Cioccolatini homemade

Occorrente:

  • cioccolato che preferite: fondente, al latte, bianco
  • stampo in silicone oppure forma di plastica per cubetti ghiaccio

il quantitativo di cioccolato dipende dalla grandezza dello stampo che utilizzate, indicativamente con 200/250 g di cioccolato si può riempire uno stampo

cioccolatini9

qualche idea per gli ingredienti che si possono aggiungere al cioccolato:

  • frutta secca intera o tritata: pistacchi, mandorle, noci, nocciole, pinoli
  • frutta essicata: mirtilli, frutti rossi, albicocche…
  • bacche di goji
  • semi croccanti: lino, chia, zucca…
  • granella di zucchero oppure zuccheri aromatizzati
  • scorzette di agrumi: limone, arancia, mandarino….
  • riso soffiato
  • rosmarino

Vi potete sicuramente sbizzarrire con gli accostamenti: un gusto classico con cioccolato al latte e frutta secca, oppure un avvolgente fondente con scorze d’arancia, o ancora cioccolato bianco e bacche di goji, un carico di antiossidanti con cioccolato fondente e semi croccanti…insomma spazio alla fantasia ed alla creatività.

Preparazione:

Fate sciogliere il cioccolato a bagnomaria in un pentolino a fiamma bassa, oppure con il microonde. Mescolate spesso se scegliete l’opzione bagnomaria, oppure impostate con il forno a microonde pochi secondi per volta per evitare che si bruci il cioccolato. Quando il cioccolato si sarà sciolto aggiungete gli ingredienti che preferite: frutta secca, intera o tritata, frutti rossi essicati, oppure ancora scorzette di agrumi, bacche di goji, semi croccanti ecc. Amalgate bene il tutto e poi versate il composto negli stampini di silicone (facilissimi da usare e pulire) oppure se non li volete comprare, potete anche utilizzare le forme di plastica per fare i cubetti di ghiaccio. Riponete gli stampi in frigorifero per qualche ora per fare in modo che il cioccolato si solidifichi. Una volta solidificati li potete estrarre dagli stampi e iniziare subito a mangiarli!!!!!!

cioccolatini1
zucchero aromatizzato alla viola
cioccolatini2
rosmarino & cioccolato al latte
cioccolatini3
scorzette di limone

Cestini di frolla al cioccolato con mascarpone e pesche

crostatinegialle3

Ingredienti:

….per la frolla….

  • 250 g farina
  • 100 g burro
  • 25 g cacao amaro
  • 100 g zucchero a velo
  • 2 uova (solo il tuorlo)

….per la farcia….

  • 250 g mascarpone
  • 70 g zucchero
  • 2 uova

….per la decorazione…

  • 2 pesche sciroppate
  • mandorle a scaglie qb

Preparazione:

Iniziate preparando la frolla al cacao: mescolate farina, cacao e burro ancora freddo fino ad ottenere un composto simil sabbioso. Aggiungete poi i 2 tuorli d’uovo e lo zucchero a velo. Impastate fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Formatene un panetto ed avvolgetelo nella pellicola trasparente. Riponetelo in frigorifero. Intanto preparate il mascarpone: in una ciotola sbattete i tuorli con lo zucchero semolato, aggiungete poi il mascarpone continuando a mescolare fino a che si saranno sciolti tutti i grumi. Montate gli albumi a neve, incorporateli poi, delicatamente al mascarpone facendo attenzione a non smontare il composto. Riponete in frigorifero. Stendete la frolla e rivestite gli stampini precedentemente imburrati. Infornate e cuocete per circa 15/20 minuti a 180 gradi in forno già caldo. Per evitare che la frolla cresca al centro potete poggiare sopra dei fagioli secchi avvolti in pezzetto di carta forno. Lasciate raffreddare la frolla e poi toglietela dagli stampini. Versatevi il mascarpone e decorate con le pesche sciroppate che avrete tagliato a fettine e con le mandorle.

crostatinegialle1
con la frolla al cioccolato rivestite gli stampini imburrati
crostatinegialle2
una volta raffreddati, riempite i cestini di frolla con il mascarpone

Spiedini di triglie

…è ormai consueto associare i piatti di pesce all’estate, alle vacanze, invece non tutti sanno che proprio i mesi più freddi dell’autunno e dell’inverno sono fra i più pescosi dell’anno. E basta fare un giro fra i banchi del mercato del pesce per accorgersi di quanta abbondanza di varietà di pesce fresco arriva direttamente dal porto…

…con le triglie fresche, potete provare questa facile e sfiziosa ricetta. La cottura è al forno: pratica e veloce, ma le triglie le ho sistemate su gli spiedini per un impiattamento più semplice ma comunque di effetto assicurato. Le ho accostate alla fragranza fresca e delicata del pompelmo rosa, ma potete tranquillamente utilizzare anche il limone, come nota agrumata, va da sè che poi non vi mangerete gli spicchi.

triglie1

triglie2

Ingredienti:

  • 500 g triglie fresche
  • 1 pompelmo rosa
  • foglie di alloro qb
  • olio evo qb
  • sale & pepe
  • pangrattato qb

Preparazione:

Lavate accuratamente le triglie e ripulitele dalle squame con un coltello a lama liscia, eliminate la testa e le interiora, sciacquate nuovamente. Tagliate a spicchi oppure a fette molto sottili il pompelmo rosa. Caricate su ogni spiedino 2 triglie adagiate sopra ad 1 fetta di alloro ed al centro 1 spicchio di pompelmo. Disponeteli su una teglia ricoperta di carta forno. Condite con un filo di olio ed una spolverata di pane grattugiato. Un pizzico di sale e pepe se preferite, io generalmente tendo a non salare il pesce. Infornate a 200 gradi per 15/ 20 minuti a seconda della pezzatura delle triglie.

triglie3

Banana bread con pera & fondente

bananabread3
una ricetta facile & gustosa per consumare le banane diventate ormai troppo mature

Il banana bread è un morbido plumcake tipico dei paesi anglosassoni, viene servito freddo oppure riscaldato a fette con il tostapane, può essere arricchito aggiungendo altri ingredienti, ma dopo diverse sperimentazioni personali: mirtilli e mandorle, bacche di goji e cioccolato bianco, noci, la versione che di gran lunga preferisco è quella che prevede l’aggiunta di pezzetti di pera e cioccolato fondente!!!

bananabread2

Ingredienti:

  • 3/4  banane molto mature: 400 g
  • 200 g farina
  • 120 zucchero
  • 120 g burro
  • 6 g  lievito
  • 3 g bicarbonato
  • 2 uova
  • sale qb
  • cannella qb
  • succo di limone qb
  • 70 g cioccolato fondente
  • 1 pera non troppo matura

Preparazione:

Schiacciate le banane mature con una forchetta fino ad ottenere una poltiglia cremosa, per evitare che si anneriscano irroratele con qualche goccia di succo di limone. In un altra ciotola setacciate la farina e mescolate con il lievito ed il bicarbonato.  Ammorbidite con le mani il burro, aggiungete lo zucchero,continuate a mescolare fino ad ottenere un composto morbido e spumoso, a questo punto aggiungete anche le uova ed un pizzico di sale. Incorporate a questo composto le banane. Infine aggiungete anche la farina setacciata. Ora incorporate anche la cannella: io la adoro e ne utilizzo sempre un cucchiaino colmo, il cioccolato  a pezzetti e la pera tagliata a tocchetti. Versate l’impasto in uno stampo da plumcake già imburrato ed infornate, in forno preriscaldato, a 180 gradi per circa 1 ora. Controllate la cottura con uno stecchino e lasciate raffreddare su una griglia.

Tagliatelle della nonna

…di seguito la ricetta di tagliatelle che adoravo mangiare da bambina…la nonna mi chiedeva:”cosa vuoi che ti cucino a pranzo?” ed io immancabilmente rispondevo: “le tagliatelle con il ragù di prosciutto!”    non si tratta di un vero e proprio ragù, ma io lo chiamavo così, si tratta di un sugo pomodorini e prosciutto crudo a dadini…la nonna lo preparava con il trancio di prosciutto che avanzava e con i pomodorini freschi appena raccolti dall’orto

tagliatellenonna

Ingredienti:

  • 200 g tagliatelle
  • 100 g prosciutto crudo (1 fetta tagliata con uno spessore di 4/5 mm)
  • 150 g pomodorini freschi
  • olio evo qb
  • sale & pepe
  • 1 spicchio aglio

Preparazione:

Lavate e tagliate a metà i pomodorini, se sono molto piccoli io li lascio interi, e saltateli in padella con un pò di olio ed uno spicchio di aglio. Tagliate il prosciutto a dadini, e fatelo rosolare insieme ai pomodorini. Aggiustate di sale & pepe, attenzione a non eccedere, perchè il prosciutto crudo è già molto saporito. Cuocete le tagliatelle in abbondante acqua salata e scolatele al dente. Fate saltare per qualche minuto anche le tagliatelle in padella con i pomodorini ed il prosciutto. Servite con parmigiano e qualche rametto di rosmarino.

tagliatellenonna3

 

Farfalle zucca patate & salame

…un’altra idea svuota frigo: nel cassetto delle verdure, una patata e una fetta di zucca, il fondo di un salame ed una manciata di ceci già lessati…quante volte capita, e per non buttare via nulla, ecco un altro condimento. Se avete l’avanzo di un altro salume potete utilizzare anche quello: andrà benissimo anche una fetta di pancetta oppure al posto della zucca potete utilizzare qualche carota!!!

ideesvuotafrigo3

Ingredienti:

  • 200 g farfalle
  • 1 patata
  • 1 fetta zucca
  • il fondo di 1 salame
  • 50 g ceci già lessati
  • olio evo
  • sale & pepe qb
  • rosmarino qb

Preparazione:

Sbucciate la patata e ed eliminate dalla zucca buccia filamenti e semi. Tagliatele a dadini e fatele rosolare in padella con uno spicchio di aglio ed un pò di olio. Continuate la cottura con un pò di acqua o brodo vegetale fino a quando le verdure non si saranno ammorbidite. Aggiustate di sale & pepe ma attenzione a non eccedere perchè poi aggiungerete anche il salame. Versate in padella anche i ceci ed aromatizzate con qualche rametto di rosmarino. Tagliate a fette il fondo del salame e poi a striscioline sottili. Incorporatelo al sugo di patate e zucca. Cuocete le farfalle in abbondante acqua salata e scolatele al dente. Fatele saltare in padella con il condimento. Servite con abbondante parmigiano.

ideesvuotafrigo6

Tagliatelle pomodorini prosciutto & fagioli

…ecco l’ultima delle ricette svuotafrigo nate con l’idea di utilizzare gli avanzi e quindi recuperare ingredienti da accostare fra loro in modo da evitare sprechi ma comunque realizzare gustosi condimenti per un primo di pasta originale & sfizioso…

ideesvuotafrigo2

Ingredienti:

  • 200 g tagliatelle
  • 60 g pomodorini secchi
  • il fondo di 1 prosciutto
  • 80 g fagioli cannellini già lessati
  • olio evo
  • sale & pepe qb

Preparazione:

Anche in questo caso la quantità degli ingredienti non deve essere precisa e scrupolosa, quello che avete andrà bene. Se ad esempio non avete dei pomodori secchi ma quelli freschi, utilizzate i freschi cercando di adattarli alla ricetta. In una padella fate saltare con un filo di olio i fagioli, i pomodorini secchi e il prosciutto tagliato a dadini. Per amalgamare al meglio gli ingredienti e comunque per dare corpo al sugo potete aggiungere un pò di panna liquida, se preferite una versione white….oppure aggiungere un pò di passata di pomodoro se preferite una versione in red. Aggiustate di sale & pepe. Io considerato il prosciutto e i pomodorini secchi molto saporiti entrambi, non aggiungo sale, ma solo un pizzico di pepe. Cuocete le tagliatelle in abbondante acqua salata, scolatele al dente e fatele saltare in padella qualche minuto con il sugo. Servite con un pizzico di origano.

ideesvuotafrigo8

 

Garganelli verza lenticchie & cipolla

avete presente quando in fondo al frigo si iniziano ad accumulare ciotole & contenitori con tanti piccoli avanzi??? allora è arrivato il momento di sperimentare nuovi condimenti per la pasta ad esempio!!! Niente sprechi…un pò di fantasia: oggi è la volta di GARGANELLI CON VERZA LENTICCHIE & CIPOLLA ROSSA!!!!

ideesvuotafrigo1

Ingredienti:

  • 200 g garganelli
  • mezza cipolla rossa
  • 80 g lenticchie già lesse
  • 3/4 foglie di verza
  • olio evo
  • sale & pepe

Preparazione:

Naturalmente visto che si tratta di una ricetta svuota frigo, le quantità degli ingredienti del condimento possono non essere così precise, quindi se avete qualche lenticchia in meno oppure una cipolla bianca invece che rossa andrà comunque benissimo perchè il concetto è creare un sugo utilizzando gli avanzi e cercare di trovare nuove alchimie di sapori facendo accostamenti anche un pò per caso, quindi via libera alla fantasia!!!!

Tagliate a fettine la cipolla e fatela rosolare con un filo di olio. Lavate la verza e tagliatela a striscioline sottili, fatela appassire in padella assieme alla cipolla. A fine cottura aggiungete anche le lenticchie e lasciate insaporire per qualche minuto. Aggiustate di sale & pepe. Cuocete i garganelli in abbondante acqua salata, scolateli al dente e fateli saltare in padella con il sugo. Servite con abbondante parmigiano.

ideesvuotafrigo4

 

Biscottini di frolla

…avete mai provato a preparare la pasta frolla utilizzando il tuorlo d’uovo sodo??? Otterrete una frolla più delicata ed anche più friabile della tradizionale…un risultato da pasticceria!!! Adatta per preparare biscotti & frollini… In termini tecnici: “ovis mollis”

frollauovosodo1

Ingredienti:

  • 200 g farina
  • 50 g fecola di patate
  • 150 g burro
  • 85 g zucchero avelo
  • 2 tuorli d’uovo sodo
  • aroma di vaniglia
  • un pizzico di sale

Preparazione:

Iniziate facendo bollire le uova per 8 minuti. Lasciatele raffreddare e poi separate i tuorli dagli albumi. Sbriciolate i tuorli con una forchetta. In planetaria oppure in una ciotola con le fruste montate il burro morbido (io lo tolgo dal frigo un pò di tempo prima), poi aggiungete un pizzico di sale, l’aroma di vaniglia ed i tuorli sbriciolati finemente. In ultimo incorporate poco alla volta la farina e la fecola di patate già setacciate. Lavorate l’impasto velocemente, fatene una palla ed avvolgetela nella pellicola trasparente. Non vi preoccupate se l’impasto risulterà molto morbido rispetto alla pasta frolla tradizionale. Riponetela in frigorifero per una notte intera. L’indomani stendete l’impasto con uno spessore di 8/10 mm e ricavatene tanti biscottini con la forma che preferite. Potete anche formare delle piccole palline con le mani ed al centro premere leggermente con un dito per creare un piccolo incavo; in cui dopo la cottura verserete un pò di confettura. Trasferite i biscotti in una teglia rivestita di carta forno. Infornate in forno già caldo a 170 gradi per circa 12 minuti. Fate comunque attenzione e controllate spesso, perchè sono sufficienti anche pochi secondi perchè si brucino i biscotti. Questi biscotti devono rimanere chiari anche alla base, ed è meglio un secondo in meno che in più. Una volta cotti tirateli fuori subito dal forno e toglieteli dalla teglia calda. Spolverizzateli con abbondante zucchero a velo. Se avete scelto di fare la variante con la marmellata, una volta raffreddati versate un pò di confettura in ogni incavo.

frollauovosodo2
prima…
frollauovosodo4
…dopo

Verdure al forno

…cosa c’è di meglio che una bella teglia di verdure assortite, direttamente dall’orto, facilissime da preparare,  per colorare con allegria la tavola senza rinunciare a gusto e leggerezza….

verdurealforno3
verdure fresche dell’orto

Ingredienti:

  • 1 melanzana
  • 2 cipolle rosse
  • 3/4 carote
  • 2 zucchine
  • 2 patate
  • 1 peperone rosso
  • mezza zucca
  • mezzo cavolfiore
  • olio evo qb
  • sale & pepe qb
  • alloro qb
  • rosmarino qb

Preparazione:

In questo caso più che mai, le quantità e la tipologia delle verdure sono solamente indicative e potete tranquillamente aggiungere altre verdure oppure fare altre variazioni in base alle vostre preferenze. Pelate patate, cipolle e carote. Pulite la zucca da filamenti e semi. Tagliate le verdure a spicchi abbastanza grandi. Condite con olio, sale & pepe, qualche foglia di alloro e rosmarino. Cuocete in forno a 200 gradi per circa mezz’ora.

verdurealforno1