente imburrata. Infornate e cuocete per circa 20/25 minuti a 180 gradi in forno già caldo. Per evitare che la frolla cresca al centro della teglia potete poggiare sopra dei fagioli secchi avvolti nella carta forno. Lasciate raffreddare la frolla. Versatevi poi il mascarpone e decorate con i frutti rossi che avrete lavato e lasciato asciugare.

Panna cotta al basilico

lamponi
i lamponi sono una miniera di minerali & vitamine, hanno proprietà antinfiammatorie & antitumorali
lampobasil1
un accostamento fresco & delicato,

 

 

 

 

 

 

 

Ingredienti:

  • 400 ml panna liquida
  • 200 ml latte
  • 100 g zucchero
  • 8 g colla di pesce
  • 20 foglie di basilico
  • 300 g lamponi

 

Preparazione:

Mettete in ammollo la colla di pesce in una ciotola con un pò di latte freddo. Intanto lavate le foglie di basilico e poi frullatele nel mixer con un pò di latte. In un pentolino fate sciogliere a fiamma bassa lo zucchero nel restante latte, aggiungete la panna e continuate a cuocere fino a sfiorare il bollore. Togliete dal fuoco e aggiungete la colla ammollata, continuate a mescolare finchè non si scioglie completamente. A questo punto manca solo il basilico frullato. Amalgamate bene il tutto. Versate ora la panna cotta nei vasetti, filtrandola prima attraverso un colino a maglie strette. Riponete in frigorifero i vasetti almeno per qualche ora prima di servirli. Servite con lamponi freschi, oppure se preferite una versione ancora più golosa, con scaglie di cioccolato fondente. Io preparo con i lamponi freschi una marmellata, solo con zucchero e pectina, che utilizzo come base della panna cotta, sul fondo del vasetto.

Muffin con marmellata di more

le more sono ricche di minerali e vitamine, contengono inoltre flavonoidi ed antiocianine (i pigmenti che ne danno la colorazione) che svolgono azioni antiossidanti e attività antitumurali

I muffin sono dei tipici dolcetti di origine anglosassone, si differenziano per l’agente lievitante: quelli americani vengono preparati con il lievito chimico, mentre quelli inglesi con il lievito madre o di birra. Possono essere farciti o aromatizzati in modi diversi, partendo da una ricetta base e seguendo una semplice regola: gli ingredienti in polvere e quelli liquidi vanno prima mescolati insieme fra loro, creando quindi un composto in polvere ed uno invece umido, che solo alla fine verranno amalgamati insieme. Unica eccezione, lo zucchero che può essere aggiunto sia al composto delle polveri che al composto umido.

Ingredienti:

  • 250 g farina
  • 250 g yogurt bianco
  • 100 g zucchero
  • 2 uova
  • 100 ml olio di semi
  • 1 bustina di lievito

Preparazione:

Setacciate la farina ed unitevi il lievito. In un altra ciotola montate le 2 uova intere con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso. Versatevi lo yogurt e l’olio di semi ed amalgamate il tutto. Ora unite il composto delle polveri con quello umido. Preparate in una teglia i pirottini e versatevi l’ impasto per i tre quarti dell’ altezza del pirottino. In ogni pirottino aggiungete un cucchiaino di marmellata di more, in cottura l’ impasto si gonfierà e coprirà interamente la marmellata. Cuocete in forno già caldo a 180 gradi per circa 15/20 minuti. Serviteli spolverizzati di zucchero a velo.

Crostatine fondente & rosa canina

la pasta frolla è una delle preparazioni base in pasticceria, molto versatile e relativamente semplice…..2 piccoli trucchi per una buona riuscita: utilizzare il burro freddo e lo zucchero a velo piuttosto che quello semolato
crostfondrosa3
crema al cioccolato & confettura di rosa canina
crostfondrosa2
uno strato di confettura di rosa canina, nocciole tritate ed infine crema al cioccolato
crostfondrosa1
15/20 minuti in forno e pronte

Ingredienti:

….per la pasta frolla….

  • 250 g farina
  • 125 g burro
  • 100 g zuccchero a velo
  • 2 uova (solo il tuorlo)
  • scorza di limone

….per la farcia…

  • confettura di rosa canina
  • nocciole tritate
  • spalmabile al cioccolato fondente

Preparazione:

Iniziate preparando la pasta frolla: in planetaria oppure in una ciotola impastate la farina con il burro ancora freddo ed un pizzico di sale, per ottenere un composto simil sabbioso. A questo punto aggiungete i 2 tuorli d’uovo, lo zucchero a velo e la scorza grattugiata di mezzo limone. Impastate per amalgamare tutti gli ingredienti ma non dilungatevi più del necessario, per non riscaldare troppo con le mani la pasta. Formate un panetto, avvolgetelo nella pellicola trasparente e poi lasciatelo raffreddare qualche ora in frigorifero (se preparate la pasta frolla il giorno prima, il risultato sarà ancora più soddisfacente). Stendete la frolla con uno spessore di circa mezzo cm, ricavatene dei piccoli cerchi per foderare gli stampini già imburrati.  Mantenete almeno un terzo della pasta frolla per la decorazione classica a griglia delle crostatine.  Stendete un velo di confettura di rosa canina e spolverizzate con qualche nocciola tritata. Infine uno strato di crema spalmabile fondente. Per la decorazione utilizzate la  griglia apposita oppure stendete la frolla rimasta e ricavatene tante listarelle sottili che poi incrocerete sopra le crostatine. Ora sono pronte per essere infornate. Cuocete in forno già caldo a 180 gradi per circa 15/20 minuti.

Muffin mimosa

un formato originale & meno impegnativo per la classica torta mimosa
muffinmimosa2
un soffice pan di spagna con una sorpresa golosa: crema pasticcera o mascarpone

Ingredienti:

  • 100 g farina
  • 20 g fecola di patate
  • 110 g zucchero semolato
  • 3 g miele
  • 65 g tuorli d’uovo
  • 120 g di uova intere
  • aroma di vaniglia qb
  • scorza di limone

….questa ricetta base del pan di spagna è quella che utilizzo sempre  e che mi ha dato ogni volta risultati eccellenti….

Preparazione:

Montate in planetaria lo zucchero con le 2 quantità di uova, i soli tuorli e quelle intere, il miele e gli aromi (vaniglia & scorza di limone). Continuate a montare fino al raddoppio del volume. Poi aggiungete la farina & la fecola setacciate ed incorporatele a mano, delicatamente con una spatola per non smontare il composto. Versatelo direttamente nei pirottini ed infornate. Cuocete a 160 gradi per 15/20 minuti. Una volta cotti lasciateli raffreddare e poi  tagliate la superficie superiore e mettetela da parte. Preparatevi una bagna ed una farcia. Per la bagna potete scegliere semplicemente acqua & zucchero oppure succo d’ arancia. Riguardo la farcia io adoro usare la classica crema pasticcera oppure per una versione ancora più golosa il mascarpone. Quindi bagnate la superficie del muffin e poi stendete sopra la crema che preferite. Infine dal pan di spagna avanzato ricavate delle piccole briciole con cui ricoprire tutta la superficie del muffin, sullo strato di crema. Spolverizzate con lo zucchero a velo.

Torta sapori d’autunno

mele annurche, cannella, nocciole & uvetta: fragranze & sapori d’autunno

Ingredienti:

  • 250 g farina
  • 1 uovo
  • 100 g frutta secca a piacere: noci, nocciole, mandorle
  • 50 g uvetta sultanina
  • 125 g yogurt bianco
  • 90 g zucchero canna
  • 60 ml olio
  • 40 ml latte
  • 1 cucchiaino cannella in polvere
  • 1/2 bustina lievito in polvere
  • 2 mele annurche

Preparazione:

Montate l’uovo con lo zucchero di canna, aggiungete lo yogurt e l’olio, continuate a mescolare fino ad ottenere un composto omogeneo. Aggiungete la farina setacciata, la cannella in polvere ed il lievito, poi il latte. Tritate grossolanamente  i due terzi della frutta secca e mettete in ammollo l’uvetta in un pò di acqua tiepida. Aggiungete quindi all’impasto la frutta secca tritata e l’uvetta. Prendete uno stampo da torte, imburratelo e sul fondo distribuite le fettine di mela annurca e la frutta secca tenuta da parte, poi versatevi sopra il composto. Infornate in forno già caldo a 180 gradi per circa 35 minuti. Una volta cotta lasciate raffreddare la torta poi servitela capovolta, cosparsa di zucchero a velo.

Pasta in barattolo

vasivuoti
vasi di vetro di ogni forma & dimensione… non mancano mai in casa mia…..

 un idea simpatica per portare in tavola un piatto di pasta in maniera originale…… se non avete molto tempo e vi trovate a pranzo ospiti inaspettati, presentando un primo in “barattolo” li potrete stupire senza troppa fatica….

Ingredienti:

  • 400 g pasta
  • 1 melanzana
  • 1 zucchina
  • 1 cipolla
  • 1 peperone
  • una dozzina di pomodorini
  • capperi qb
  • acciughe qb
  • olio evo
  • sale & pepe qb
  • basilico qb

Preparazione:

Lavate e tagliate a tocchetti tutte le verdure, fatele rosolare in una padella antiaderente con olio. Se necessario sfumate con brodo vegetale. Intanto cucinate la pasta, scolatela al dente e tiratela in padella con le verdure. Aggiustate di sale & pepe. Aggiungete i capperi e le acciughe. Servite nei barattoli di vetro con un filo di olio a crudo e qualche foglia di basilico.

 

Cestini di frolla mele & cannella

 

 

crostmele1
le decorazioni al caramello sono molto coreografiche e donano un aspetto professionale, ma si possono preparare facilmente in poco tempo

Ingredienti:

….per la pasta frolla…..

  • 250 g farina
  • 125 g burro
  • 100 g zucchero a velo
  • 2 tuorli d’uovo
  • scorza di limone

….per la farcitura…..

  • 3/4 mele annurche
  • 100 g pinoli
  • marmellata di rosa canina qb

…..per le decorazioni al caramello…..

  • 100 ml acqua
  • 250 g zucchero semolato

Preparazione:

Iniziate preparando la frolla: in planetaria oppure in una ciotola impastate farina, burro ancora freddo ed un pizzico di sale. Impastate fino ad ottenere un composto simil sabbioso. Aggiungete i 2 tuorli d’uovo, lo zucchero a velo e la scorza di limone, continuate a mescolare fino a quando il composto non sarà liscio ed omogeneo. Formate un panetto, avvolgetelo nella carta forno e lasciatelo riposare qualche ora in frigorifero. Intanto pulite le mele e tagliatele a fettine, io le scelgo biologiche e preferisco mantenere la buccia. Stendete la frolla e ricavatene dei cerchi per rivestire gli stampini già imburrati. Ora spalmate sulla frolla un cucchiaino di marmellata: io utilizzo spesso quella di rosa canina perchè adoro i sapori delicati e della tradizione contadina, ma potete tranquillamente utilizzare qualsiasi altra marmellata chiara. Disponete sopra le fettine di mela e una manciata di pinoli. Infornate e cuocete a 180 gradi per 15/20 minuti in forno già caldo. Lasciate raffreddare su una griglia. Ora dedicatevi alle decorazioni al caramello: in un pentolino fate cuocere lo zucchero nell’acqua, ma attenzione a non mescolare,  fino ad ottenere un composto “vischioso” di colore ambrato. Intanto stendete su di una superficie piana un foglio di carta forno. Quando il caramello sarà pronto prendete 2 forchette, impugnatele a mo’ di pinze e intingetele dentro. Poi sopra la carta forno, fate cadere a filo dalle forchette, il caramello. Con i movimenti della mano potrete “disegnare” e creare le decorazioni. Una volta raffreddate e quindi  solidificate, potrete staccare le vostre decorazioni e sistemarle sulle crostatine, ma fate attenzione a che siano già fredde, altrimenti si scioglieranno.