Paccheri rigati al caffè con fiori di zucca & provola

kimbo7

kimbo10

kimbo8

…una ricetta con pochi e semplici ingredienti, che non richiede tempo e fatica: decisamente un piatto estivo che racchiude colori sapori e profumi del sud!!! Io lo adoro, una ricetta tipica della cucina partenopea che, quando la propongo ad amici riscuote sempre un gran successo: un esplosione di colori e sapori nel piatto, che fanno venire la voglia di mangiarlo solo a guardarlo…

Oggi vi ripropongo questo tradizionale condimento della cucina napoletana, solitamente abbinato ad un formato di pasta classico partenopeo: le mezze maniche, invece con un bellissimo e particolare formato che ho ricevuto in omaggio dalla Fabbrica della Pasta di Gragnano aromatizzato al caffè Kimbo: un accostamento che forse sembrerà azzardato ma ben riuscito in un gioco di sapienti contrasti, ma anche di sapori nuovi da declinare con il dolce o con il salato.

Un risultato frutto di un felice matrimonio fra 2 simboli dell’italianità: la pasta ed il caffè: La Fabbrica della Pasta di Gragnano e Kimbo, un incontro fra 2 eccellenze della tradizione gastronomica italiana, per un risultato innovativo, destinato a sorprendere  e ad appassionare.

kimbo2
pasta di semola di grano duro con farina di caffè tostato
kimbo4
le tipiche sfumature della pasta lasciano spazio al colore intenso e vellutato del caffè
kimbo5
una tenuta di cottura ottimale ed un’incredibile capacità di raccogliere ed esaltare ogni sfumatura del condimento

Ingredienti: (per 4 persone)

  • 400 g paccheri rigati al caffè
  • 100 g fiori di zucca freschi
  • 250 g provola affumicata
  • 50 g parmigiano oppure pecorino
  • aglio qb
  • olio d’oliva qb
  • sale & pepe qb
  • basilico qb

kimbo1

kimbo3

Preparazione:

Iniziate dai fiori di zucca: lavateli delicatamente, lasciateli poi sgocciolare per eliminare l’acqua in eccesso e poi rimuovete da ogni fiore il pistillo interno, facendo attenzione a non rompere il fiore. In una padella fate imbiondire qualche spicchio di aglio con un pò di olio, una volta dorati, eliminate gli spicchi di aglio e fate appassire a fiamma vivace i fiori di zucca, saranno sufficienti pchi istanti. Aggiustate di sale & pepe e togliete dal fuoco. Cuocete i paccheri in abbondante acqua salata. Intanto tagliate a dadini la provola affumicata, non me ne vorranno i napoletani, speriamo, se vi consiglio di utilizzare in alternativa alla provola, che purtroppo potrebbe non essere reperibile in molti supermercati del settentrione, la scamorza affumicata. Scolate la pasta un poco al dente e fatela saltare in padella con i fiori di zucca. Aggiungete anche la provola a dadini e qualche foglia di basilico. In pochissimi minuti il formaggio diverrà filante, servite se gradite con una spolverata di parmigiano o pecorino grattugiati.

kimbo6
…fate saltare i paccheri in padella con i fiori di zucca poi aggiungete la provola ed il basilico…

 

kimbo9

 

Autore: claudiaturri74

Claudia….sono nata in Romagna nel 1974 mi piace definirmi napoletana di adozione… mi piace viaggiare & sognare….anche ad occhi aperti… un marito, naturalmente napoletano…. due figlie, naturalmente bellissime…. ed ovviamente mi piace cucinare…….

2 pensieri riguardo “Paccheri rigati al caffè con fiori di zucca & provola”

Rispondi a claudiaturri74 Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *