Pesche al forno

IMG_20170812_173704

IMG_20170812_173509

IMG_20170812_173556

…questo è uno di quelle preparazioni, relativamente semplici, ma molto gustose, dal sapore antico che ripropongo con piacere nel blog: si tratta di un dessert certamente estivo, che si prepara con delle belle pesche mature, la nonna seguendo le itruzioni dell’Artusi utilizzava come farcia i savoiardi, io ve la ripropongo con gli amaretti che ben si sposano alle pesche e con un tocco goloso dato dal cioccolato fondente…

IMG_20170812_173917

IMG_20170812_173205

IMG_20170812_173322

Ingredienti:

  • 4 pesche gialle mature
  • 16 amaretti
  • 50 g zucchero di canna
  • 1 noce di burro
  • 50 g cioccolato fondente

IMG_20170812_174039

IMG_20170812_173921

IMG_20170812_174102

Preparazione:

Lavate bene le pesche e tagliatele a metà, eliminate il nocciolo. Con un cucchiaino cercate di togliere un pò di polpa da ogni mezza pesca, delicatamente, facendo attenzione a non rompere i frutti. In una ciotola amalgamate fra loro gli amaretti sbriciolati, una noce di burro ammorbidito e la polpa delle pesche che avete rimosso da ogni metà e lo zucchero di canna. Disponete le mezze pesche su di una teglia, io per comodità utilizzo la teglia dei muffin, ed in ogni incavo sistemo una mezza pesca, così sono sicura che anche in cottura rimarranno ben adagiate. Volendo potete bagnare ogni pesca con un pò di rum, altrimenti versate direttamente il ripieno di amaretti in ogni mezza pesca. In ultimo aggiungete un pò di scaglie di cioccolato fondente. Infornate in modalità statica a 180 gradi per circa 30/40 minuti. Servite calde, magari accompagnate con del gelato alla vaniglia, oppure lasciate raffreddare e servite a temperatura ambiente con quel delizioso sughetto che si sarà raccolto sul fondo della teglia.

IMG_20170812_173407

IMG_20170812_174046

IMG_20170812_173247

 

Plumcake con fichi & noci pecan

IMG_20170807_195919

IMG_20170807_195925

…ebbene sì…..lo ammetto: dopo un temporale estivo l’aria si è rinfrescata e non ho resistito!!!! Ho riacceso il forno, non potevo resistere, ho raccolto i primi fichi dal nostro giardino ed ho preparato un gustoso plumcake con le noci pecan….Servite questo goloso plumcake con del gelato alla vaniglia: una vera bontà!!!

IMG_20170807_195837

IMG_20170807_195842

Ingredienti:

  • 10 fichi maturi
  • 180 g farina
  • 180 g burro
  • 100 g zucchero
  • 3 uova
  • 50 g noci pecan
  • 1 pizzico di sale
  • 1/2 bustina lievito
  • 1/2 cucchiaino di cannella

IMG_20170807_195818

IMG_20170807_195832

Preparazione:

In una ciotola montate i tuorli con lo zucchero, aggiungete il burro ammorbidito ed incorporatelo bene al composto. Versate poi la farina ed il lievito già setacciati, un pizzico di sale e la cannella, che conferirà un bel colore ambrato ed un delizioso profumo. Montate gli albumi a neve ed incorporateli delicatamente al composto per evitare che si smontino. In ultimo aggiungete anche la frutta: i fichi che avrete lavato accuratamente e tagliato a metà, senza però rimuovere la buccia e le noci pecan che avrete tritato grossolanamente. Mantenetevi 4 fichi e qualche noce per la decorazione. Amalgamate i fichi e le noci al composto e poi versate il tutto in uno stampo rettangolare da plumcake, di 24/26 cm di lunghezza, che avrete già imburrato. Con i fichi e le noci tenute da parte decorate l superficie del plumcake. Infornate in forno già caldo, modalità statica a 180 gradi per 40 minuti circa. Accertatevi della cottura interna con uno stecchino e sfornate. Lasciate raffreddare e cospargete di zucchero a velo.

IMG_20170807_195847

IMG_20170807_195929

IMG_20170807_195857

Smoothies Estivi

IMG_20170717_114514
fragola & kiwi
IMG_20170717_114535
melone & ananas

…con la stagione calda, soprattutto, uno smoothie è quello che ci serve!!!! Una bevanda esclusivamente a base di frutta: sana, golosa, colorata, facilissima da preparare, è sufficiente avere a disposizione un frullatore ed il gioco è fatto!!! Con un pò di fantasia nell’accostare la frutta e perchè no anche la verdura, qualche tocco speciale come l’aggiunta di cannella, zenzero, menta fresca….. Solo ingredienti freschi e lo smoothie diventa perfetto per iniziare con benessere ed energia una giornata, oppure per una pausa sana e gustosa e per rinfrescarsi con un pieno di vitaminesali minerali, antiossidanti e fibre (sono addirittura meglio dei succhi di frutta proprio perchè contengono più fibre) ….Scegliete frutta e verdura fresca in base alla stagionalità, perchè noi non ci pensiamo mai, ma i prodotti di stagione contengono i nutrienti di cui noi abbiamo bisogno proprio in quello specifico periodo dell’anno…

IMG_20170717_114451

…lo smoothies è fondamentalmente una bevanda composta da frutta o verdura senza l’aggiunta di latte o yogurt, come nel caso di frappè o frullati, essendo quasi priva di liquidi, se non quelli contenuti nella frutta stessa ha una consistenza abbastanza densa. Solitamente frutti come mele, pere, banane sono la base di moltissimi smoothies, perchè dal gusto abbastanza neutro, a questi poi si possono accostare altri frutti più aciduli o colorati come fragole, kiwi, albicocche. Poi si possono aggiungere note aromatiche particolari, ad esempio qualche fogliolina di menta, un pò di radice di zenzero, il succo di limone, un poco di cannella…Se volete utilizzare lo smoothie come sostitutivo di un pasto e quindi aggiungere qualche altro nutrimento, potete integrare la parte proteica utilizzando uova, polvere di mandorle, semi di chia, oppure integrare con una parte grassa aggiungendo avocado ad esempio, acqua o latte di cocco, burro di arachidi o frutta secca…

IMG_20170717_114800

IMG_20170717_114612
mela & melone
IMG_20170717_114632
banana & ananas
IMG_20170717_114648
mela, babana & kiwi
IMG_20170717_114721
mela, banana & fragole

Ingredienti & Preparazione:

Partite sempre con una base “neutra”, quindi scegliete mela pera o banana, poi aggiungete altri frutti più aciduli e colorati, frullate al massima velocità per qualche minuto, fino ad ottenere una purea cremosa liscia ed omogenea. Se vi sembra di aver ottenuto un composto troppo denso potete aggiungere un poco di acqua, per un risultato freschissimo aggiungete anche del ghiaccio. Per la decorazione finale potete utilizzare qualche pezzettino di frutta tagliato a cubetti, altrimenti semi di chia, una spolverata di cacao (che si accosta benissimo agli smoothie contenenti la banana), granella di frutta secca oppure di meringa…o semplicemente quello che avete in dispensa, qualche foglia di menta o di basilico…Quindi via libera alla fantasia ed al vostro gusto personale per preparare smoothie sempre diversi, colorati, sani e gustosi. Qui di seguito vi lascio qualche ricetta per la preparazione di smoothie più particolari…

 

Smoothie tropicale:

  • acqua di cocco
  • mango
  • banana
  • ananas

 

Smoothie goloso:

  • banana
  • latte di mandorla
  • cacao in polvere
  • avocado

 

Smoothie pink:

  • ciliegie
  • fragole
  • mirtilli
  • lamponi
  • more
  • banana

 

Smoothies vitamina C:

  • succo di limone
  • succo d’arancia
  • mela
  • banana
  • zenzero

 

Smoothie purificante:

  • cocomero
  • cetriolo
  • menta
  • mela
  • zenzero

 

Smoothie energizzante:

  • pera
  • mandorle
  • latte di cocco
  • avocado

 

Smoothie verde (rinforza difese immunitarie):

  • mela
  • cetriolo
  • spinaci freschi
  • sedano
  • pera
  • avocado

IMG_20170717_114753

IMG_20170717_114402

IMG_20170717_114342

IMG_20170717_114354

IMG_20170717_114412

Ghiaccioli al Cocomero

IMG_20170721_124310

IMG_20170721_124315

…non è estate senza i ghiaccioli??? Ma non è estate senza neanche il cocomero!!!! allora perchè non approfittarne per preparare dei buonissimi & freschissimi ghiaccioli al cocomero? Sono facilissimi da preparare: solo cocomero, senza coloranti e conservanti, qualche goccia di cioccolato fondente per ricreare i semini ed un pò di pazienza nell’ attesa che si ghiaccino. In commercio, anche al supermercato si trovano tantissimi stampi di svariate forme, io ne acquistato alcuni al silicone: davvero comodi & pratici, soprattutto al momento di togliere i ghiaccioli dallo stampo…

IMG_20170721_124415

IMG_20170721_124447

IMG_20170721_124512

Ingredienti:

  • cocomero
  • gocce di cioccolato fondente qb

Preparazione:

Mai come in questo caso non sono necessari ne pesi ne misure, si tratta semplicemente di utilizzare la polpa di un cocomero ben maturo e ridurla in purea, regolatevi in base alla grandezza ed al numero di stampi che volete riempire. In commercio ne esistono di tantissime forme e dimensioni, in plastica, silicone o anche acciaio. Io ne ho acquistati alcuni in silicone, davvero molto pratici e comodi, soprattutto al momento di rimuovere il ghiacciolo dallo stampo. Simpatici e divertenti invece, perfetti per i più piccoli, quelli in plastica con le forme più svariate e fantasiose. Tagliate il cocomero a pezzi avendo cura di eliminare tutti i semini. Trasferite nel frullatore ed azionate fino ad ottenere una purea di coccomero cremosa ed omogenea. Aggiungete le gocce di cioccolato fondente, senza mescolare però a lungo, per evitare che si sciolgano. Versate negli stampi e riponete in frezeer per almeno 4/5 ore.

IMG_20170721_124259
…ho utilizzato delle gocce di cioccolato fondente per ricreare l’effetto dei semini del cocomero…

IMG_20170721_124344

Ghiaccioli di frutta

IMG_20170719_105352

IMG_20170719_105357

…un’ estate senza ghiaccioli non è una vera estate!!!! Che cosa ci può essere di meglio per rinfrescarsi di un ghiacciolo fresco?? Ancora meglio se preparato in casa con ingredienti freschi, semplici e genuini, senza conservanti e coloranti. Tanta frutta fresca: frullata o spremuta, un pò di fantasia per creare sempre nuovi gusti ed il gioco è fatto!!! A seconda della frutta utilizzata, se spremuta oppure frullata, si può aggiungere un pò di acqua e zucchero, oppure anche yogurt…Si possono utilizzare degli appositi stampi in plastica o silicone oppure anche contenitori di fortuna, come bicchierini in plastica, i contenitori vuoti degli yogurt… l’ importante è premunirsi di bastoncini in legno, indispensabili per poter gustare al meglio i ghiaccioli homemade…

Ingredienti:

  • frutta fresca
  • acqua qb
  • zucchero qb

Preparazione:

Nel mixer oppure nel frullatore mettete la frutta tagliata a pezzi, precedentemente lavata e sbucciata. Aggiungete un pò di zucchero ed un pò di acqua, quanto basta per ottenere un composto cremoso e non troppo denso. Volutamente non ho riportato le quantità nella lista degli ingredienti, perchè in questo caso la precisione non è necessaria e soprattutto i quantitativi di zucchero ed acqua da utilizzare possono variare in base al gusto personale ed al tipo di frutta utilizzata, va da sè che se utilizzate ad esempio il cocomero, se ben maturo, potete anche non aggiungere ne acqua ne zucchero, se invece utilizzate pesche ed albicocche, che hanno una consistenza diversa sarà necessario aggiungere almeno una parte di acqua ogni 3 di frutta. Riguardo allo zucchero, assaggiate sempre la vostra purea di frutta prima di versarla negli stampini, in modo da poterne aggiungerne altro se necessario. Se al contrario vi sembrerà troppo dolce potete aggiungere altra frutta ed acqua. Una volta ottenuta una purea cremosa ed omogenea, versatela negli stampi e riponeteli in freezer per almeno 4/5 ore. Se volete aggiungere anche lo yogurt, incorporatelo al composto prima di versarlo negli stampini. Potete anche provare a cuocere brevemente la frutta prima di frullarla: in una casseruola portate ad ebollizione frutta, zucchero ed acqua, lasciate cuocere per 5/10 minuti a fuoco basso e poi frullate. Lasciate raffreddare e versate negli stampi.

IMG_20170718_125323

Di seguito vi propongo alcuni accostamenti di frutta per preparare ghiaccioli originali e gustosi, ma largo alla vostra fantasia, alla frutta di stagione e perchè no, a quello che avete dentro al frigorifero in modo da evitare sprechi inutili!!!

IMG_20170719_105254

IMG_20170719_104945
kiwi & melone
IMG_20170719_104954
ciliegie & ananas

GHIACCIOLI DI FRUTTA

Ingredienti:

  • 200 g ananas
  • 200 g melone
  • 200 g fragole
  • 200 g kiwi
  • 200 g zucchero circa
  • acqua qb

Mettete nel frullatore l’ ananas tagliato a pezzi, naturalmente dopo aver rimosso la buccia e la parte legnosa centrale, con 50 g circa di zucchero ed un pò di acqua, quanto basta per ottenere un composto cremoso. Versate negli stampi e riponete in freezer. Fate la stessa cosa con gli altri frutti, nel caso del melone potrete sicuramente aggiungere meno acqua, nel caso invece del kiwi, potrete invece utilizzare un poco più di zucchero.

IMG_20170719_104543
io ho acquistato dei bellissimi e colorati stampi in silicone, davvero molto pratici e comodi, soprattutto al momento di estrarre il ghiacciolo dalla sua forma
IMG_20170719_105245
ecco pronti dei gustosi & colorati ghiaccioli di frutta: niente coloranti & conservanti, solo frutta fresca!!!!

 

GHIACCIOLI FRAGOLA & ARANCIA

Ingredienti:

  • 500 g fragole
  • 200 ml spremuta di arance
  • 150 g zucchero

Mettete tutti gli ingredienti in una casseruola, portate ad ebollizione, lasciate sul fuoco per 5/10 minuti, frullate fino ad ottenere un composto cremoso, lasciate raffreddare e versate negli stampi.

 

GHIACCIOLI PESCA, ALBICOCCA & YOGURT

Ingredienti:

  • 250 g pesche mature
  • 250 g albicocche mature
  • 150 g zucchero
  • 2 vasetti yogurt bianco

Nel frullatore frullate le pesche e le albicocche con lo zucchero. Utilizzate frutti maturi così riuscirete ad ottenere una purea di frutta molto cremosa. Incorporate lo yogurt e versate negli stampi.

 

GHIACCIOLI CILIEGIE & YOGURT

Ingredienti:

  • 500 g ciliegie
  • 150 g zucchero
  • 2 vasetti yogurt bianco

Nel frullatore mettete le ciliegie già lavate e snocciolate, con lo zucchero, azionate e frullate fino ad ottenere un composto cremoso, incorporate lo yogurt e versate negli stampi.

Granita al Limone

IMG_20170714_185205

la più classica delle granite: la più dissetante e sicuramente la più fresca & profumata se preparata con limoni di buona qualità. Ricordo di aver bevuto e “sgranocchiato” la granita al limone più buona della mia vita ad Ischia: in un chioschetto a Sant’ Angelo, un esplosione di profumo, di freschezza che non sono più riuscita a riprovare, sarà per il sole caldo partenopeo, per il mare blu, per il panorama mozzafiato… A casa possiamo preparare una buona granita al limone senza troppa fatica ed anche senza una gelatiera: è sufficiente avere un poco di pazienza e di costanza durante la preparazione, è fondamentale mescolare la granita in modo che l’acqua non si separi dal succo formando dei cristalli di ghiaccio…

IMG_20170714_185254

IMG_20170714_185215

Ingredienti:

  • 500 ml succo di limone
  • 500 ml acqua
  • 250 g zucchero

IMG_20170714_115223

IMG_20170714_185306

Preparazione:

Come per le altre granite, si parte sempre con la preparazione dello sciroppo: versate l’acqua in un pentolino, portatela al bollore ed aggiungete lo zucchero. Quando lo zucchero si sarà sciolto completamente togliete dal fuoco e lasciate raffreddare. Intanto prendete i limoni e spremeteli con uno spremiagrumi, filtrate attraverso un colino a maglie fini il succo in modo da trattenere eventuali filamenti o semini. Incorporate il succo ottenuto, già filtrato con lo sciroppo di acqua e zucchero raffreddato. Mescolate bene. A questo punto trasferite la granita, ancora liquida, in un contenitore che poi andrà in freezer. Ogni mezz’ora circa estraete dal freezer il contenitore e rimestate la granita in modo da evitare che si formi un blocco di ghiaccio unico. Ripetete l’operazione ogni mezz’ora circa fino a quando non si sarà granito il composto e non avrete ottenuto la consistenza desiderata. Naturalmente in base anche alla temperatura ambientale è possibile che sia necessario un tempo di permanenza in freezer e di preparazione più lungo, se molto caldo.

IMG_20170714_115216

IMG_20170714_115233

IMG_20170714_115807

IMG_20170714_185044

Granita al Melone

IMG_20170713_172608

…un’ altra fresca granita, facilissima da fare anche a casa, tanta frutta fresca per un sorbetto  gustoso, colorato & profumato: ideale per dissetarsi e rinfrescarsi in un caldo pomeriggio estivo, oppure per impreziosire una cena estiva…

IMG_20170713_172406

IMG_20170713_172243

Ingredienti:

  • 400 g melone fresco
  • 100 ml acqua
  • 100 g zucchero

IMG_20170713_172441

Preparazione:

Per prima cosa preparate lo sciroppo di zucchero, perchè poi prima di utilizzarlo dovrete aspettare che si raffreddi. Mettete sul fuoco in un pentolino acqua & zucchero, portate ad ebollizione mescolando di tanto in tanto per fare sciogliere tutto lo zucchero. Una volta arrivato al bollore abbassate la fiamma, dopo qualche minuto togliete dal fuoco e lasciate raffreddare. I 100 g di zucchero sono abbastanza indicativi, sta a voi decidere, le volte successive se utilizzarne un poco meno, in base al vostro gusto personale, e comunque anche in base al grado di maturazione della frutta: più il melone sarà maturo, più sarà dolce e meno zucchero potete usare. Potete anche utilizzare lo zucchero di canna se preferite, ricordate però che in quel caso il colore della granita potrebbe essere di un arancio meno brillante. Mentre lo sciroppo si raffredda tagliate a pezzettini il melone avendo cura di eliminare tutti i semini. Trasferite poi la frutta dentro al mixer oppure al frullatore, azionate fino ad ottenere un composto omogeneo. Filtrate la polpa del melone attraverso un colino in modo da trattenere eventuali pezzettini rimasti. A questo punto amalgamate la polpa filtrata con lo sciroppo di zucchero ed acqua. Versate la vostra granita liquida in un contenitore che poi dovrete trasferire in freezer. Nel giro di 4/5 ore dovrebbe raggiungere la giusta consistenza, ricordatevi però, ogni ora di mescolare la granita per evitare che diventi un unico blocco di ghiaccio. Il composto infatti non deve ghiacciare, ma “granire” e mantenere una consistenza granulosa. Una volta pronta servite la granita in dei bei bicchieri di vetro, si trovano facilmente anche al supermercato, modelli con il coperchio e la cannuccia larga incorporata, simpatici e graziosi!!!

IMG_20170713_172420

IMG_20170713_172207

Granita di Ananas

IMG_20170713_165254

IMG_20170713_165353

…un’ altra fresca granita, facilissima da fare anche a casa, solo frutta fresca con un pò di sciroppo di acqua & zucchero per una bevanda gustosa e sana, ideale per dissetarsi e rinfrescarsi in un caldo pomeriggio estivo…

IMG_20170713_164905

IMG_20170713_165410

Ingredienti:

  • 400 g ananas fresco
  • 100 ml acqua
  • 100 g zucchero

IMG_20170713_164756

IMG_20170713_165954

Preparazione:

Per prima cosa preparate lo sciroppo di zucchero, perchè poi prima di utilizzarlo dovrete aspettare che si raffreddi. Mettete sul fuoco in un pentolino acqua & zucchero, portate ad ebollizione mescolando di tanto in tanto per fare sciogliere tutto lo zucchero. Una volta arrivato al bollore abbassate la fiamma, dopo qualche minuto togliete dal fuoco e lasciate raffreddare. I 100 g di zucchero sono abbastanza indicativi, sta a voi decidere, le volte successive se utilizzarne un poco meno, in base al vostro gusto personale. Potete anche utilizzare lo zucchero di canna se preferite, ricordate però che in quel caso il colore della granita potrebbe essere di un giallo meno brillante. Mentre lo sciroppo si raffredda tagliate a pezzettini l’ ananas avendo cura di eliminare la buccia ed il centro legnoso. Trasferite poi la frutta dentro al mixer oppure al frullatore, azionate fino ad ottenere un composto omogeneo. Filtrate la polpa dell’ananas attraverso un colino in modo da trattenere eventuali filamenti. A questo punto amalgamate la polpa filtrata con lo sciroppo di zucchero ed acqua. Versate la vostra granita liquida in un contenitore che poi dovrete trasferire in freezer. Nel giro di 4/5 ore dovrebbe raggiungere la giusta consistenza, ricordatevi però, ogni ora di mescolare la granita per evitare che diventi un unico blocco di ghiaccio. Il composto infatti non deve ghiacciare, ma “granire” e mantenere una consistenza granulosa. Una volta pronta servite la granita in dei bei bicchieri di vetro, si trovano facilmente anche al supermercato, modelli con il coperchio e la cannuccia larga incorporata, simpatici e graziosi!!!

IMG_20170713_165404

IMG_20170713_165512

Ciliegie sciroppate

ciliegesciroppate6

con le ultime ciliegie ho preparato alcuni vasetti per l’inverno…                                  le ciliegie sciroppate sono una classica conserva della nonna, molto semplice nella preparazione. I frutti più adatti sono quelli denominati “duroni” che sono più adatti alla conservazione. Per lo sciroppo servono solo acqua & zucchero: che rappresentano un valido ed economico metodo molto efficace per conservare la frutta al naturale, sia riguardo il sapore me nche il colore.

ciliegesciroppate3

Ingredienti:

  • 2 kg ciliegie
  • 200 g zucchero semolato
  • 1 lt acqua

Occorrente:

  • 2 vasetti in vetro a chiusura ermetica o con tappo a molla e guarnizione da 500 ml
  • in alternativa 4 vasetti in vetro da 250 ml ( consiglio questa opzione, perchè poi quando si tratterà di consumare le ciliegie, le potrete conservare al massimo per 3/4 giorni in frigorifero dopo l’apertura)

ciliegesciroppate1

ciliegesciroppate2

Preparazione:

La prima cosa da fare è procurarsi dei vasetti in vetro a chiusura ermetica con tappo in metallo oppure con tappo a molla e guarnizione in gomma. E’ indispensabile sanificarli prima dell’utilizzo (secondo le linee guida del Ministero della Salute.) Sostanzialmente lavate con cura i vasetti e poi fateli bollire all’interno di una pentola capiente: l’acqua nella pentola deve ricoprire tutti i vasetti. Per evitare gli urti ed eventuali rotture del vetro durante la bollitura potete avvolgere i vasetti con degli strofinacci. Una volta raggiunta l’ebollizione abbassate la fiamma e mantenete sul fuoco per almeno mezz’ora. Dieci minuti prima di togliere i vasetti dall’acqua immergete anche i coperchi a capsula metallica, se utilizzate quel modello. Trascorso il tempo necessario, togliete dal fuoco e lasciate raffreddare, poi mettete a scolare i vasetti capovolti su di un canovaccio pulito.

Mentre i vasetti si scolano, preparate lo sciroppo: mettete sul fuoco in una casseruola l’acqua ed aggiungete lo zucchero. Portate ad ebollizione e mescolate fino a quando lo zucchero non sarà totalmente sciolto. Togliete dal fuoco e lasciate rafrreddare.

Intanto che lo sciroppo si raffredda, prendete le ciliegie, lavatele e tamponatele con della carta assorbente. Eliminate da ognuno il picciolo e sistematele una ad una dentro ai vasetti in modo da lasciare meno spazi vuoti possibili. Versate lo sciroppo sulle ciliegie, agitate di tanto in tanto i vasetti per cercare di fare fuoriuscire le bolle di aria che si possono essere formate. Richiudete i vasetti. Ora per una maggiore sicurezza procedete alla seconda sterilizzazione: riponete nuovamente tutti i vasetti, avvolti negli strofinacci dentro la pentola, in questo caso però l’acqua non deve superare il tappo dei barattoli. Portate ad ebollizione e mantenete sul fuoco per 20/30 minuti. Trascorso il tempo necessario estraete i vasetti e riponeteli in luogo fresco, asciutto ed al riparo dalla luce. Pazientate almeno 1 mese prima di consumere le ciliegie sciroppate.

ciliegesciroppate7

ciliegesciroppate8

ecco i link a cui fare riferimento riguardo le linee guida del Ministero della Salute in merito alla corretta preparazione delle conserve alimentari in ambito domestico

http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_pubblicazioni_2176_allegato.pdf

http://www.salute.gov.it/portale/news/p3_2_3_1_1.jsp?menu=dossier&p=dadossier&id=40

Granita di Cocomero

cocomero15

cocomero12

cocomero14

…una granita semplicissima da preparare in casa: solo anguria fresca ed un pò di zucchero, freschissima & dolce!!! Bellissima da vedere e buonissima da gustare, ideale per dissetarsi e rinfrescarsi in queste giornate di sole!!! Piacerà moltissimo anche ai più piccoli, servitela in bicchieroni di vetro colorati con grandi cannucce e sarà un successo…

cocomero10

cocomero13

Ingredienti:

  • 400 g cocomero (pesato già senza buccia)
  • 100 ml acqua
  • 100 g zucchero

cocomero8

cocomero9

Preparazione:

Per prima cosa preparate lo sciroppo di zucchero, perchè poi prima di utilizzarlo dovrete aspettare che si raffreddi. Mettete sul fuoco in un pentolino acqua & zucchero, portate ad ebollizione mescolando di tanto in tanto per fare sciogliere tutto lo zucchero. Una volta arrivato al bollore abbassate la fiamma, dopo qualche minuto togliete dal fuoco e lasciate raffreddare. I 100 g di zucchero sono abbastanza indicativi, sta a voi in base al gusto personale decidere, le volte successive se utilizzarne un poco meno, perchè comunque il cocomero soprattutto se molto maturo è già dolce di per sè. Potete anche utilizzare lo zucchero di canna se preferite, ricordate però che in quel caso il colore della granita potrebbe essere meno rosa e brillante. Mentre lo sciroppo si raffredda tagliate a pezzettini l’ anguria avendo cura di eliminare tutti i semini. Trasferite poi il cocomero dentro al mixer oppure al frullatore, azionate fino ad ottenere un composto omogeneo. Filtrate la polpa dell’anguria attraverso un colino in modo da trattenere eventuali filamenti. A questo punto amalgamate la polpa filtrata con lo sciroppo di zucchero ed acqua. Versate la vostra granita liquida in un contenitore che poi dovrete trasferire in freezer. Nel giro di 4/5 ore dovrebbe raggiungere la giusta consistenza, ricordatevi però, ogni ora di mescolare la granita per evitare che diventi un unico blocco di ghiaccio. Il composto infatti non deve ghiacciare, ma “granire” e mantenere una consistenza granuloso. Una volta pronta servite la granita in dei bei bicchieri di vetro, si trovano facilmente anche al supermercato, modelli con il coperchio e la cannuccia larga incorporata, simpatici e graziosi!!!

cocomero2

cocomero3
tagliate il cocomero a dadini avendo cura di eliminare ogni semino
cocomero4
frullate il cocomero e poi filtratelo per trattenere eventuali filamenti

cocomero5

cocomero6